ESC 2023 – Croazia: HRT annuncia i partecipanti del “Dora 2023.”

L’emittente pubblica croata HRT ha reso noto qualche minuto fa i nomi dei 18 artisti con relative canzoni che si sfideranno nella selezione nazionale croata, „DORA 2023.“ – Hrvatska pjesma za pjesmu eurovizije, per determinare il brano/interprete rappresentante della Croazia alla 67ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si svolgerà il 9, l’11 e il 13 maggio 2023 presso la Liverpool Arena di Liverpool, nel Regno Unito per conto dell’emittente pubblica vincitrice dell’edizione 2022 dell’Eurovision Song Contest svoltasi a Torino, l’ucraina UA:PBC, a causa della guerra in atto nel Paese che impossibilita a procedere con l’organizzazione.

„DORA 2023.“ – Hrvatska pjesma za pjesmu eurovizije, é un concorso musicale nato nel 1992 ed intitolato alla memoria di Dora Pejačević, prima compositrice croata. Interrotto nel 2011, la tv croata lo ha rilanciato nel 2019.

Una giuria di esperti (composta da esperti di musica, cantanti esperti nellll’Eurovision Song Contest, rappresentanti della Croatian Music Union (HGU) e della Società croata dei compositori / Croatian Society of Composers (HDS)) ha ascoltato tutte le canzoni pervenute e ha selezionato un numero massimo di 18 brani/interpreti piú quattro brani/interpreti come eventuali riserva nel caso in cui una delle canzoni selezionate non fosse in grado di competere, per sfidarsi nello show televisivo della finale nazionale croata, „DORA 2023.“ che si contenderanno per rappresentare la Croazia all’Eurovision Song Contest del 2023 a Liverpool.

Ecco di seguito i nomi dei membri della giuria che ha selezionato i 18 brani tra le 196 candidature pervenute: Željko Mesar, Zlatko Turkalj, Robert Urlić, Ema Gross, Igor Geržina, Željen Klašterka, Ivan Horvat, Tomislav Krizmanić, Dražen Miočić.

La selezione nazionale croata, „DORA 2023.“, consisterà in uno show televisivo in diretta previsto per il 11 febbraio 2023, ancora una volta a Opatija.

Nella Finale, il vincitore e il rappresentante croata all’Eurovision Song Contest 2022 sarà deciso tramite una combinazione di voto tra una giuria di esperti (50%) e il televoto del pubblico croata (50%).

Ecco di seguito i 18 artisti scelti:

  • 1.DAMIR KEDŽO – ANGELS AND DEMONS (Jamie Duffin, Stefan Celar, Michael Chun-Fai Chung (aka Kyler Niko), Victoria Jane Horn – ARR Jamie Duffin)
  • 2.MERI ANDRAKOVIĆ – BYE BYE BLONDE (Boris Đurđević – Valerija Đurđević – Boris Đurđević)
  • 3.MARTHA MAY – DISTANCE (Marta Ivić – ARR Oliver Fecci-Chiffi)
  • 4.TAJANA BELINA – DOM(Tajana Belina, Marcel Sprunkel – Tajana Belina – Marcel Sprunkel)
  • 5.ĐANA – FREE FALIN’ (Đana Smajo)
  • 6.BORIS ŠTOK – GRIJEH – GRIJEH (Boris Štok, Darko Terlević – Boris Štok – Boris Štok, Darko Terlević)
  • 7.MAJA GRGIĆ – I STILL LIVE (Mateo Martinović Teo – Maja Grgić – Mateo Martinović Teo)
  • 8.PATRICIA GASPARINI – I WILL WAIT (Siniša Reljić – Simba, Lisa Desmond, Aidan Winkels – Lisa Desmond, Aidan Winkels – Siniša Reljić – Simba)
  • 9.KREŠO I KISELE KIŠE – KME KME (Krešimir Burić – ARR Matej Zec)
  • 10.ENI JURIŠIĆ – KRENI DALJE (Matija Cvek, Vlaho Arbulić, Eni Jurišić – Matija Cvek – Filip Majdak)
  • 11.THE SPLITTERS – LOST AND FOUND (Neven Kolarić, Branimir Mihaljević – Neven Kolarić – Branimir I Marko Mihaljević)
  • 12.YOGI – LOVE AT FIRST SIGHT (Yugomir Lonich)
  • 13.LET 3 – MAMA ŠČ! (Damir Martinović Mrle, Zoran Prodanović – Damir Martinović Mrle – LET 3)
  • 14.DETOUR – MASTER BLASTER (Nenad Borgudan)
  • 15.HANA MAŠIĆ – NESREĆA (Boris Subotić – ARR Darko Dimitrov)
  • 16.HARMONIJA DISONANCE – NEVERA (LEI,LEI) (Bartol Stopić – Sanja Daić, Bojan Petrović, Bartol Stopić – Anja Papa, Bartol Stopić, Luka Vidović)
  • 17.BARBARA MUNJAS – PUTEM SNOVA (Barbara Munjas, Alen Bernobić – Barbara Munjas – Alen Bernobić)
  • 18.TOP OF THE POPS FT. MARIO 5REKOVIĆ – PUTOVANJE (Bruno Krajcar – Danijel Načinović – Nikola Milat)

In caso di recesso di uno dei diciotto partecipanti, i brani di riserve sono:

  • 1.LANA MANDARIĆ LANCHI – SAMA (Zorana Mandarić – Domagoj Perišić)
  • 2.MIRNA ŠKRGATIĆ – ODLAZI (Mirna Škrgatić – ARR Tomislav Franjo Šušak)
  • 3.VOICE FOR YOU – ON THE SAME TRAIN (Adi Karas – Adi Karas – Elvis Sršen, Adi Karas,Tvrtko Hrelec)
  • 4.ROSANNA KUMERLE – TALKING TO ME (Rosanna Kumerle, William Naesh Hendriksen)

Tra i nomi c’è il cantante croato Damir Kedžo, che avrebbe dovuto rappresentare la Croazia all’Eurovision Song Contest 2020 con il brano “Divlji vjetre”, poi annullato a causa della pandemia di COVID-19.

Fra gli altri, il nome più famoso è quello di Eni Jurišić, la cui canzone “Trebas li me” è reduce da undici settimane al primo posto della classifica dell’airplay nazionale. La trentaquattrenne cantante, lanciata dalla seconda edizione The Voice Hrvastka (programma da cui viene anche Tajana Belina) sarà quindi probabilmente l’avversaria più temibile per Kedžo. Altro nome attualmente nella Top 10 croata è quello dei Detour. Dora segnerà inoltre il rientro nel mainstream dopo diversi anni  dei Let 3, una delle storiche rock band croate:  35 anni di carriera e dieci album alle spalle caratterizzati da testi spesso fuori dalle righe,  quasi fino a sconfinare nel volgare, contenuti politici e performances provocatorie. Una caratteristica che li ha resi molto popolari in tutta la ex Jugoslavia. Per dare un’idea: l’ultimo loro album risalente al 2016 di intitola: “Le stronzate di Angela Merkel”, con riferimento all’ex cancelliere tedesco e nei loro live sono spesso presenti riferimenti espliciti agli atti sessuali. Meri Andraković è un altro nome di discreta popolarità: il suo singolo “Briga me za sve” è attualmente nella Top 10 ufficiale croata. Lanciata a 15 anni dal talent show “Zvjezdice”, trasmesso sulla filiale croata di RTL, la cantante di Osijek ha oggi 22 anni e pur senza grandi esiti discografici, ha una carriera consolidata. Per lei di recente la partecipazione al CMC festival, una popolarissima rassegna canora, sponsorizzata da un noto marchio di calze,  che allinea al via ogni anno nella città di Vodice, alcuni dei maggiori nomi della scena musicale croata. Maja Grgić, 43 anni, è un nome consolidato nella scena jazz nazionale ed internazionale con all’attivo una serie di collaborazioni con artisti del settore di tutto il Mondo. Sempre RTL ed un altro talent show (l’equivalente di Got Talent) ha lanciato invece Patricia Gasparini, ma nel lontano 2009. Da allora per lei riscontri discografici medi. Un altro talent show, ma alla tv serba, ha invece lanciato Hana Mašić, da qualche tempo sotto l’ala protettiva di Darko Dimitrov, santone della musica balcanica e autore ben noto del circuito eurovisivo. Promette invece atmosfere interessanti il gruppo vocale femminile Harmonija Disonance, che canta acappella ed all’unisono portando sui grandi palchi la canzone tradizionale croata.

Croazia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Torino dalla cantante croata Mia Dimšić e la canzone “Guilty Pleasure”, pubblicato il 20 febbraio 2022 su etichetta discografica Croatia Records. HRT ha confermato la partecipazione della cantante alla 23ª edizione di Dora, festival musicale utilizzato per selezionare il rappresentante della Croazia all’Eurovision Song Contest, dove ha presentato l’inedito in lingua inglese “Guilty Pleasure”. È risultata vincitrice sia del voto della giuria che di quello del pubblico, diventando di diritto la rappresentante eurovisiva croata a Torino. Nel maggio successivo Mia Dimšić si è esibita durante la Prima Semi-Finale della manifestazione europea, dove si è piazzata all’11º posto con 75 punti totalizzati, non riuscendo a qualificarsi per la Finale.

La Croazia ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 1993, dopo la dissoluzione della Federazione Jugoslavae (27 partecipazioni, 18 Finali). Da allora ha partecipato ad ogni edizione. Nel 1993 la Croazia, assieme ad altre sei nazioni che desideravano partecipare all’Eurovision Song Contest per la prima volta, dovette partecipare ad una Semi-Finale ‘Kvalifikacija za Millstreet’ che si svolse a Ljubljana il 3 marzo 1993: si classificò al secondo posto e poté così partecipare all’Eurovision Song Contest 1993 con il brano “Don’t ever cry” dei Put. La migliore posizione fino ad oggi raggiunta del paese è il 4° posto ottenuto nel 1996 con Majda Blagdan e il suo brano “Sveta ljubav” (Holy love) e nel 1999 con Doris Dragović e il brano “Marija Magdalena” (Mary Magdalene).

Non ha raggiunto la finale dal 2010 al 2013. Si ritira a partire dall’edizione 2014, tuttavia ritornerà, dopo due anni, nell’edizione 2016 riuscendo a qualificarsi alla finale dopo 7 anni.

Per tredici volte una canzone di lingua croata, tra cui una ritirata, fu la scelta della Jugoslavia per l’Eurovision Song Contest. Nel 1989 la canzone “Rock Me” cantata dal gruppo croato dei Riva vinse la manifestazione. L’anno successivo a Zagabria si svolse l’Eurovision Song Contest 1990.