Sanremo 2021: Amadeus pronto a tornare al Festival di Sanremo 2021? – Aggiornato

Amadeus

Amadeus, ospite di Domenica In, ha lasciato intendere che sarà di nuovo al timone del Festival di Sanremo nel 2021.

In attesa dell’ufficializzazione da parte della Rai, Amadeus, si è detto pronto a tornare all’Ariston per condurre e vestire di nuovo i panni di direttore artistico si presuppone, anche la prossima edizione della manifestazione, la 71esima, il primo dopo l’isolamento da Covid-19 che determinerà probabilmente misure di sicurezza diverse da quelle viste fino alla scorsa edizione. Ospite oggi pomeriggio, domenica 19 aprile, di “Domenica In” su Rai1 condotto da Mara Venier,  ha parlato del difficile momento che stiamo vivendo, ma la discussione si è prevedibilmente spostata sul Festival di Sanremo e rispondendo alla domanda della presentatrice sul bis all’Ariston, Amadeus ha detto: “Ho sempre detto che al primo Sanremo non si dice di no, al secondo si dice ‘ci penso’. Ma questo non sarà il mio secondo Sanremo, ma il primo dopo il Coronavirus”.

Il conduttore, quest’anno ha presentato per la prima volta, con successo il Festival di Sanremo. Da tempo prima dell’emergenza coronavirus si è parlato dell’ipotesi di un bis.

Ora si aspetta l’ufficializzazione da parte dei dirigenti Rai. “È stata una scommessa, ma anche una grande responsabilità. Il numero 70 imponeva di fare qualcosa di particolare rispetto al solito, l’azienda mi aveva dato totale fiducia sia come conduttore che come direttore artistico e questa fiducia io credo di averla ripagata”, aveva dichiarato Amadeus all’indomani della finale del Festival di Sanremo 2020, tracciando un bilancio dell’esperienza (le cinque serate hanno totalizzato una media del 54,78% di share per oltre 10,1 milioni di telespettatori).

Nei giorni scorsi il patron del Teatro Ariston Walter Vacchino, intervistato da SanremoNews.it, riflettendo sui lavori in vista del prossimo Festival di Sanremo (la manifestazione si svolge solitamente nella prima settimana di febbraio) in rapporto all’emergenza epidemiologica da coronavirus, ha parlato della possibilità di rimandare Sanremo 2021 alla primavera: “Serve un’ampia riflessione. Se la data di inizio febbraio non permette di fare un Festival con luci, lustrini e tutto il resto, allora può essere che si pensi di spostarlo in avanti di uno o due mesi”.

In collegamento con Mara Venier, anche Giovanna Civitillo, la moglie di Amadeus, che ha a sua volta lanciato qualche indizio tra le righe: “In questi giorni lo vedo impegnato in riunioni, chiamate, ma non so di cosa si tratta…”

La conferma per la direzione artistica e la conduzione del primo Festival di Sanremo post Coronavirus pare possa arrivare nelle prossime settimane. Lo svolgimento della prossima edizione del Festival di Sanremo potrebbe tuttavia subire un posticipo proprio a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19 che stiamo vivendo. Confermata ufficiosamente l’impossibilità di svolgere i concerti, quantomeno nell’imminente estate, resta da capire le nuove disposizioni governative a proposito di show e attività live che potrebbero limitare molto anche il Festival di Sanremo 2021.

Qualche giorno fa il direttore artistico dell’ultimo Sanremo aveva aperto le porte a un Amadeus bis. In diretta Instagram con Fiorello e Jovanotti, si era infatti detto disponibile a tornare in Riviera, a patto che ci fossero anche loro ad accompagnarlo.

sanremo 2021_fiorello_amadeus_20143122

Aggiornamento – Amadeus al lavoro per Sanremo 2021, arriva la conferma di Fiorello: «È un pazzo». Dopo le frasi sibilline a Domenica In una nuova voce si aggiunge ai rumors su un Amadeus bis per il Festival di Sanremo 2021, e non si tratta di una voce qualsiasi.

Aggiornamento – Fiorello è tornato a parlare di Sanremo 2021. Questa volta l’ha fatto in un’Instagram story che altro non era che una lunga chiacchierata in diretta insieme all’amico e collega Amadeus, direttore artistico e  conduttore della scorsa edizione del Festival di Sanremo. “Che faccio? È pesante fare Sanremo… Te ne dicono di tutti i colori… Non ho il carattere giusto, eppure l’ho fatto. Amadeus mi ha convinto e mi convincerà pure stavolta… Potrebbe essere l’ultima cosa. Faccio Sanremo, come va va, e chiudo la carriera”, ha detto tra le altre cose il comico siciliano secondo quanto riportato dall’Ansa, aggiungendo: “Mica devo andare avanti fino ad 80 anni. Ho fatto pure troppo. Largo ai giovani. Chiudo e basta”. E se mai Fiorello dovesse tornare sul palco del celebre teatro della cittadina ligure, qualche sogno nel cassetto su chi vorrebbe accogliere all’Ariston il comico già ce l’ha: “Sarebbe bellissimo avere Vasco Rossi la prima sera che fa un’irruzione sul palco con ‘Vita spericolata’”. Fiorello cita poi anche la possibilità di “ricongiungere Benji & Fede, gli 883 e i Lunapop”. 

Ospite a “Domenica In” il mese scorso Amadeus ha discusso della possibilità di tornare a occuparsi di Sanremo, definendo un eventuale Sanremo 2021 non “il mio secondo Sanremo, ma il primo dopo il Coronavirus”. Nulla di ufficiale ad ogni modo, nonostante gli interventi di Amadues e gli scherzi di Fiorello, è stato al momento divulgato a proposito della prossima edizione della kermesse.