ESC 2022: Entusiasmo in Rai per l’organizzazione dell’Eurovision Song Contest 2022

Stefano Coletta, direttore di Rai 1, è tornato a parlare di Eurovision Song Contest 2022 all’interno della conferenza stampa di presentazione di “Notte Azzurra”, l’evento organizzato dalla FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio) e dalla Rai, che andrà in onda su Rai 1, martedì 1° giugno 2021, per sostenere la Nazionale Italiana di calcio in vista di Euro 2020. Anche se  il direttore sottolinea come sia prematuro parlare di conduzione e altri aspetti.

Stefano Coletta, direttore di Rai 1, si è espresso riguardo al concorso musicale (concorso torna in Italia dopo 31 anni) che la Rai ospiterà il prossimo anno, a seguito della vittoria dei Måneskin con “Zitti e buoni”.

Di seguito le dichiarazioni di Stefano Coletta: “Rispetto a Eurovision, abbiamo iniziato a muovere le prime conversazioni tra me e Claudio Fasulo (vicedirettore di Rai1 Claudio Fasulo) nel segreto delle nostre stanze, nel senso che cominceremo ad avere degli incontri ufficiali tra qualche giorno con i vertici Rai.

Dopo 31 anni è un evento che torna e che in questo momento crea entusiasmo in tutti noi, ma anche, ovviamente, un serio rigore su un impianto che ha bisogno di una squadra di lavoro straordinaria, perché è un evento straordinario.

È bellissimo che i Måneskin abbiano realizzato questo ritorno nel nostro Paese di questo evento. Parlare di conduzioni al momento è prematuro perché, ovviamente, al primo posto c’è la realizzazione dell’impianto, il luogo dove si svolgerà.

Ne cominceremo a parlare dalla prossima settimana. Posso dire che io e Claudio siamo invasi, questo come elemento di leggerezza, di candidature sia in ambito di conduzione sia in ambito di luoghi, città, comuni che aspirerebbero ad accogliere questo evento così importante. E questo è ancora più bello, dopo un anno e mezzo in cui tutto è stato asfittico, senza vita, e quindi sarà un’avventura bellissima, però davvero, rispetto poi alla confezione editoriale, ne dobbiamo riparlare tra un pò di tempo.”

Sono diverse, infatti,  le città che si sono già fatte avanti e che vorrebbero ospitare l’Eurovision Song Contest 2022. 

Durante l’incontro stampa, Coletta ha inoltre parlato di Sanremo Estate deve ancora attendere. Il desiderio, espresso da Amadeus, di una serata speciale estiva che potesse in qualche modo aiutare la città di Sanremo, dopo un Festival a porte chiuse, è ancora in alto mare. Interpellato durante la conferenza stampa di Notte Azzurra, il direttore Stefano Coletta, ribadendo la bontà della proposta del conduttore, ha specificato: “Ne abbiamo parlato, ne stiamo parlando, non c’è ancora una risposta chiara. Non posso dire nè sì nè no – allargando poi il discorso anche alla prossima edizione di Sanremo –  Ama può anche testimoniare: ogni suo Sanremo è stato formalizzato non prima di luglio. Voi sapete questa è una fase aziendale in cui c’è un vertice in scadenza (…) Questo mese di giugno sarà quello importante per poter decidere sia di Sanremo 2022 sia dell’eventuale serata estiva”.