ESC 2021: Oltre all’Eurovision Song Contest 2021 ci saranno anche il ‘Krista Calling’ e l’Eurovision Song Celebration: ‘live-on-tape’

Quando l’Eurovision Song Contest è stato annullato la scorsa primavera, il precedente supervisore esecutivo, Jon Ola Sand, ha promesso che il Contest sarebbe tornato “più forte che mai” – ed è esattamente quello che faranno.

L’Eurovision Song Contest 2021 si sta avvicinando e, oltre ai tre classici show, il canale YouTube ufficiale del concorso e le piattaforme di social media TwitterInstagram e Facebook offrirà una serie di contenuti extra speciali di cui sarà padrona di casa Krista Siegfrids.

La rappresentante finlandese all’Eurovision Song Contest 2013, con il brano “Marry Me“, concludendo al 24° e terzultimo posto con 13 punti, ci condurrà dietro le quinte del concorso con la serie “Krista Calling”, che coprirà ogni momento dell’evento, raccontando tutto ciò che accadrà nel backstage e coprendo anche ogni centimetro quadrato dello spettacolo dal tappeto rosso al Rotterdam Ahoy, nel mese di maggio.

Krista Siegfrids, inoltre, presenterà la seconda edizione di “Eurovision Song Celebration”, che lo scorso anno ha visto trasmettere lo streaming di tutti i 41 video ufficiali al posto delle Semifinali cancellate (Eurovision Song Celebration 2020 – Part OneEurovision Song Celebration 2020 – Part Two). Questa volta, infatti, saranno coinvolte le note registrazioni ‘live-on-tape’, protagoniste il 29 maggio (una settimana dopo la finale).

Quest’anno, per onorare il duro lavoro che ogni paese ha dedicato alle registrazioni dei ‘live-on-tape’, ci sarà un programma speciale che mostrerà tutte le 39 esibizioni.

Riepiloghiamo di seguito i luoghi nei quali si sa che sono state effettuate le varie registrazioni per quel che riguarda i Paesi che hanno rivelato qualcosa in merito:

  1. Austria (Vincent Bueno – Amen): Vienna, Austria
  2. Azerbaigian (Efendi – Mata Hari): Baku, Azerbaigian
  3. Belgio (Hooverphonic – The wrong place): Bruxelles, Belgio
  4. Bulgaria (Victoria – Growing up is getting old): Sofia, Bulgaria
  5. Cipro (Elena Tsagrinou – El Diablo): Sofia, Bulgaria
  6. Danimarca (Fyr & Flamme – Øve os på hinanden): Copenaghen, Danimarca
  7. Estonia (Uku Suviste – The lucky one): Tallinn, Estonia
  8. Finlandia (Blind Channel – Dark Side): Tampere, Finlandia
  9. Francia (Barbara Pravi – Voilà): Parigi, Francia
  10. Germania (Jendrik – I don’t feel hate): Vilnius, Lituania
  11. Grecia (Stefania – Last Dance): Sofia, Bulgaria
  12. Israele (Eden Alene – Set me free): luogo ignoto in Israele
  13. Italia (Måneskin – Zitti e buoni): Milano, Italia
  14. Macedonia del Nord (Vasil – Here I stand): Belgrado, Serbia
  15. Malta (Destiny – Je me casse): Sofia, Bulgaria
  16. Moldavia (Natalia Gordienko – Sugar): Sofia, Bulgaria
  17. Norvegia (TIX – Fallen Angel): Oslo, Norvegia
  18. Portogallo (The Black Mamba – Love is on my side): Lisbona, Portogallo
  19. Repubblica Ceca (Benny Cristo – omaga): Brno, Repubblica Ceca
  20. Romania (Roxen – Amnesia): Bucarest, Romania
  21. San Marino (Senhit – Adrenalina): Roma, Italia
  22. Serbia (Hurricane – Loco Loco): Belgrado, Serbia
  23. Spagna (Blas Cantó – Voy a quedarme): Madrid, Spagna
  24. Svezia (Tusse – Voices): Stoccolma, Svezia
  25. Svizzera (Gjon’s Tears – Tout l’Univers): Zurigo, Svizzera

Non si conoscono dettagli sugli altri 14 Paesi che, ad ogni modo, la live-on-tape l’hanno registrata: semplicemente, in questi casi è stato preferito mantenere un certo riserbo in merito al luogo di effettiva registrazione di queste esibizioni.

Come condizione per partecipare al Concorso di quest’anno, ogni emittente ha dovuto registrare una performance ‘live-on-tape’ che potrà essere utilizzata nello sfortunato scenario in cui un artista non potesse recarsi a Rotterdam o nel caso qualche membro di una delegazione debba osservare la quarantena in loco.

Tutte le registrazioni live sono state esaminate dall’EBU-UER e da un rappresentante di un osservatore di voto indipendente, nonché dalle emittenti ospitanti, per garantire l’integrità del Concorso.

Sarà possibile vedere tutte le esibizioni dal vivo (oltre a materiale extra) sabato 29 maggio, una settimana dopo la Finale dell’Eurovision 2021, nello show “Eurovision Song Celebration: ‘live-on-tape‘”.

Saranno 39 i Paesi in gara all’Eurovision Song Contest 2021, in programma il 18, 20, e 22 maggio  2021 presso l’Ahoy Rotterdam a Rotterdam, nei Paesi Bassi.  Dopo il ritiro dell’Armenia dalla competizione, portando così il numero a 40, successivamente, l’EBU-UER ha infatti squalificato ufficialmente la Bielorussia. La decisione, arrivata venerdì sera, chiude la triste vicenda dell’emittente pubblica bielorussa BTRC, controllata dal Governo che dopo aver escluso dalla partecipazione tutti gli artisti che avevano supportato i manifestanti pacifici contro la rielezione del presidente Lukashenko, non riconosciuta nemmeno dalla comunità internazionale, aveva selezionato una band, i Galasy ZMesta (Галасы 3Места), nata proprio agli albori delle proteste e dichiaratamente schierata in favore del leader. L’esclusione della Bielorussia dal concorso, portando ufficialmente il numero dei partecipanti a 39.

Dopo aver bocciato la loro canzone “Ya nauchu tebya (I’ll Teach You)” (Я научу тебя), perchè aveva un contenuto politico ed inoltre presentava un testo misogino, omofobo ed irridente nei confronti persino degli oppositori in carcere ha concesso alla tv del tempo extra per cambiare il brano, ma la band ha sottoposto un nuovo brano “Pesnyu pro zaytsa (Song About Hares)” (Песня про зайцев)) con testo politico e così è arrivata la decisione inevitabile.

La Prima Semi-Finale si svolgerà il 18 maggio 2021 alle 21:00 CEST; vi gareggeranno 16 paesi (fino all’esclusione della Bielorussia gli stati in gara sarebbero dovuti essere 17) e voteranno anche Germania, Italia e Paesi Bassi.

PRIMA SEMIFINALE

PAESE ARTISTA CANZONE LINGUA

Prima metà

Australia (SBS) Montaigne Technicolour Inglese
Irlanda (RTÉ) Lesley Roy MAPS Inglese
Lituania (LRT) The Roop Discoteque Inglese
Macedonia del Nord (MKRTV) Vasil Here I stand Inglese
Russia (C1R) Manizha Russian woman (Русская женщина) Russo, Inglese
Slovenia (RTVSLO) Ana Soklič Amen Inglese
Svezia (SVT) Tusse Voices Inglese

Seconda metà

Azerbaigian (İTV) Efendi Mata Hari Inglese
Belgio (RTBF/VRT) Hooverphonic The wrong place Inglese
Cipro (CyBC) Elena Tsagrkinou El diablo Inglese
Croazia (HRT) Albina Tick-tock Inglese, Croato
Israele (IPBC/KAN) Eden Alene Set me free Inglese, Ebraico
Malta (PBS) Destiny Je me casse  Inglese
Norvegia (NRK) TIX Fallen angel Inglese
Romania (TVR) ROXEN Amnesia Inglese
Ucraina (UA:PBC) Go_A Shum (Шум) Ucraino

La Seconda Semi-Finale si svolgerà il 20 maggio 2021 alle 21:00 CEST; vi gareggeranno 17 paesi (fino al ritiro dell’Armenia gli stati in gara sarebbero dovuti essere 18) e voteranno anche Francia, Spagna e Regno Unito.

SECONDA SEMIFINALE

PAESE ARTISTA CANZONE LINGUA

Prima metà

Austria (ÖRF) Vincent Bueno Amen Inglese
Estonia (ERR) Uku Suviste The lucky one Inglese
Grecia (ERT) Stefania Last dance Inglese
Islanda (RÚB) Daði og Gagnamagnið 10 years Inglese
Moldavia (TRM) Natalia Gordienko SUGAR Inglese
Polonia (TVP)

RAFAŁ

The ride Inglese
Repubblica Ceca (ČT) Benny Cristo omaga Inglese
San Marino (SMRTV) Senhit Adrenalina Inglese
Serbia (RTS) Hurricane Loco loco Serbo, Spagnolo

Seconda metà

Albania (RTSH) Anxhela Peristeri Karma Albanese
Bulgaria (BNT) VICTORIA Growing up is getting old Inglese
Danimarca (DR) Fyr og Flamme Øve os på hinanden Danese
Finlandia (YLE) Blind Channel Dark side Inglese
Georgia (GPB) Tornike Kipiani You Inglese
Lettonia (LTV) Samanta Tīna The moon is rising  Inglese
Portogallo (RTP) The Black mamba Love is on my side Inglese
Svizzera (SRF) Gjon’s Tears Tout l’univers Francese

La finale si svolgerà il 22 maggio 2021 alle 21:00 CEST; vi gareggeranno i 10 paesi qualificatisi durante la prima semifinale, i 10 qualificatisi durante la seconda semifinale e i 6 finalisti di diritto, per un totale di 26 paesi. Il 21 novembre 2020, in maniera simile alla composizione delle semifinali, anche i Paesi Bassi, lo Stato organizzatore, manterrà la posizione precedentemente sorteggiata il 9 marzo 2020, ovvero la ventitreesima posizione.

FINALE 

PAESE ARTISTA CANZONE LINGUA
Francia (France 2) Barbara Pravi Voilà Francese
Germania (ARD) Jendrik I don’t feel hate Inglese
Italia (RAI) Måneskin Zitti e buoni Italiano
Paesi Bassi (AVROTROS) Jeangu Macrooy Birth of a new age Inglese, Sranan tongo
Regno Unito (BBC) James Newman Embers Inglese
Spagna (TVE) Blas Cantò Voy a quedarme Spagnolo