ESC 2021 – Bielorussia: Galasy ZMesta lavora ad un nuovo brano per Rotterdam 2021

Il capo dell’emittente pubblica bielorussa BTRC ha confermato che i Galasy ZMesta stanno lavorando ad una nuova canzone per la 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2021 che si terrà presso l’Ahoy Rotterdam a Rotterdam, nei Paesi Bassi, il 18, 20 e 22 maggio 2021.

In un’intervista al sito ONT, Ivan Eismont (Иван Эйсмонт), il capo dell’emittente bielorussa BTRC (Белтелерадиокомпании), ha confermato che i Galasy ZMesta stanno lavorando ad una nuova canzone per l’Eurovision Song Contest 2021. Eismont ha affermato: “Tenendo conto della nostra cooperazione con l’EBU-UER, abbiamo proposto al gruppo Galasy ZMesta /группе “Галасы ЗМеста” di fornirci qualche altra opzione. Una nuova canzone. E ora, per quanto ne so, il lavoro procede attivamente. Prendiamo ciò che è successo filosoficamente. Insisto con forza sul fatto che questa canzone non ha un significato politico. L’autore del brano l’ha affermato più volte. Secondo me, questo è comprensibile a qualsiasi persona che abbia familiarità con la lingua russa. Ognuno interpreta nel modo che preferisce.”

Dmitry Butakov (Дмитрий Бутаков), frontman del gruppo musicale Galasy ZMesta (группы «Галасы ЗМеста») ha così commentato le critiche al brano “Ya Nauchu Tebya (I’ll teach you)”: “Probabilmente hanno visto qualcosa nella canzone. Anche se quel qualcosa, per me è un segreto sigillato con sette sigilli. La canzone no ha nessun significato politico. Non intenzionalmente. Questo brano non si è fermato qui. Non siamo ancora stati espulsi. In questa canzone non cambieremo nulla, ma questo è il punto. Le persone conoscono già la canzone, la cantano in giro e il gioco è fatto. la consegniamo alla gente.”

I Galasy ZMesta durante le proteste che si sono accese in Bielorussa, dopo l’elezione di Alexander Lukashenko, a favore della democrazia bielorussa, hanno criticato i manifestanti, mostrando il loro sostegno proprio al Presidente Lukashenko, accusato di brogli elettorali. La band è stata anche criticata per i testi omofobi di alcune canzoni del loro repertorio. Il testo di “Ya nauchu tebya” inoltre, critica il movimento per la democrazia bielorusso.

L’EBU-UER ha dichiarato che la Bielorussia dovrà modificare il testo di “Ya nauchu tebya (I’ll Teach You)” (Я научу тебя) o presentare un nuovo brano per non essere squalificata dall’Eurovision Song Contest 2021.

Subito dopo l’uscita della canzone bielorussa, inoltre, è stata lanciata una petizione che chiede all’EBU di squalificare la Bielorussia dal concorso di quest’anno.

Tut.by