JESC 2021: Spain prevede partecipare allo Junior Eurovision 2021

L’emittente pubblica spagnola TVE ha confermato la propria disponibilità a partecipare alla 19ª edizione dello Junior Eurovision Song Contest, che si terrà per la prima volta in Francia, in seguito alla vittoria di Valentina nell’edizione precedente.

L’annuncio è stato dato durante una conferenza stampa speciale in cui Soleá ha parlato delle sue impressioni dopo lo spettacolo e del suo 3 ° posto nella competizione: “Abbiamo iniziato il nostro ritorno con ottimi risultati, quindi continueremo a partecipare, vogliamo stupire ancora nelle prossime edizioni”, ha dichiarato Toñi Prieto, Responsabile dell’intrattenimento TVE.

La Spagna ha partecipato 6 volte sin dal suo debutto nel 2003. La rete che ha curato le varie partecipazioni è la TVE. Arriva al secondo posto nel 2003 mentre nel 2004 vince il suo primo concorso grazie a María Isabel e alla sua canzone “Antes muerta que sencilla”, brano che poi diventerà un singolo del suo album di debutto ¡No me toques las palmas que me conozco!. 

Giungono al secondo posto di nuovo l’anno successivo. Nel 2006 arrivano al quarto posto e si ritirano nel 2007 in quanto, secondo l’allora direttore dell’emittente iberica, “promuove stereotipi che non condividiamo”. 

Nel 2019, dopo 12 anni di assenza, l’emittente spagnola annuncia il ritorno alla competizione, conquistando un terzo posto. 

Spagna allo Junior Eurovision Song Contest:

  • 2003: Sergio (Sergio Jesús García Gil) – “Desde el cielo”, 2° – 125 punti
  • 2004: María Isabel (María Isabel López Rodríguez) – “Antes muerta que sencilla” (I’d rather be dead than understated), 1° – 171 punti
  • 2005: Antonio José (Antonio José Sánchez) – “Te traigo flores”, 2° – 146 punti
  • 2006: Dani Fernández (Daniel Fernández Delgado) – “Te doy mi voz”, 4° – 90 punti
  • 2019: Mélani García (Mélani García Gaspar) – “Marte”, 3° – 212 punti
  • 2020: Soleá (Soleá Fernández Moreno) – “Palante”, 3° – 133 punti