ESC 2021 – Lettonia: Stasera al via la seconda puntata di “Kā uzvarēt Eirovīzijā? Samantas Tīnas ceļš uz Roterdamu” – Aggiornato

L’emittente pubblica lettone LTV insieme alla cantante trasmetterà stasera la seconda puntata dello show speciale intitolato “Kā uzvarēt Eirovīzijā? Samantas Tīnas ceļš uz Roterdamu” (How to win at Eurovision? Samantas Tīna’s Road to Rotterdam) che documenta il suo viaggio verso Rotterdam e dove verrà resa nota la canzone con cui Samanta Tīna rappresenterà la Lettonia alla 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2021 che si terrà presso l’Ahoy Rotterdam a Rotterdam, nei Paesi Bassi, il 18, 20 e 22 maggio 2021.

Lo show “Kā uzvarēt Eirovīzijā? Samantas Tīnas ceļš uz Roterdamu” (How to win at Eurovision? Samantas Tīna’s Road to Rotterdam)’ condotto da Ketija Šēnberga e in onda su LTV1, su REPLAY.lv e su LSM.lv alle 21.00 ora locale (20:00 CET) ogni venerdì per un mese, presenterà in cinque puntate a Samanta Tīna nel suo viaggio verso Rotterdam, culminando con la rivelazione della sua canzone il 12 marzo 2021.

Il secondo episodio di “Kā uzvarēt Eirovīzijā? Samantas Tīnas ceļš uz Roterdamu” (How to win at Eurovision? Samantas Tīna’s Road to Rotterdam) rivelerà il dietro le quinte della scelta dei costumi che vedremo sul palco. Quale sarà l’immagine di scena di Samantina Tīna? Il costume è composto da Kasher Blums-Blumanis. Com’è fatto?

Nell’episodio, vedremo i designer che hanno già lavorato con i costumi dei partecipanti all’Eurovision Song Contest, come Natālija Jansone, Līga Banga, Artis Štamgūts, Indra Salceviča e altri, condivideranno i loro consigli, suggerimenti ed esperienze.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Aija Andrejeva, Prāta Vētra (BrainStorm) e altri partecipanti all’Eurovision Song Contest sveleranno come sono stati realizzati i loro costumi. Diamo uno sguardo dietro le quinte con lo stilista Kasher, che Samanta Tīna ha scelto come disegnatrore del suo costume, seguiremo lo sviluppo degli schizzi, i commenti e la creazione del costume. Ketija Šēnberga seguirà le tendenze all’Eurovision Song Contest negli ultimi cinque anni nel suo blog.

Dopo lo il primo episodio che ha dato uno uno sguardo all’incontro di Samanta Tīna con la squadra di musicisti (produttori e compositori) che hanno creato la loro visione di come dovrebbe suonare una canzone per l’Eurovision Song Contest in un songwriting camp di due giorni. Inoltre, abbiamo scoperto come dovrebbe essere una canzone dell’Eurovision? Samanta ha incontrato dei professionisti e degli esperti dell’industria musicale in Lettonia e diversi artisti che hanno rappresentato la Lettonia negli anni precedenti.

Nel Terzo episodio, esperti ed ex partecipanti all’Eurovision Song Cotest condivideranno le loro opinioni su ciò che costituisce una formula di vittoria all’Eurovision Song Contest. Nel quarto rivelerà di più su come vengono creata la performance e la sua coreografia, mentre l’episodio finale sarà dedicato alla creazione del video musicale della canzone e presentazione in anteprima della canzone per Rotterdam 2021.

La cantante lettone Samanta Tīna, pseudonimo di Samanta Poļakova, avrebbe dovuto rappresentare la Lettonia all’Eurovision Song Contest 2020 con il brano “Still Breathing” (Vēl elpoju), ma in seguito all’annullamento dell’evento a causa della pandemia di COVID-19 è stata riconfermata come rappresentante nazionale all’edizione del 2021. Il brano con cui ha trionfato, “Still Breathing” autoprodotto e co-scritto con Aminata Savadogo (che ha rappresentato la Lettonia all’Eurovision Song Contest 2015 con la sua canzone “Love Injected”, combina il forte messaggio dell’empowerment femminile con la sua importante voce.

Lettonia  è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Tel Aviv dal duo musicale lettone Carousel, fondato nel 2015 a Riga e formato da Sabīne Žuga e Mārcis Vasiļevskis, e il brano “That night” (scelti entrambi attraverso Supernova 2019),  pubblicato sotto etichetta discografica Records DK. Scritto da Sabīne Žuga e composto da Mārcis Vasiļevskis ed Aleksandrs Volks, il brano è stato selezionato per partecipare a Supernova 2019, processo selezione lettone per l’Eurovision Song Contest. Nella serata finale, il brano ha vinto il voto della giuria e si è classificato secondo in quello del pubblico (composto da televoti, voti online e riproduzioni in streaming), totalizzando abbastanza punti da vincere la selezione garantendosi così il diritto di rappresentare la Lettonia all’Eurovision Song Contest 2019 a Tel Aviv, in Israele. Qui si sono esibiti nella seconda semifinale del 16 maggio, ma non si è qualificato per la finale, piazzandosi al 15º posto su 18 partecipanti con 50 punti totalizzati, di cui 13 dal televoto e 37 dalle giurie. Sono risultati i più votati dal pubblico della Lituania.

Il paese ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 2000 (20 partecipazioni, 10 Finali). Nel giro di pochissimi anni è riuscita ad ottenere prima un terzo posto (nel suo debutto col brano “My Star” dei Brainstorm e poi nel 2002 con Marie N e il suo brano “I Wanna” il primo posto, dopo che era stata ripescata a causa dell’assenza del Portogallo.

La Lettonia ha riportato dopo 7 anni una canzone in Italiano nella finale dell’ESC. Nel 2007 e nel 2008 ha fatto parte dei gruppi vocali che hanno rappresentato il paese baltico anche un cantante italiano, il sardo Roberto Meloni, noto personaggio della televisione lettone. Tali occasioni sono state anche le ultime finali per il paese baltico. Infatti, dal 2009, la Lettonia non ha più centrato la finale; solo dal 2015 si è qualificato per la finale, occupando la 6ª posizione.