ESC 2022 – Israele: Stasera al via la Finale del “X Factor for Eurovision” (אקס פקטור לאירוויזיון) 2022

L’emittente pubblica israeliana IPBC/KAN (כאן) terrà stasera la Finale della quarta edizione di ‘The X Factor Israel‘ (אקס פקטור ישראל‎) prenderà parte alla Finale di  “X Factor for Eurovision” (אקס פקטור לאירוויזיון;  X Factor La’Erovizion) usata per determinare il rappresentante e della canzone dell‘Israele alla 66ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2022, che si svolgerà il 10, 12 e il 14 maggio 2022 presso il PalaOlimpico di Torino, in Italia.

Dopo che sono stati individuati i brani dei finalista — ענבל ביבי Ι Inbal Bibi, מיכאל בן דוד Ι Michael Ben David, אלי חולי Ι Eli Huli e ספיר סבן Ι Sapir Saban — nella precedente puntata, questa sera si terrà la Finale dove verrà selezionato il rappresentante e la canzone dell‘Israele a Torino. 

Lo show si svolgerà in due parti: Nella prima parte, i quattro finalisti eseguiranno una cover a loro scelta e un cantante sarà eliminato. Nella seconda parte, i restanti tre finalisti eseguiranno la loro canzone per l’Eurovision Song Contest 2022. Il vincitore sarà determinato dal Televoto del pubblico (50%), Giuria della quarta edizione di ‘The X Factor Israel’ (Aviv Geffen, Netta, Margol, Ran Danker, Miri Mesika) (25%) e ad una Commissione di esperti professionali (25%).

Di seguito i quattro artisti con i rispettivi due brani in gara per l’Eurovision  Song Contest 2022 (ascolta le canzoni su KAN e sul canale Youtube): 

אלי חולי Ι Eli Huli – “Blinded Dreamers” (Roby Fayer, Eli Huli / רובי פאייר ואלי חולי)

מיכאל בן דוד Ι Michael Ben David – “I.M“ (Chen Aharoni, Lidor Saadia, Asi Tal / חן אהרוני, לידור סעדיה, ואסי טל)

 

ספיר סבן Ι Sapir Saban – “Breaking my own walls” (Gal Joe Cohen, Eyal Yishay, Dikla Dori, Ido Dankner / גל ג’ו כהן, איל ישי, דיקלה דורי ועידו דנקנר)

ענבל ביבי Ι Inbal Bibi – “Marionette“ (Tzlil Klipi, Tal Forer, Mai Cohen / צליל קליפי ומאי כהן)

Israele  è stato rappresentato nella scorsa edizione tenutasi a Rotterdam dalla cantante israeliana Eden Alene / עדן אלנה‎ / ኤደን አለነ e il suo brano “Set Me Free” (חופשייה / שחרר אותי), pubblicato il 29 gennaio 2021 su etichetta discografica A.M Music Productions. Eden Alene avrebbe dovuto rappresentare Israele all’Eurovision Song Contest 2020 con il brano “Feker libi” (אהוב ליבי, ፍቅር ልቤ, My beloved), ma in seguito all’annullamento dell’evento a causa della pandemia di COVID-19, è stata riconfermata come rappresentante nazionale israeliana per l’edizione del 2021. La sua nuova canzone eurovisiva, “Set Me Free”, è stata selezionata attraverso un nuovo format di HaShir HaBa L’Eurovizion 2021 (השיר הבא לאירוויזיון 2021). Dopo essersi qualificata dalla prima semifinale, Eden Alene si è esibita nella finale eurovisiva a Rotterdam, dove si è piazzata al 17º posto su 26 partecipanti con 93 punti totalizzati.La squadra adulti e bande (Groups and Over 25’s / Gruppi e Over 25’s) di Miri e Margol è stata selezionata al termine di The Judge Houses – Four Chair Challenge che è andato in onda stasera: עדי כהן ולירון לב (Adi Cohen & Liron Lev), לינט (Linet)שירן ורון (Shiran and Ron) טרנטה גרוב מאשין (Tarante Groove Machine) continuano la corsa per l’Eurovision Song Contest 2022.

Il Paese partecipa fin dal 1973 (43 partecipazioni, 37 Finali). Ha vinto la competizione quattro volte: nel 1978 con Yizhar Cohen and Alpha Beta (יזהר כהן והאלפא ביתא) e il brano “A-Ba-Ni-Bi” (א-ב-ני-בי), nel 1979 con Gali Atari (גלי עטרי) and Milk & Honey (חלב ודבש) e la canzone “Hallelujah” (הללויה) (dominando su paesi storici per ben due edizioni di seguito), nel 1998 con Dana International (דנה אינטרנשיונל) e il brano “Diva” (דיווה)) e nel 2018 con Netta Barzilai (נטע ברזילי‎) e il suo brano “TOY” (טוי), ma l’ha ospitata solo per quattro edizioni (nel 1979 e nel 1999 a Gerusalemme presso l’International Convention Center (מרכז הקונגרסים הבינלאומי‎‎, Merkaz HaKongresim HaBeinLeumi), noto anche come Binyenei HaUma (בנייני האומה‎‎, Buildings of the nation). L’edizione del 1999 fu ospitata nuovamente da Gerusalemme, anche se furono nuovamente aumentate le misure di sicurezza e per la prima volta gli interpreti si esibirono senza l’orchestra dal vivo.

Dall’introduzione delle Semi-Finali nel 2004, l’Israele ha mancato la finale in 7 occasioni (1996, 2004, 2007, 2011, 2012, 2013 e 2014) e ha utilizzato diversi metodi per la selezione dei propri rappresentanti. Fino al 2018 la posizione migliore raggiunta è un quarto posto nel 2005 con “HaSheket SheNish’ar” (השקט שנשאר‎, The Silence that Remains) cantata di Shiri Maimon (שירי מימון), che ha segnato il decimo Top Five del Paese nella gara. Nel 2015, Israele ha raggiunto la Finale per la prima volta in cinque anni, con Nadav Guedj (נדב גדג’‎‎) con il brano Golden Boy (נער הזהב) finendo nono posto in Finale con un totale di 97 punti.