JESC 2022: 13 milioni di euro saranno spesi per il concorso di quest’anno

Secondo i media armenia l’emittente pubblica armena AMRTV sta spendendo circa 13 milioni di euro per ospitare la 20a edizione dello Junior Eurovision Song Contest il prossimo mese a Yerevan.

Il governo armeno ha rivelato che il costo totale per ospitare lo Junior Eurovision Song Contest 2022 ammonta a 4,998 miliardi di dram armeni (4.998,2 milioni di AMD, VAT / IVA inclusa), che equivalgono a 13 milioni di euro. Ciò include 2,698 miliardi di Dram che vengono spesi esclusivamente dalla televisione pubblica armena per il concorso, comprese le attrezzature tecniche, la costruzione del palcoscenico e il design creativo.

Il budget per il concorso è uno dei più grandi che lo Junior Eurovision Song Contest abbia mai visto nella sua storia. Gli ultimi dati disponibili per lo Junior Eurovision risalgono al 2017, quando GPB ha speso un totale di 2,2 milioni di euro per ospitare il concorso a Tbilisi. In termini dell’Eurovision Song Contest, il budget è di 500.000 euro inferiore a quello dei concorsi 2013 e 2016 in Svezia.

L’ingente budget per lo Junior Eurovision Song Contest 2022 dovrebbe dipendere dalla ristrutturazione della sede del Karen Demirchyan Sports and Concerts Complex (Կարեն Դեմիրճյանի անվան մարզահամերգային համալիր) in tempo per il concorso dell’11 dicembre 2022. Al momento dell’annuncio di Yerevan che ospita il concorso, il Primo Ministro Nikol Pashinyan (Նիկոլ Փաշինյան) ha annunciato che sarebbero stati rilasciati finanziamenti per aggiornare il complesso.

Dopo la vittoria di Malena a Parigi, l’11 dicembre 2022 il Karen Demirchyan Sports and Concerts Complex di Yerevan ospiterà lo Junior Eurovision 2022. La stessa sede ha ospitato anche lo Junior Eurovision Song Contest nel 2011, che è stato il primo evento dell’Eurovision nella storia ad essere ospitato in Armenia. La sede può ospitare tra le 6.000 e le 8.000 persone per grandi concerti. La sede è solo la seconda ad aver ospitato due volte lo Junior Eurovision Song Contest, dopo la Minsk Arena in Bielorussia.

L’elenco completo dei paesi partecipanti è il seguente:

  • Albania: Kejtlin Gjata – “Pakëz diell” (Kejtlin Gjata – Endri Muça)
  • Armenia: Nare – “DANCE!” (Grigor Kyokchyan – Grigor Kyokchyan, Nick Egibyan)
  • Francia: Lissandro – “Oh maman!” (Frederic Chateau, Barbara Pravi – Frederic Chateau) 
  • Georgia: Mariam Bigvava – “I believe” (Beni Kdagidze, Iru Khechanovi – Giorgi Kukhianidze)
  • Irlanda: Sophie Lennon – “Solas” (Niall Mooney, MaJiKer, Hannah Featherstone – Jonas Gladnikoff, MaJiKer, Hannah Featherstone, Ken McHugh)
  • Italia: Chanel Dilecta – “BLA BLA BLA” (Carmine Spera, Fabrizio Palaferri, Angela Senatore – Marco Iardella) 
  • Kazakistan: David Charlin – “Jer-ana (Mother Earth)” (Serzhan Bakhitzhan,  Jordan Arakelyan – Khamit Shangaliyev) 
  • Malta: Gaia Gambuzza – “Diamonds in the skies” (Matthew James – Matthew James)
  • Paesi Bassi: Luna – “La festa” (Robert Dorn – Robert Dorn)
  • Macedonia del Nord: Lara feat. Jovan & Irina – “Životot e pred mene” (Jovan Trpcheski, Lara Trpcheska – Simon Trpcheski, Darko Dimitrov)
  • Polonia: Laura Bączkiewicz – “To the moon” (Monika Wydrzynska – Jakub Krupski)
  • Portogallo: Nicolas Alves – “Anos 70” (Carolina Deslandes, Agir – Carolina Deslandes, Agir)
  • Serbia: Katarina Savić – “Svet bez granica” (Ivana Dragićević – Ivana Dragićević)
  • Spagna: Carlos Higes – “SEÑORITA” (Michael James Down, Will Taylor, Primoz Poglajen – Michael James Down, Will Taylor, Primoz Poglajen)
  • Ucraina: Zlata Dziunka – “Nezlamna (Unbreakable)” (ILLARIA, Zlata Dziunka – ILLARIA)
  • Regno Unito: Freya Skye – “Lose my head” (Jack Hawitt, Amber Van Day, Deepend – Jack Hawitt, Amber Van Day, Deepend)

News.am