Sanremo 2018: Prorogata fino al 13 Ottobre il termine di iscrizioni per presentare la domanda di partecipazione degli Artisti alle selezioni di Sanremo Giovani

sanremo-giovani

Dopo l’annuncio che ha confermato Claudio Baglioni come il presentatore e direttore artistico del Festival di Sanremo 2018, si inizia a lavorare alla 68esima edizione del Festival musicale più importante d’Italia a partire dal circuito che interessa a tanti giovani che vorranno provare ad accedere alla sezione Nuove Proposte.

Arriva infatti oggi un comunicato da parte dell’ufficio stampa del Festival che annuncia che i termini di iscrizione per SANREMO GIOVANI sono stati prorogati.

La finale delle selezioni di Sanremo Giovani, il concorso attraverso il quale vengono scelti sei degli otto cantanti in gara nella categoria “Nuove Proposte” del Festival di Sanremo (gli altri due provengono da Area Sanremo), andrà in onda il prossimo 15 dicembre su Rai1, in diretta.

La manifestazione che, per il terzo anno consecutivo verrà proposta dalla Villa Ormond era ovviamente certa per il mese di dicembre, ma ora arriva la conferma.

Eccolo qui a seguire:

“RAI: PROROGATI I TERMINI DI ISCRIZIONE PER SANREMO GIOVANI

La finale delle selezioni sarà trasmessa in prima serata su Rai Uno venerdì 15 dicembre

Sette giorni in più per presentare la domanda di partecipazione degli Artisti alle selezioni di Sanremo Giovani: ci sarà tempo, infatti, fino alle ore 18 del 13 ottobre (inizialmente era il 6 ottobre) per inviare on line le richieste di adesione, attraverso l’upload dei materiali richiesti sul sito www.sanremo.rai.it.

RAI – Direzione Rai1 ha cosi proceduto alla modifica al regolamento (nella versione precedente il termine ultimo era fissato al 6 ottobre) su proposta del direttore artistico del Festival della Canzone Italiana di Sanremo, Claudio Baglioni. 

Durante la diretta televisiva di ‘Sanremo Giovani’, prevista per il 15 dicembre, i 12 finalisti che avranno superato le precedenti selezioni (precedentemente scremati dalla commissione musicale) si sfideranno per conquistare i 6 posti che danno diritto di accedere alla categoria Nuove Proposte” della 68ᵃ edizione del Festival di Sanremo e saranno valutati da una giuria televisiva che, come recita il regolamento di Sanremo Giovani (pubblicato lo scorso luglio), sarà “formata da esperti e personaggi del mondo della musica, cultura e comunicazione multimediale”. Ai 6 finalisti si aggiungeranno i 2 artisti provenienti da ‘Area Sanremo’.

L’Organizzazione del Festival ha provveduto a pubblicare sul sito http://www.sanremo.rai.it il testo modificato del Regolamento (qui il link).

Ricordiamo che per partecipare alle selezioni di Sanremo 2018, le nuove proposte ‘in pectore’ devono rispettare alcuni requisiti: avere un’età tra i 16 e i 36 anni al 31 gennaio 2018, non aver mai preso parte a precedenti edizioni del Festival di Sanremo nella categoria Campioni e non essere iscritti al concorso Area Sanremo. Inoltre devono essere già presenti sul mercato musicale con l’avvenuta commercializzazione di almeno due brani singoli (con ovvia esclusione del brano nuovo per il prossimo Festival).

La fase di selezione delle nuove proposte di Sanremo 2018 avverrà secondo tre fasi: 1) una fase di ascolto e valutazione da parte della commissione musicale di tutte le canzoni pervenute; 2) un’audizione dal vivo, al termine della quale la commissione sceglierà le 12 canzoni che parteciperanno alla selezione finale; 3) la finale che avrà luogo a Sanremo il 15 dicembre 2017 con diretta televisiva su Rai 1 per la scelta definitiva delle 6 nuove proposte da parte di una giuria. Nella stessa serata saranno annunciati pure i 2 cantanti vincitori di Area Sanremo e ammessi anche loro al Festival.

Claudio Baglioni ha voluto la proroga di una settimana probabilmente per dare più tempo ai giovani per inviare le richieste. Nella decisione avrà sicuramente avuto un ruolo determinante la sua tardiva nomina al direttore artistico del Festival.

Lo scorso anno la serata dedicata la selezione dei sei finalisti per le nuove proposte fu condotta da Carlo Conti. Ma non ebbe un grande riscontro di pubblico. Il risultato dell’Auditel, pur essendo superiore a quello del 2015, non fu all’altezza di tutti gli altri show condotti dall’ex direttore artistico del Festival.

Non si sa ancora chi sarà il conduttore o la conduttrice di questa serata speciale del 15 dicembre, nè sono ancora emerse notizie sull’eventuale composizione della giuria che avrà il compito di scegliere i sei finalisti.

Ricordiamo che nel 2016 ci fu un errore dei sistemi di conteggio dei voti che, in prima battuta, eliminarono Francesco Gabbani. L’ulteriore corretto riconteggio dei voti, non solo rimise in gara l’artista ma addirittura lo condusse poi alla vittoria con il brano “Amen”. E nel 2017 Gabbani ha bissato il successo questa volta nella categoria dei Big.

A breve cominceranno dunque le varie fasi delle selezioni per Sanremo Giovani. Anche qui ci sarà una giuria che ancora non è stata comunicata.