Sanremo 2019: I Cobalto squalificati da Sanremo Giovani – Aggiornato

Tra i cantanti selezionati per Sanremo Giovani, infatti, spunta un brano privo del requisito di novità, in quanto è già stato eseguito live. Si tratta di “Fuorigioco”, la canzone presentata dalla band dei Cobalto.

Il fatto è accaduto a Roxy Bar Tv, la web tv – online 24 ore su 24 – di Red Ronnie. Negli ultimi mesi il conduttore e critico musicale ha girato l’Italia, a bordo della sua roulotte, per incontrare giovani artisti e ascoltare il loro materiale musicale. Il motivo era quello di selezionare i 12 finalisti che parteciperanno alla serata finale, in programma questa sera proprio al Teatro Ariston di Sanremo, di Fiat Music 2018, l’iniziativa musicale che coinvolge gli artisti e i gruppi della nuova era.

Tutte le esibizioni sono state mostrate in diretta da Roxy Bar Tv, compresa quella dei Cobalto, che nell’occasione si sono presentati con il cantante e il chitarrista della band. E difronte a Red Ronnie e agli spettatori della web tv, hanno eseguito chitarra e voce due brani del loro repertorio, tra cui proprio “Fuorigioco”, presentata e scelta a Sanremo Giovani.

Il Regolamento del Festival, a riguardo, parla chiaro: “È considerata nuova la canzone che, nell’insieme della sua composizione o nella sola parte musicale o nel solo testo letterario (fatte salve per quest’ultimo eventuali iniziative editoriali debitamente autorizzate), non sia già stata fruita da un pubblico presente o lontano, o eseguita o interpretata in tutto o in parte dal vivo ovvero in versione registrata alla presenza di pubblico presente o lontano”.

Allo stesso tempo, stando al Regolamento, risponde al requisito di novità una canzone sì già eseguita, ma unicamente “in un contesto privato e/o familiare o comunque al di fuori dell’esercizio della professione Artistica seppure sia avvenuta una ripresa e/o registrazione e/o riproduzione da chicchessia senza il consenso e/o all’insaputa degli Artisti medesimi”, oppure “all’interno della cerchia privata degli autori o dell’Artista presente alle selezioni e in competizione a SANREMO GIOVANI o degli addetti ai lavori della Casa discografica o editrice di appartenenza del predetto Artista o di operatori del settore, e comunque senza finalità commerciali”.

E non sono di certo questi i casi, dal momento che i Cobalto hanno cantato “Fuorigioco”, di fatto, di fronte ad un pubblico né privato, né familiare (Red Ronnie e i suoi spettatori), esercitando la loro professione artistica, consapevoli di essere ripresi (da Roxy Bar Tv) per farsi conoscere e partecipare al concorso Fiat Music 2018. La canzone, poi, è stata caricata anche su YouTube, mentre sul canale di Red Ronnie l’esibizione è stata successivamente oscurata.

La squalifica, dunque, è inevitabile, come comunicato direttamente attraverso una nota ufficiale: “L’Organizzazione del Festival-Direzione di Rai1 dopo una attenta valutazione ha proceduto all’esclusione del gruppo Cobalto per la selezione finale di Sanremo Giovani in quanto il brano “Fuorigioco” è stato pubblicato in data 12 Settembre sul sito Youtube e dunque non possiede il requisito della novità richiesto dal regolamento”.

Ecco, in rigoroso ordine alfabetico, la lista dei cantanti (e le loro canzoni) in gara per Sanremo Giovani provenienti dal percorso discografico:

  1. Albert – “Libertà”
  2. Andrea Vigentini – “Magari” 
  3. Andrea Biagioni – “Alba piena” 
  4. Argento – “Mescolare” 
  5. Banda Rulli Frulli – “L’imitazione del male” 
  6. Cannella – “Nei miei ricordi” 
  7. Chiara Scalisi – “Voglio smettere di fare musica” 
  8. Cimini – “Anime impazzite” 
  9. Ciuffi Rossi – “Ti dedico tutto” 
  10. Cordio – “La nostra vita” 
  11. Cristiano Turrini – “Irrazionale” 
  12. David – “Padre” 
  13. Diego Conti – “3 gradi” 
  14. Easy Funk – “Lobotomia” 
  15. Ego – “Sembrava facile” 
  16. Einar Ortiz – “Centomila volte” 
  17. Fabio De Vincente – “Come nelle favole”
  18. Federica Abbate – “Finalmente”
  19. Federico Angelucci – “L’uomo che verrà” 
  20. Federico Baroni – “Non pensarci” 
  21. Filo Vals – “Occasionale” 
  22. Flo – “Se move”
  23. Fm 93 – “Lara (Ho fatto un pezzo indie)” 
  24. Forlenzo – “Non canto jazz” 
  25. Fosco17 – “Dicembre” 
  26. Frances Alina – “Forse mi va” 
  27. Giacomo Eva – “Errore bellissimo” 
  28. Giacomo Voli – “Senza l’autotiun” 
  29. Giada D’Auria – “Sola si sta bene” 
  30. Giulia Mutti – “Almeno tre” 
  31. Icaro – “Vivo sopra un’astronave (A Mina)” 
  32. Jole – “La turista e il gondoliere nelle sfere di vetro con neve” 
  33. La Rua – “Alla mia età si vola”
  34. La Zero – “Nina è brava” 
  35. Laura Ciriaco – “L’inizio” 
  36. Le Larve – “Semplice” 
  37. Le Ore – “La mia felpa è come me” 
  38. Liberementi – “Datemi spazio” 
  39. Libero – “Anime a gas” 
  40. Lilian More – “Antieroi” 
  41. Loomy – “Coriandoli” 
  42. Luce – “Uguale a te” 
  43. Mahmood – “Gioventù bruciata” 
  44. Maria – “L’amore non si cancella” 
  45. Marte Marasco – “Nella mia testa” 
  46. Maryam Tancredi – “Con te dovunque al mondo” 
  47. Michele Merlo – “Non mi manchi più” 
  48. Miriam Masala – “Ops” 
  49. Molla – “21 orizzontale” 
  50. Morgan Ics – “Io sono Alessandro”
  51. Nico Arezzo – “Gorilla” 
  52. Nomercy Blake – “Che noia” 
  53. Nyvinne – “Io ti penso” 
  54. Orler – “Qualcosa di unico” 
  55. Raphael – “Figli delle lacrime” 
  56. Rasmo & Jsnow – “Sotto le mie suole” 
  57. Ros – “Incendio” 
  58. Samuel Pietrasanta – “Deja vu” 
  59. Sarah Dietrich – “Per venirti a cercare” 
  60. Seba – “Cuore bomba innescata” 
  61. Symo – “Paura di amare” 
  62. Tr3ntan9ve – “Low cost” 
  63. Valentina Astolfi – “A volte” 
  64. Valentina Tioli – “Giungla” 
  65. Vittorio Sisto – “Oltre” 
  66. Wepro – “Stop/Replay” 
  67. Ylenia Lucisano – “Il destino delle cose inutili” 
  68. Zic – “Torta”

Eliminati

  • Giacomo Eva – “Errore bellissimo”
  • Samuel Pietrasanta – “Deja vu”
  • Cobalto – “Fuorigioco” 

Da ricordare che nell’elenco sono stati aggiunti Laurino e Lelio Morra in sostituzione di Giacomo Eva, ritiratosi per motivi personali e Samuel Pietrasanta, il cui brano non è in possesso dei requisiti richiesti.

Giacomo Eva, ex concorrente di X Factor 9 (nel 2015 era uno degli under di Mika), però, ha preferito rinunciare -almeno per quest’anno- al sogno di calcare il palco del Teatro Ariston e continuare a cavalcare l’onda dei talent.

Il cantante si era presentato alle audizioni per Sanremo con il brano “Errore Bellissimo” ed era stato scelto dal direttore artistico Claudio Baglioni e dalla Commissione Musicale del 69° Festival della Canzone Italiana. Il ragazzo, 26enne di Cosenza, sembra aver ’semplicemente’ preferito la scuola di Maria De Filippi. Ieri è stato registrato il primo speciale di Amici 18, che andrà in onda sabato pomeriggio (17 novembre) su Canale 5, e tra gli allievi ammessi c’è proprio Giacomo Eva, arruolato tra gli undici cantanti che avranno cinque settimane di tempo per dimostrare il loro talento e conquistare un banco.

Ecco, in rigoroso ordine alfabetico, la lista dei cantanti (e le loro canzoni) in gara per Sanremo Giovani dell’edizione 2018 di Area Sanremo TIM:

  1. Sisma (Arturo Caccavale e Daniele De Santo) – “Slow motion”
  2. Pietro Peloso – La cosa giusta – “Orta Nova”
  3. Anthony & Vittorio Conte – “Storie”
  4. Rosanna Altieri – Vado via – “Benevento”
  5. Gianluca Giagnorio “Malavoglia” – “Camoscio”
  6. Elena Pardini – “Ritrovata”
  7. Giulia Vestri – “Abbraccia il mondo”
  8. Giovanni Segreti Bruno – “L’amore non fa per me”
  9. Francesca Miola – “Amarsi non serve”
  10. Mariarca Panìco – “L’indispensabile” 
  11. Francesco Brunelli “Goji) – “Come va (adesso bene)” 
  12. Deschema  (Gianluca Polvere, Giulio Cappelli, Nicola Facco, Emilio Goracci e Massimiliano Manetti) – “Cristallo” 
  13. Valentina Martucci – “Non ti far vedere da me” 
  14. Adabell (Ada e Annabell Olivieri) – “Questa è la mia realtà”  
  15. Fedrix & Flaw  (Federico Marra “Fedrix”  e Flavia Marra “Flaw”) – L’impresa” 
  16. Mescalina (Luigi Sica, Giancarlo Sannino, Cesare Marzo, Claudio Sannino) – “Chiamami amore adesso” 
  17. Riccardo Guglielmi (Riccardo Red) – “I miei giorni con te” 
  18. Martina Difonte – “Mai un addio” 
  19. Alessia Pelliccia – “Un biglietto per Marte”
  20. Roberto Saita – “Niwrad”
  21. Daudia (Davide Maiale e Claudia Pasquariello) – “Chiedi al mare” 
  22. Francesca Calì – “Guardati intorno”
  23. Francesco Occhipinti – “Corri”
  24. Annamaria Rubino – “Binario 9 ¾”
  25. Valentina Curzi – “Specchio”

In attesa di sapere chi saranno i diciotto artisti selezionati dalla Commissione Musicale presieduta dal direttore artistico del Festival, Claudio Baglioni, dal vicedirettore di Raiuno Claudio Fasulo (autore di numerose edizioni del Festival), dall’ex discografico Massimo Giuliano, dall’autore e regista Massimo Martelli, dal regista Duccio Forzano e dal produttore Geoff Westley, a sfidarsi insieme ai sei vincitori di Area Sanremo per aggiudicarsi due posti tra i Big di Sanremo 2019. I nomi saranno comunicati il 27 novembre.

Il programma, che vedrà sfidarsi 24 artisti selezionati tra i 69 chiamati alle audizioni ed i sei tra i 25 vincitori di Area Sanremo TIM 2018, sarà strutturato così: quattro appuntamenti pomeridiani di presentazione degli artisti finalisti (sei giovani a puntata), in onda dal 17 al 20 dicembre dalle 18 alle 18.45 presso il Teatro del Casinò di Sanremo e condotto da Luca Barbarossa, e due prime serate il 20 e il 21 dicembre in diretta dal Teatro del Casinò di Sanremo condotte da Pippo Baudo e Fabio Rovazzi.  Durante le ultime due puntate, i 24 Giovani (12 a serata) si esibiranno live insieme ad un organico musicale messo a disposizione dalla RAI, e verranno votati dalla Commissione Musicale, con peso percentuale del 40%, dalla Giuria Televisiva (formata da cinque giurati in studio (esperti di musica e spettacolo) presieduta da Luca Barbarossa), con peso percentuale del 30% e dal pubblico attraverso il Televoto, con peso percentuale del 30%. Al termine della competizione, verranno proclamati due vincitori che parteciperanno di diritto in gara al 69° Festival della Canzone Italiana, con il secondo brano “nuovo” presentato in sede di iscrizione all’audizione. Durante le due serate verranno anche svelati i nomi dei 22 Campioni che saliranno sul palco dell’Ariston dal 5 al 9 febbraio 2019. Alla fine della seconda serata si avrà così il cast completo (24 artisti) del prossimo Festival (22 Campioni più i due Giovani vincitori promossi a Campioni).

cobalto.jpg

Aggiornato: I Cobalto annunciano sui social la loro esclusione. La band piemontese dei Cobalto ha annunciato sui social di essere stata esclusa da Sanremo Giovani. Il gruppo, che si era iscritto al concorso con il brano “Fuorigioco”, ha pubblicato su Facebook un post con il quale ha fatto sapere che la sua avventura a Sanremo Giovani 2019 è terminata: “Siamo stati esclusi perché #Fuorigioco non rispetta il requisito di ‘canzone nuova’, un colpo duro da digerire, perché ci sentivamo davvero che questa era la volta giusta”.

La nostra avventura a Sanremo Giovani 2019 è terminata. Siamo stati esclusi perché #Fuorigioco non rispetta il requisito di “canzone nuova”, un colpo duro da digerire, perché ci sentivamo davvero che questa era la volta giusta.

Scriviamo con grande rammarico queste righe per colpevolizzare noi stessi, e nessun altro. Perché è vero, Fuorigioco era stata eseguita con Red Ronnie sul suo camper in occasione del FIAT Music lo scorso luglio. Un video che non sapevamo fosse andato online (aveva 21 visualizzazioni) e che una volta scoperto, abbiamo fatto giustamente rimuovere da YouTube.

Non lo avevamo visto, non lo sapevamo, non ci ricordavamo assolutamente di quel video e mai infatti lo avevamo postato sui nostri canali social. Ma qualcuno che non ci vuole bene e che lo aveva già segnalato all’UFFICIO STAMPA RAI non ha mollato il colpo, così ha ricaricato il video su YouTube creando un account falso chiamato Sanremo Fan Club. Abbiamo provato a spiegare alla direzione del Festival tutte le ragioni di questo mondo, ma non è servito a nulla.

Ci sentiamo in colpa. In colpa verso noi stessi, verso la nostra canzone, verso voi che l’avete ascoltata e verso chi, come noi, ci credeva. Abbiamo speso tutte le nostre energie per essere qua, dove meritavamo di essere, e ora siamo fuori.

Al tempo stesso, però, sappiamo che ci sono stati celebri episodi simili a questo (il caso Meta Moro dell’anno scorso insegna) dove la Rai evidentemente ha creduto fosse giusto passare sopra. La stessa valutazione non è stata fatta per un video con 21 visualizzazioni di una canzone eseguita chitarra e voce, che non abbiamo caricato noi, di cui non sapevamo l’esistenza, e quando Fuorigioco era ancora una bozza, diversa da quella che possiamo ascoltare oggi. Il video, ora che siamo esclusi, è stato ovviamente tolto di nuovo.

Per noi era l’occasione della vita. È sfumata per una sciocchezza. Possiamo solo ripeterci che tutto quello che abbiamo fatto, lo abbiamo fatto in buona fede. E andare avanti più forti prima. 🔥🔥

Grazie comunque a tutti voi che ci avete sostenuto e al nostro produttore Davide Bosio. Abbiamo fatto un gol in Fuorigioco, ma adesso comincia il secondo tempo. Palla a centrocampo: http://bit.ly/CobaltoFuorigioco

Luca Lore Mareo Dado

Ecco di seguito il comunicato stampa: 

I Cobalto sono fuori da Sanremo, in Fuorigioco… per 21 visualizzazioni. 

In Fuorigioco / di un metro basta poco. Sono i primi versi del ritornello di Fuorigioco, canzone presentata dai Cobalto per Sanremo giovani 2018. Ma a volte basta ancora meno, e per la precisione, bastano 21 visualizzazioni. Quelle che sono costate il Festival alla band biellese.

I Cobalto esclusi da Sanremo Giovani 2018:  Insomma, è una storia amara quella successa ai Cobalto, che erano stati selezionati fra i 69 giovani talenti con il loro brano Fuorigioco, un inno generazionale che gioca fra Battisti e Beatles.

Ma è bastato un video a ribaltare la situazione. Uno di quelli che come si suol dire, non si inculava nessuno (perdonate il francesismo), nemmeno loro, che non sapevano dell’esistenza di quel clip, e che non appena scoperto sul web hanno fatto in modo di rimuovere.

Nel clip metà band esegue un pezzo di Fuorigioco, a luglio 2018, nella roulotte del Fiat Music in compagnia di Red Ronnie. E ahimè, questo significa che il brano non rispetta il requisito basilare per il Festival della canzone italiana: l’originalità.

La decisione della RAI:  L’ingenuità paga, la distrazione pure, certo. Ma una cosa va detta: le visualizzazioni erano 21, il video è stato caricato a settembre, senza che i ragazzi lo sapessero, e non appena se ne sono accorti hanno fatto in modo di toglierlo dal web.

Ma evidentemente qualcuno che vuole molto male ai Cobalto (e che tiene molto alle regole) ha ripostato il video con un canale anonimo su YouTube, Sanremo Fan Clun (account creato il 14 novembre, 1 iscritto, 1 solo video, che ora è pure scomparso). E a quel punto la decisione è stata inequivocabile: la RAI con un comunicato ufficiale ha squalificato, giustamente, i Cobalto.

“E possiamo dirlo? È un vero peccato. Perché il brano funziona, il periodo di riferimento è chiaro, come lo erano le intenzioni di questi ragazzi, puniti per una svista che forse si ricorderanno per tutta la vita”.