ESC 2021 – Francia: Resi noti tutti i dettagli dell’Eurovision France: C’est Vous Qui Décidez! 2021

Si é svolta questo pomeriggio, a porte quasi chiuse, dall’Apollo Théâre di Parigi la conferenza stampa di presentazione della prima edizione dell’Eurovision France, c’est vous qui décidez! 2021, la selezione nazionale di  France Télévisions che selezionerà il rappresentante della Francia alla 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2021 che si terrà presso l’Ahoy Rotterdam a Rotterdam, nei Paesi Bassi, il 18, 20 e 22 maggio 2021.

La conferenza stampa, che è stata trasmessa anche in diretta da France 2 e presentata da Laurence Boccolini, uno dei 2 presentatori della Finale della selezione nazionale francese e commentatore francese a Rotterdam. L’altro presentatore e commentatore Stéphane Bern, già commentatore francese per l’ESC e lo JESC non ha potuto partecipare alla conferenza stampa.

L’Eurovision France, c’est vous qui décidez! 2021 ha visto la presentazione di settecento proposte e i dodici finalisti presenteranno le loro rispettive entry in una Grand Final che verrà trasmessa da Parigi, da uno studio televisivo appositamente preparato per l’evento. La Finale sarà strutturata su tre principali fasi:

  • Les Qualifications – Il pubblico  voterà tutte le canzoni finaliste e si qualificheranno direttamente alla fase Finale della selezione nazionale i primi sette artisti/brani con il punteggio più alto al televoto.
  • L’Euro Ticket – Una Wildcard (salvataggio) sarà consegnata dalla giuria di esperti ad uno dei cinque artisti/brani eliminati non scelti dal pubblico.
  • Le Vote Ultime – Con la votazione azzerata, si procederà a una nuova votazione degli otto aprir otto artisti/brani in gara nella Finale, dove il vincitore verrà determinato da una combinazione di voto tra una giuria di esperti (50%) e il voto del pubblico da casa (50%).

Il programma, che si terrà a gennaio 2021, data ancora da rivelare, sarà condotto da Stéphane Bern e Laurence Boccolini e verrà trasmesso su France 2. Il voto del pubblico francese conterà per il 50% del punteggio totale mentre il restante 50% sarà deciso da una giuria professionale di 10 persone (5 francesi e 5 internazionali).

Questo slideshow richiede JavaScript.

La Giuria di Esperti dell’Eurovision France, c’est vous qui décidez! 2021, include volti già noti ai fans e al pubblico dell’Eurovision Song Contest e sarà composta dal cantante franco-israeliano Amir, che ha rappresentato la Francia all’Eurovision Song Contest 2016 con il brano “J’ai cherché”, Presidente della Giuria di Esperti; dalla cantante francese di origini portoghesi Marie Myriam, che ha rappresentato la Francia all’Eurovision Song Contest 1977 con il brano “L’oiseau et l’enfant”, l’ultima vittoria della Francia fino ad oggi; il cantautore olandese Duncan Laurence, che ha rappresentato i Paesi Bassi all’Eurovision Song Contest 2019 con il brano “Arcade”, che ha vinto la manifestazione con 498 punti; la cantante canadese Natasha St-Pier, che ha rappresentato la Francia all’Eurovision Song Contest 2001 con il brano “Je n’ai que mon âme”, presentatrice di  ‘Les Chansons d’abord: Spéciale Eurovision’ e commentatore per la Francia nel 2014; la modella, personaggio televisivo e politica francese Élodie Gossuin, ex Miss Francia e Miss Europa, nonché portavoce francese all’Eurovision Song Contest nel 2016, 2017 e 2018; lo stilista francese Jean-Paul Gaultier, grande fan dell’Eurovision Song Contest, spesso coinvolto nel concorso e commentatore per la Francia nel 2008; la cantante francese con origini algerine Chimène Badi, terzo posto alla selezione francese “Destination Eurovison 2019”; il comico, cantante e ballerino spagnolo Augustín Galiana, molto noto in Francia, dove ha vinto il “Danse Avec Les Stars” 2017 (Dancing with the stars); il musicista, compositore e personaggio televisivo André Manoukian, membro della giuria di esperti di “Destination Eurovision 2019” e commentatore francese nel 2018 e 2019; e l’attrice e comica francese Michèle Bernier.

A causa delle l’attuale situazione di emergenza sanitaria COVID-19 non sono state ancora confermate né la sede ufficiale (lo spettacolo doveva tenersi in un capoluogo di dipartimento della Francia al contrario delle precedenti selezioni che si erano tenute a Parigi, ma ora si prevede che si terrà in uno studio televisivo a Parigi su un palco circolare circondato da luci, molto probabilmente negli studi televisivi di Plaine Saint-Denis) né la data dell’evento, né le condizioni ufficiali (con o senza pubblico in presenza). Durante la conferenza stampa sono state anche svelate le immagini della scenografia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

France 2 ha accettato proposte per la prima edizione di Eurovision France, c’est vous qui décidez! 2021 fra il 29 giugno 2020 e il 30 settembre 2020, con la clausola che la gran parte del testo fosse in lingua francese. Una commissione interna ha selezionato prima le 30 canzoni migliori, e con una seconda scrematura ha scelto i 12 finalisti. Ecco di seguito i 12 artisti partecipanti e i titoli dei brani in gara:

Dopo la cancellazione dell’Eurovision Song Contest 2020 a causa della pandemia di COVID-19, France Télévisions aveva annunciato l’organizzazione di un nuovo format per selezionare il rappresentante nazionale. Pertanto, Tom Leeb, che era stato selezionato internamente l’anno precedente ed avrebbe dovuto rappresentare la Francia all’Eurovision Song Contest 2020 con il brano “Mon alliée (The Best in Me)”, non è stato riconfermato come rappresentante eurovisivo francese. 

La Francia è passata dalla selezione interna agli spettacoli nazionali attraverso i quali ha scelto rappresentanti recenti. Tom Leeb è stato selezionato internamente per Eurovision 2020 con “Mon Alliée (The Best In Me)”. Come ti abbiamo precedentemente informato, non tornerà come rappresentante francese.

La Francia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Tel Aviv dal cantante, compositore e youtuber francese di origini marocchine Bilal Hassani (بلال حسني) e il suo brano “Roi” (scelti attraverso, Destination Eurovision 2019, il format per la ricerca del rappresentante francese all’Eurovision Song Contest), pubblicato il 4 gennaio 2019 su etichetta discografica Low Wood. Scritto dallo stesso interprete in collaborazione con il duo Madame Monsieur e con Medeline, il brano ha vinto il programma Destination Eurovision, guadagnando il diritto a rappresentare la Francia all’Eurovision Song Contest 2019 a Tel Aviv, in Israele. Facendo la Francia parte dei Big Five, il brano ha avuto accesso direttamente alla serata finale del 18 maggio 2019. Qui si è classificato 16º su 26 partecipanti con 105 punti totalizzati, di cui 38 dal televoto e 67 dalle giurie.

Il Paese ha partecipato a quasi tutte le edizioni dell’Eurovision Song Contest (62 partecipazioni), tranne due volte: nel 1974 (si ritirò a causa del lutto nazionale proclamato per la morte del Presidente Georges Pompidou nella settimana del concorso. Se la francia avesse partecipato, sarebbe stata rappresentata da Dani con la canzone “La vie à vingt-cinq ans”) e nel 1982 (TF1 ha rifiutato di partecipare). Ha ospitato il concorso tre volte: Cannes (nel 1959 e nel 1961) e Parigi (nel 1978).

La Francia è uno dei Paesi di maggior successo nel concorso, ha vinto il concorso cinque volte (nel 1958 con il brano “Dors, mon amour” (Sleep, My Love) di André Claveau; nel 1960 con la canzone “Tom Pillibi” di Jacqueline Boyer, nel 1962 col brano “Un Premier Amour” (A First Love) di Isabelle Aubret; nel 1962 con la canzone “Un jour, un enfant” (A Day, a Child) di  Frida Boccara e nel 1977 con il brano “L’oiseau et l’enfant” (The Bird and the Child) di Marie Myriam), arrivando alla secondo posto quattro volte e terzo sette volte.