Sanremo 2019: Area Sanremo TIM 2018 entra nella Fase Finale

logoslide-2

Venerdì 19 ottobre hanno preso il via le semifinali di Area Sanremo Tim 2018, l’unico concorso che porta i giovani al Festival di Sanremo e che vede Radio Italia in veste di radio ufficiale. Questa fase proseguirà tutto il fine settimana e riprenderà il prossimo mentre, dall’8 al 10 novembre è prevista la finale in cui sarà selezionata la rosa dei 24 vincitori da sottoporre al giudizio della Commissione RAI per l’ingresso nel cast di Sanremo Giovani.

Si è tenuta in questo fine settimana la prima delle Semifinali di Area Sanremo TIM 2018: dal 25 al 28 ottobre si svolgerà la seconda. Un fine settimana impegnativo, sia per i giovani partecipanti sia per la giuria, che ha assistito a poco più di 400 audizioni (altre 440 sono programmate per il prossimo turno). Dopo aver ascoltato i ragazzi, il Presidente della giuria Tony Vandoni, direttore Artistico musicale di Radio Italia, ha affermato: “Mi ritengo fortemente soddisfatto per come si stanno svolgendo le audizioni. L’obbligo dell’inedito rende ancora più impegnativo scegliere. In una cover un talento lo si riconosce dalle prime note, mentre un inedito va ascoltato dall’inizio alla fine e giudicato nella sua interezza: testo, arrangiamento ed esecuzione, un insieme che rende il nostro lavoro ancora più arduo visto l’alto livello delle proposte”.

“Edizione Boom! Difficilissima la scelta. Livello elevato con picchi di grande statura artistica”. Sintetizza il suo entusiasmo Gianni Testa, produttore e vocal coach, al quale fa seguito l’altro componente della giuria Enzo Campagnoli, Direttore d’orchestra: “Non mi aspettavo di ascoltare brani così ben prodotti, sono colpito dalla professionalità dei ragazzi. Viva la musica sempre! E per oggi mi fermo qui”.

Maurizio Caridi, Presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo, si sofferma invece sulla proposta formativa che il concorso offre: “È un’edizione nuova in ogni sua sfumatura. Abbiamo dovuto investire molto sui corsi formativi riservati e pensati per i partecipanti al concorso. I feedback del passato ci confermavano che gli incontri con un Big della canzone, pur essendo entusiasmanti, non portavano ad un accrescimento artistico-esperienziale. Per questo abbiamo voluto favorire i corsi sulle tecniche di canto, di scrittura e sull’ispirazione per dare a tutti la possibilità di crescere e non solo di partecipare. Abbiamo avuto il coraggio di cambiare, saranno i ragazzi a giudicare”.

“Gli oltre 30 laboratori offerti sono stati pensati appositamente per questa occasione Abbiamo avuto modo di osservare sui visi dei partecipanti la gioia della scoperta di una più profonda dimensione della professione. Vederli portare via nei loro zaini un inedito bagaglio di conoscenze da sviluppare, ci ha ripagato del grande sforzo organizzativo”, replica Franco Mussida, presidente del CPM Music Institute che ha organizzato i corsi.

L’edizione di quest’anno ha due importanti novità: l’iscrizione gratuita per tutti i partecipanti che accederanno alla finale e l’obbligo di presentazione di una canzone inedita.

Ricordiamo che l’iscrizione alle Semifinali ed alla Finale di Area Sanremo TIM 2018 è interamente gratuita grazie alla partnership fra l’Amministrazione Comunale di Sanremo, presieduta dal Sindaco Alberto Biancheri, e a TIM, l’azienda leader nella trasformazione digitale del Paese. La manifestazione si concluderà al Teatro dell’Opera del Casinò Municipale di Sanremo nei giorni dall’8 all’11 novembre prossimi, quando sarà proclamata la rosa dei vincitori che si sottoporrà alla Commissione RAI per l’ammissione a Sanremo Giovani 2018.

In queste due settimane i giovani cantanti presenteranno alla Commissione il proprio brano inedito con il quale sperano di essere selezionati per accedere alla finale del il 10 novembre nel Teatro dell’Opera del Casino, senza perdere mai di vista l’obiettivo: il Festival di Sanremo.

La Commissione di Valutazione per questa fase di Area Sanremo sarà composta da Antonio Vandoni (Direttore Artistico musicale di Radio Italia) nel ruolo di Presidente, Enzo Campagnoli (Direttore d’orchestra), Gianni Testa (produttore discografico) e Monia Russo (cantante). I componenti della Commissione della Finale, per preservarne la neutralità, saranno annunciati sotto data.

I ragazzi che parteciperanno alle Semifinali sono quelli che hanno superato le selezioni di Area Sanremo tour, una manifestazione di 123 tappe che si è svolta in tutta Italia, organizzato da Anteros Produzioni. La manifestazione, per il secondo anno consecutivo, ha registrato un notevole numero di iscritti: 2322 ragazzi, che in 123 tappe, svoltesi su tutto il territorio nazionale e all’estero, ed attraverso 7 finali regionali/interregionali (svolte in Piemonte-Liguria-Valle d’Aosta, Emilia Romagna, Marche-Abruzzo, Puglia, Calabria e Sicilia) hanno portato in gara a Sanremo 860 canzoni inedite, contando anche i gruppi e le band equivalgono a circa 1000 persone che si confronteranno nelle due sessioni delle semifinali di ottobre, un numero record che ha costretto gli organizzatori a raddoppiare l’appuntamento

Durante le giornate in cui si terranno le Semifinali di Area Sanremo, i ragazzi avranno anche la possibilità di esibirsi dal vivo animando il centro della cittadina ligure con la loro musica presso Piazza Eroi Sanremesi/Siro Carli (dalle 13 alle 15) venerdì 19 e venerdì 26 ottobre e venerdì 9 novembre; Via Mameli/Piazza Borea d’Olmo e Piazza Bresca (dopo cena) venerdì 19 e venerdì 26, sabato 20 e sabato 27 ottobre e venerdì 9 novembre, grazie alla sinergia tra l’organizzazione della manifestazione e Confcommercio-FIPE.

sanremo-giovani-logo

Sanremo Giovani 2018 è il contest, in onda dal 17 al 21 dicembre su Rai 1, che vedrà 24 artisti under 36 sfidarsi per aggiudicarsi i due posti per partecipare al Festival.

Sono 677 gli ammessi alla selezione per l’edizione 2018 di Sanremo Giovani, tra questi, 84 sono gruppi e 593 singoli (a loro volta, suddivisi in 311 uomini e 282 donne). Sud primatista con 253 candidature, Centro a quota 214, 191 per il Nord.

La nuova formula fa segnare anche un nuovo record con un incremento rispetto allo scorso anno del 5 per cento. 

La Commissione Musicale, presieduta da Claudio Baglioni – in veste di direttore artistico – e formata da alcuni dei professionisti che realizzeranno la 69ᵃ edizione del Festival (Claudio Fasulo, vice direttore Rai1 ed autore di numerose edizioni del Festival; Massimo Giuliano, ex discografico e conoscitore del panorama musicale italiano ed internazionale; Massimo Martelli, autore tv – già più volte autore del Festival – e regista cinematografico; Duccio Forzano, regista tv con diversi Festival all’attivo, e Geoff Westley, tra i più celebri produttori musicali internazionali, autore di alcuni memorabili lavori discografici italiani) dovrà selezionare gli artisti che parteciperanno alle audizioni dal vivo, che si terranno a Roma il 12 novembre presso la Sala A di Via Asiago.

In particolare, per ogni singola Regione, in ordine alfabetico, questa la suddivisione delle domande di iscrizione: Abruzzo, 16; Basilicata, 3; Calabria, 30; Campania, 77; Emilia Romagna, 46; Friuli Venezia Giulia, 3; Lazio, 140; Liguria, 14; Lombardia, 67; Marche, 16; Molise, 4; Piemonte, 32; Puglia, 54; Sardegna, 6; Sicilia, 63; Toscana, 47; Trentino, 6; Umbria, 11; Veneto, 23. Dall’estero si sono iscritti in 19.

Dopo le audizioni dei 60 giovani e di quelli selezionati da Area Sanremo (quest’ultimi saranno ascoltati dalla Commissione Musicale il 26 novembre) saranno individuati i 24 finalisti che parteciperanno, il 20 e il 21 dicembre, alle due prime serate su Rai1 di “Sanremo Giovani” in cui saranno selezionati i due artisti, uno per ciascuna delle serate, che si esibiranno a febbraio al 69mo Festival della Canzone italiana.

Il sessantanovesimo Festival della Canzone Italiana si svolge al Teatro Ariston di Sanremo da martedì 5 a sabato 9 febbraio 2019 ed è condotto per la seconda volta da Claudio Baglioni, che ne è anche il direttore artistico. Le cinque serate sono trasmesse da Rai 1 (in alta definizione su Rai HD) e da Rai Radio 1 e Rai Radio 2.

Al Festival di Sanremo 2019 partecipano 24 cantanti senza distinzione tra Big e Nuove Proposte. Di questi, due cantanti sono i vincitori di Sanremo Giovani 2018.

Inoltre, dobbiamo ricordare che l’Italia ha confermato che prenderà parte alla 64ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà per la terza volta in assoluto in Israele (dopo l’Eurovision Song Contest 1979 e l’Eurovision Song Contest 1999), presso l’EXPO Tel Aviv (International Convention Center) di Tel Aviv, il 14, 16 e 18 maggio del prossimo anno.

Nessun altra informazione, per il momento, rispetto alla modalità di scelta che verrà utilizzato per selezionare la canzone e il concorrente dell’Italia per la 64ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2019, ma quasi sicuramente a scanso di modifiche nel regolamento del Festival, il vincitore di Sanremo 2019 avrà la possibilità di rappresentare l’Italia a Tel Aviv, come negli anni precedenti e sempre che non decida di rinunciare (come fecero gli Stadio nel 2016). Siamo in attesa che venga confermato dal Regolamento (se tutto resterà immutato rispetto agli ultimi anni) che dovrebbe uscire a giorni. 

Nei prossimi mesi saranno rilasciati ulteriori dettagli, ma probabilmente la RAI opterà per una scelta legata al Festival di Sanremo, come lo scorso anno, il vincitore del Festival di Sanremo avrà la facoltà di partecipare all’Eurovision Song Contest 2019, oppure opterà nuovamente per una decisione interna.