ESC 2020 – Armenia: AMPTV annuncia i 12 partecipanti allo Depi Evratesil 2020

depithumb11.jpeg

L’emittente pubblica armena AMPTV (ARMTV, 1TV / Հ1) ha reso noto i nomi dei 12 artisti che il 15 febbraio 2020 parteciperanno alla Finale della terza edizione dello Depi Evratesil (Դեպի ԵվրատեսիլTo Eurovision), il format di selezione nazionale che selezionerà il proprio artista, con il rispettivo brano per la 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà presso l’Ahoy Rotterdam di Rotterdam nei Paesi Bassi, il 12, 14 e 16 maggio prossimi, in seguito alla vittoria di Duncan Laurence nell’edizione precedente tenutasi a Tel Aviv con il brano “Arcade”.

AMPTV ha ricevuto un totale di 53 candidature valide che sono state esaminate da una giuria di esperti professionale, ma i 12 migliori artisti sono stati scelti per competere durante la finale nazionale del 15 febbraio. Il vincitore avrà la possibilità di diventare il rappresentante del paese all’Eurovision Song Contest 2020.

Come anticipato lo Depi Evratesil 2020 si svolgerà alle 19:00 CET (22:00 ora locale) il 15 febbraio 2020 su Channel One e su www.1tv.am

Durante la valutazione delle candidature, la giuria di esperti composta da Naira Gurjinyan, Anita Hakhverdyan, Lilia Nikoyan, Ruben Babayan, Vardan Hakobyan, Tigran Danielyan, David Tserunyan, Karen Tataryan ed Anush Ter-Ghukasyan (Նաիրա Գուրջինյանը, Անիտա Հախվերդյանը, Լիլիա Նիկոյանը, Ռուբեն Բաբայանը Վարդան Հակոբյանը, Տիգրան Դանիելյանը, Դավիթ Ծերունյանը, Կարեն Թաթարյանը և Անուշ Տեր-Ղուկասյանը), hanno tenuto conto della validità della candidature, se la canzone era in linea col Regolmento e il formato del concorso, nonché la diversità dei generi musicali. 

Armenia's national selection Depi Evratesil 2020

Ecco di seguito i 12 partecipanti che si contenderanno l’unico posto disponibile nel Depi Evratesil (Դեպի ԵվրատեսիլTo Eurovision) per rappresentare il proprio Paese in Rotterdam:

  1. Athena Manoukian / Աթենա Մանուկյան
  2. TOKIONINE (David Badalyan)
  3. ERNA
  4. Miriam Baghdasaryan / Միրիամ Բաղդասարյան
  5. Agop
  6. Karina EVN / Կարինա EVN
  7. Vladimir Arzumanyann / Վլադիմիր Արզումանյան
  8. Hayk Music / Հայկ Music
  9. Arthur Aleq / Արթուր Ալեք
  10. Gabriel Jeeg / Գաբրիել Ջիգ
  11. EVA Rida
  12. Sergey & Nikolay Arutyunov / Սերգեյ եւ Նիկոլայ Հարությունովներ

Le canzoni in gara dei 12 artisti selezionati saranno disponibili sul canale ufficiale YouTube del Depi Evratesil (Յութուբյան էջում) la prossima settimana.

#Եվրատեսիլ2020www.eurovision.am

Depi Evratesil è stato utilizzato come finale nazionale armena in due occasioni precedenti. Nel 2017, è stato utilizzato per trovare l’artista per l’Eurovision Song Contest, con il brano selezionato internamente in un secondo momento e Nel 2018, gli artisti sono stati in grado di inviare brani originali. Dopo che Sevak Khanagyan non è riuscito a qualificarsi per la Finale dell’Eurovision Song Contest 2018, è stata utilizzata una selezione interna per il 2019.

L’Armenia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Tel Aviv dalla cantante armena Srbuhi Sargsyan (Սրբուհի Սարգսյան), conosciuta come Srbuk (Սրբուկ) e la canzone “Walking Out” (Քամի, Wind), pubblicato il 10 marzo 2019. Il brano è stato scritto da Garik Papoyan. Il brano è stato selezionato internamente dall’ente radiotelevisivo nazionale ARMTV per rappresentare l’Armenia all’Eurovision Song Contest 2019 a Tel Aviv, in Israele. Qui si è esibita nella seconda semifinale del 16 maggio, ma non si è qualificata per la finale, piazzandosi 16ª su 18 partecipanti con 49 punti totalizzati, di cui 23 dal televoto e 26 dalle giurie.

Il paese ha debuttato all’ESC 2006 (13 partecipazioni, 10 finali) con la canzone “Without Your Love” (Առանց քո սիրո) cantata da André (Անդրե), raggiungendo il 8° posto nella classifica finale. Stesso risultato è stato ottenuto nel 2007 con la canzone “Anytime You Need” (Ցանկացաց ժամանակ քեզ պետք է) eseguita da Hayko (Հայկո). L’anno dopo ottiene la migliore prestazione con la canzone “Qélé, Qélé” (Քելե Քելե),di Sirusho (Սիրուշո) (diede i voti nel 2007 e nel 2009) che arriva quarta e prende il maggior numero di 12 punti. Nel 2009 con il brano “Jan Jan” (Ջան Ջան) di Inga & Anush (Ինգա և Անուշ) conquistano la quarta finale di fila e il 10° posto, l’anno dopo con la canzone “Apricot Stone” (Ծիրանի Կորիզ) di Eva Rivas (Եվա Ռիվաս) arriva settima.

La serie di buoni risultati si ferma nel 2011, quando il brano “Boom Boom” (Բում Բում) di Emmy (Էմմի) non raggiunge la finale. Nel 2012 non partecipa, dopo essere stata sorteggiata nella seconda semifinale, a causa delle mancate condizioni di sicurezza (dato che la manifestazione si tiene in Azerbaigian, a causa dello stato di guerra latente con lo stesso stato); l’EBU-UER la sanziona per questo ritiro tardivo con il pagamento della quota di partecipazione più un ulteriore 50% e l’obbligo di trasmissione di tutte e 3 le serate. Nonostante ciò non sia stato fatto (in quanto ha trasmesso solo la serata finale), il Paese torna nella competizione nel 2013 con il brano “Lonely Planet” (Միայնակ մոլորակ) dei Dorians (Դորիանս), raggiungendo il 18° posto nella classifica finale.

Nel 2014 l’Armenia ha raggiunto la top 10 dopo 4 anni con Aram Mp3 (Արամ Mp3) e il suo brano “Not Alone” (Միայնակ չէ), raggiungendo il 4° posto in Finale, diventando così per la seconda volta il miglior risultato di sempre nella manifestazione; nel 2015 il supergruppo Genealogy composto dai membri discendente da persone vittime del genocidio armeno avvenuto nel 1915 con il brano “Face the Shadow” (Առերեսվի՛ր ստվերին), si sono piazzati al sedicesimo posto in Finale e nel 2016 la cantante e modella Iveta Mukuchyan (Իվետա Մուկուչյան) e il suo brano “LoveWave” (Սիրո ալիք) ha ottenuto 249 punti, regalando all’Armenia un dignitoso settimo posto su 26 partecipanti. Iveta è stata la settima più televotata della serata con 134 punti; ha vinto il televoto in Francia, Georgia e Russia. È inoltre risultata la decima preferita dalle giurie, che le hanno attribuito 115 punti, tra cui un massimo di 12 punti da Bulgaria, Russia e Spagna. Ha mancato la finale tre volte, nel 2011, nel 2018 e nel 2019.