ESC 2015: Spagna conferma la presenza all’ESC 2015

Postcard flags of Eurovision 2014 - Spain

L’emittente pubblica spagnola, TVE, ha annunciato la propria partecipazione alla 60ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2015 che si terrà a Vienna, il 19, 21 e 23 Maggio.  Anche se la conferma ufficiale deve ancora arrivare.

TVE

Il metodo e il meccanismo che verrà utilizzato per selezionare la canzone e il concorrente spagnolo per l’edizione 2015 dell’ESC è ancora da determinare. Nei prossimi mesi saranno rilasciati ulteriori dettagli.

La TVE potrebbe invece sfruttare come selezione ‘The Hit’ (Hit, la canción), un nuovo format televisivo-musicale d’importazione irlandese che si pone come obiettivo la ricerca di cantautori emergenti e brani da trasformare in successi da classifica. 

La Spagna è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Copenhagen, da Ruth Lorenzo (scelta attraverso una selezione nazionale, ¡Mira quién va a Eurovisión!) con il suo brano “Dancing in the Rain”, classificandosi al 10° posto nella Finale.

Tweet

La notizia era per molti scontata, ma ora c’è l’ufficialità. Anche la Spagna ci sarà. Questo il tweet con cui TVE ha confermato la partecipazione all’Eurovision Song Contest 2015.

Sino ad oggi, sono già 27 i Paesi che hanno confermato la loro presenza all’‎Eurovision Song Contest 2015, oltre al paese ospitante l’Austria, la Finlandia, l’Irlanda, la Svezia, l’Armenia, la Svizzera, la Danimarca, l’Ungheria, il Regno Unito, l’Islanda, la Norvegia, i Paesi Bassi, la Germania, il Cipro, l’Estonia, il Belgio, la Lituania, la Russia, la Bielorussia, l’isola di Malta, l’ERI di Macedonia,  il Montenegro, la Grecia, il Portogallo, e la Georgia (a quanto pare, tornerà in gara evitando la squalifica fino a 3 anni a causa che nel corso dell’ultima finale, l’EBU-UER riscontrò una grave infrazione del regolamento da parte della giuria georgiana, annullando di fatto le loro valutazioni e facendo valere solo il parere del pubblico da casa), la Francia e la Spagna.

Inoltre hanno dimostrato interesse e voglia di partecipare alla prossima edizione senza nessuna conferma o smentita: la Lettonia, l’Italia, il San Marino, la Polonia, la Serbia, la Slovenia e la Bulgaria (questi tre ultimi anche se non hanno confermato nulla, ma vista la partecipazione alla dodicesima edizione dello Junior ESC a Malta, il 15 Novembre, è evidente l’interesse nella manifestazione). 

L’Andorra, la Repubblica Ceca, la Turchia, la Slovacchia, il Lussemburgo, il Monaco e il Liechtenstein hanno invece annunciato che non parteciperanno a quest’edizione. 

L’elenco ufficiale dei paesi partecipanti all’edizione 2015 dell’ESC verrà rilasciato dall’EBU-UER nel mese di Gennaio, mentre il termine per i paesi partecipanti per presentare la loro richiesta di partecipazione è fissato al 15 Settembre 2014.

Il format non è ancora stato annunciato ufficialmente. Nel 2011 venne annunciata l’intenzione dell’EBU-UER di creare un archivio con tutte le edizioni dal 1956 ai nostri giorni, e che verrà aperto in occasione del 60° anniversario, il Diamond Jubilee (Giubileo di diamante), dell’Eurovision Song Contest, nel 2015.

Dal 1961, la Spagna ha partecipato ininterrottamente all’Eurovision Song Contest (54 finali), vincendo due volte (nel 1968 con il brano “La, la, la” di Massiel e nel 1969 con Salomé e il suo brano “Vivo cantando” (I Live Singing)). Si è classificata per quattro volte all’ultimo posto (nel 1962, 1965 e nel 1983 con Nul points / zero punti e nel 1999).

La Spagna fa parte dei Big Five (assieme a Francia, Germania, Regno Unito e Italia) e per questo motivo accede di diritto alla serata finale, indipendentemente dai risultati dell’anno precedente. Nel 2012 e nel 2014 è tornata rispettivamente tra i primi dieci con Pastora Soler e Ruth Lorenzo.

L’Eurovision Song Contest 2015 si terrà nella Wiener Stadthalle di Vienna il 19, 21 e 23 Maggio 2015.