I partecipanti

images

← 2021 Eurovision Song Contest 2022 2023 →

Eurovision Song Contest 2022
Edizione LXVI (66ª)
Periodo 1ª Semi-Finale: 10 maggio 2022 Ι 2ª Semi-Finale: 12 maggio 2022
Finale: 14 maggio 2022
Sede PalaOlimpico, Torino, Italia Italia
Presentatore (i)
Trasmissione TV RAI
Partecipanti 41
Ritiri Nessuno
Ritorni Armenia Armenia, Montenegro Montenegro
Vincitore
Secondo
Terzo
Cronologia
← 2021 Eurovision Song Contest 2022 2023 →

L’Eurovision Song Contest 2022 sarà la 66ª edizione dell’annuale concorso canoro. Si svolgerà dal 10 al 14 maggio 2022 presso il PalaOlimpico di Torino, in Italia, in seguito alla vittoria dei Måneskin con Zitti e buoni nell’edizione precedente; sarà la terza edizione della manifestazione musicale a svolgersi in Italia, dopo le edizioni del 1965 e del 1991.

Organizzazione. ll partner ufficiale di questa edizione, annunciato l’11 giugno 2021, sarà l’azienda di prodotti cosmetici Moroccanoil, già sponsor dell’edizione 2021.

Scelta della sede. All’indomani della vittoria italiana all’edizione 2021, ospitato dalla città olandese di Rotterdam, la delegazione italiana ha espresso l’interesse dell’emittente pubblica Rai a organizzare la manifestazione musicale. In particolare, la capo delegazione italiana Simona Martorelli, dopo aver ricevuto dal supervisore esecutivo Martin Österdahl il dossier relativo all’evento, ha annunciato che sarebbe stato indetto un bando per selezionare la città ospitante. A stretto giro ha seguito l’interesse ad ospitare l’evento di diverse città tra cui Bari (Fiera del Levante, Stadio San Nicola e Palaflorio), Bologna (Unipol Arena e BolognaFiere), Firenze (Nelson Mandela Forum), Milano (Mediolanum Forum e Palazzo delle Scintille), Napoli (PalaBarbuto), Pesaro (Vitrifrigo Arena e Scavolini Auditorium), Reggio Emilia (RCF Arena), Rimini (Rimini Fiera), Roma (Fiera di Roma), Sanremo (Teatro Ariston), Torino (PalaOlimpico) e Verona (Arena di Verona).

Il 7 luglio 2021 la Rai e l’EBU-UER hanno annunciato e presentato il bando per ospitare la manifestazione, dove tutte le città interessate hanno avuto tempo entro il 12 luglio per presentare ufficialmente una candidatura. Il 13 luglio 2021 la Rai ha confermato le 17 città che hanno ufficialmente presentato una candidatura: Acireale, Alessandria, Bertinoro, Bologna, Genova, Firenze, Jesolo, Matera, Milano, Palazzolo Acreide, Pesaro, Rimini, Roma, Sanremo, Torino, Trieste e Viterbo.

Il 6 agosto 2021 è stato annunciato che 11 città hanno presentato un dossier dettagliato e che rispettano tutte le necessità per ospitare il concorso, mentre le rimanenti città candidate di Bertinoro, Firenze, Jesolo, Matera, Trieste e Viterbo sono state ufficialmente eliminate dalla selezione.

Il 24 agosto la Rai e l’UER hanno comunicato che la scelta era stata ristretta ulteriormente alle città di Bologna, Milano, Pesaro, Rimini e Torino, eliminando di conseguenza Acireale, Alessandria, Genova, Palazzolo Acreide, Roma e Sanremo.

Il successivo 8 ottobre è stato ufficialmente confermato che la sede dell’Eurovision Song Contest 2022 sarebbe stata il PalaOlimpico di Torino.

Articolazione del processo. Il processo di selezione della scelta si articolerà nel seguente modo:

  • le città interessate prenderanno visione dei criteri fondamentali per ospitare la manifestazione;
  • alle stesse città saranno poi concesse quattro settimane per preparare i propri piani e progetti per ospitare l’evento;
  • nel mese di luglio l’emittente organizzatrice visiterà le città che hanno confermato la candidatura;
  • entro la metà di agosto i progetti preparati saranno inviati all’Unione europea di radiodiffusione che decreterà, di concerto con le emittenti organizzatrici ed entro il mese di settembre, la città ospitante.

Criteri fondamentali. Le sedi e le città candidate dovranno rispettare i seguenti criteri:

  • la sede dovrà essere al coperto e dovrà essere dotata di aria condizionata secondo gli standard vigenti e sia inoltre ben perimetrabile;
  • la sede dovrà avere una capacità al 70% della capienza massima compresa tra gli 8 000 e i 10 000 spettatori;
  • la sede dovrà essere dotata di un’area principale che consenta di realizzare un allestimento di alto livello con altezze disponibili di almeno 18 metri, buone capacità di carico sul tetto e facile accesso al carico;
  • la sede dovrà essere disponibile per 6 settimane prima dell’evento, le 2 settimane dello show e quella successiva per il disallestimento;
  • la sede deve avere a disposizione una vicina sala stampa che possa accogliere almeno 1 000 giornalisti;
  • la sede dovrà avere aree a raso e di facile accesso, contigue e integrate nel perimetro dell’infrastruttura per il supporto tecnico-logistico di 5 000 metri quadrati;
  • la città dovrà avere a disposizione oltre 2 000 camere d’albergo nelle aree contigue all’evento;
  • la città dovrà avere un aeroporto internazionale non più lontano di un’ora e mezza dalla sede dell’evento.

Key:  ‡  Shortlisted   Presented the bid book

Città Sede Note
Acireale PalaTupparello Capacità: 8 000
Alessandria Cittadella La proposta è subordinata dalla realizzazione di un tetto a copertura dell’area; necessita di lavori di ristrutturazione. Capacità: –
Bertinoro PalaGalassi Candidacy supported by Forlì, Cesena and the Legislative Assembly of Emilia-Romagna.
Bologna Unipol Arena ‡ Ha ospitato l’Eurosport Supercoppa 2020 e il 62º Zecchino d’Oro. Capacità: 20 000
Fiera di Bologna ‡ Ospita annualmente più di 75 manifestazioni fieristiche tra cui l’Arte Fiera, il Bologna Children’s Book Fair, l’Eima International e il Motor Show. Capacità: 10 000
Florence Nelson Mandela Forum Hosted the 2018 FIVB Volleyball Men’s World Championship.
Candidacy supported by the Regional Council of Tuscany.
Genoa Palasport di Genova Hosted the 1992 European Athletics Indoor Championships. Is undergoing renovation works. Capacità: 15 000
Jesolo Palazzo del Turismo [it] Hosted the grand final of Miss Italia; does not meet the EBU requirements of size.
Piave Vecchia Lighthouse [it] area Proposal was dependent on the construction of a roof to cover the area.
Matera Cava del Sole Proposal was dependent on the construction of a roof to cover the area.
Milan Mediolanum Forum Hosted the 1998 and 2015 MTV Europe Music Awards, the 2014 Euroleague Final Four, the 2014 FIVB Volleyball Women’s World Championships and the 2018 FIVB Volleyball Men’s World Championship; it will also host the upcoming EuroBasket 2022 and the 2026 Winter Olympics. Capacità: 11 800 Candidacy supported by the regional government of Lombardy.
Palazzo delle Scintille [it] ‡ Needs adjustment works. Capacità: 18 000
Palazzolo Acreide Ad hoc arena to be built Would have needed the cooperation of other municipalities in Syracuse.
Pesaro Vitrifrigo Arena ‡ Hosts the Rossini Opera Festival; hosted the 2017 FIG World Cup and 2017 Rhythmic Gymnastics World Championships. Capacità: 10 323
Rimini Rimini Fiera [it] ‡ Hosts Rimini Meeting, RiminiWellness and Sigep; hosted the 2021 FIVB Volleyball Men’s Nations League.
Candidacy supported by the Legislative Assembly of Emilia-Romagna. Capacità: 10 000
Rome PalaLottomatica

Palazzo dello Sport

Hosted the 1960 Olympic basketball tournaments, the 2014 FIVB Volleyball Women’s World Championships and the final draw for the 1990 FIFA World Cup. Capacità: 11 200
Fiera di Roma [it] Hosts annually various trade fairs; does not meet the EBU requirements of capacity. Capacità: 10 000
Sanremo Mercato dei Fiori Hosted the 1990 Sanremo Music Festival. Capacità: –
Trieste PalaTrieste Does not meet the EBU requirements of size.
Stadio Nereo Rocco Hosted the 2019 UEFA European Under-21 Championship; proposal was dependent on the construction of a roof to cover the stadium.
Turin Pala Alpitour ‡

PalaOlimpico

Hosted the ice hockey events at the 2006 Winter Olympics and the opening ceremony of the 2007 Winter Universiade; from 2021 to 2025, it will host the tennis ATP Finals.
Candidacy supported by the Turin city council and the Regional Council of Piedmont. Capacità: 15 657
Viterbo Fiera di Viterbo Does not meet the EBU requirements of size; needs renovation works.
Bari Bari, Bologna Bologna, Milan Milan, Naples Naples, Pesaro Pesaro, Reggio Emilia Reggio Emilia, Rome Rome, Turin Turin, Florence Florence, Rimini Rimini, Sanremo Sanremo, Verona Verona, Jesolo Jesolo, Bertinoro Bertinoro, Acireale Acireale, Alessandria Alessandria, Genoa Genoa, Matera Matera, Trieste Trieste, Viterbo Viterbo, Palazzolo Acreide Palazzolo Acreide. Location of shortlisted cities (in green), other bidding cities (in red) and cities that expressed interest but ultimately did not bid (in grey)
Format.
Voci pre-registrate. Il 3 settembre 2021 l’emittente islandese RÚV ha pubblicato sul proprio sito il regolamento del concorso, all’interno del quale viene confermata la scelta dell’UER di permettere anche per questa edizione l’utilizzo di cori pre-registrati. Ogni delegazione può scegliere di utilizzare dei coristi, sia sul palco che fuori, o una combinazione di cori dal vivo e registrati. Tutte le voci principali che eseguono la canzone sul palcoscenico, compreso un eventuale uso del lead dub, dovranno comunque essere eseguite obbligatoriamente dal vivo sul palco all’interno dell’arena.

Provisional list of participating countries: Participating countries had until 16 September 2021 to submit their applications for participation in the contest, and have until 11 October to withdraw their applications without facing financial sanctions.

Il 20 ottobre 2021 è stata ufficializzata la lista definitiva degli Stati partecipanti a questa edizione, che ne prevede 41.

Stato[22] Artista Brano Lingua Processo di selezione Note
Albania Albania Festivali i Këngës 60[23]
Armenia Armenia
Australia Australia 26 febbraio 2022 Eurovision – Australia Decides 2022 In caso di vittoria dell’Australia la SBS produrrà l’evento in Europa assieme a un altro membro dell’UER.
Austria Austria
Azerbaigian Azerbaigian
Belgio Belgio Jérémie Makiese Interno; cantante annunciato il 15 settembre 2021[24]
Bulgaria Bulgaria
Cipro Cipro Interno
Croazia Croazia Dora 2022
Danimarca Danimarca 5 marzo 2022 Dansk Melodi Grand Prix 2022
Estonia Estonia 12 febbraio 2022 Eesti Laul 2022
Finlandia Finlandia 26 febbraio 2022 UMK 2022[25]
Francia Francia Eurovision France, c’est vous qui décidez 2022
Germania Germania Interno
Georgia Georgia
Grecia Grecia Dicembre 2021 Interno
Irlanda Irlanda The Late Late Show[26]
Islanda Islanda 5 marzo 2022 Söngvakeppnin 2022[27]
Israele Israele Gennaio 2022 X Factor Israel
Italia Italia
(organizzatore)
5 febbraio 2022 Festival di Sanremo 2022
Lettonia Lettonia Supernova 2022
Lituania Lituania Pabandom iš naujo! 2022
Macedonia del Nord Macedonia del Nord
Malta Malta Malta Eurovision Song Contest 2022
Moldavia Moldavia
Montenegro Montenegro
Norvegia Norvegia 19 febbraio 2022 Melodi Grand Prix 2022
Paesi Bassi Paesi Bassi Interno
Polonia Polonia 2 gennaio 2022 Interno
Portogallo Portogallo Marzo 2022 Festival da Canção 2022
Regno Unito Regno Unito Interno
Rep. Ceca Repubblica Ceca Dicembre 2021 Eurovision Song CZ 2022[28]
Romania Romania
Russia Russia
San Marino San Marino 19 febbraio 2022 Una voce per San Marino
Serbia Serbia Febbraio 2022 RTS Takmičenje za Pesmu Evrovizije
Slovenia Slovenia Evrovizijska Melodija 2022
Spagna Spagna Gennaio 2022 Festival de Benidorm 2022
Svezia Svezia 12 marzo 2022 Melodifestivalen 2022
Svizzera Svizzera Gennaio 2022 Interno
Ucraina Ucraina Vidbir 2022

Stati non partecipanti

Other countries. Eligibility for potential participation in the Eurovision Song Contest requires a national broadcaster with active EBU membership that would be able to broadcast the contest via the Eurovision network. The EBU has issued invitations of participation in the contest to all active members. Associate member Australia does not need an invitation for the 2022 contest, as it had previously been granted permission to participate at least until 2023.

Active EBU members.

Non-EBU members[edit]

  •  Belarus – On 28 May 2021, the EBU Executive Board agreed to suspend the membership of Belarusian broadcaster BTRC as a result of the use of the channel by the Belarusian Government as a propaganda tool. The broadcaster was given two weeks to respond before the suspension came into effect, but did not do so publicly.[108] BTRC was expelled from the EBU on 1 July for a period of three years, therefore losing the rights to broadcast and participate in any Eurovision event until 1 July 2024;[109] the broadcaster subsequently released a statement affirming that they would not be supporting Belarus’ participation in upcoming years, including 2022.[110][111] Belarus last took part in 2019, though they had intended to take part in 2020 and 2021.
  •  Liechtenstein – In August 2021, Liechtensteiner broadcaster 1 FL TV announced that they would not debut in 2022. The broadcaster had attempted to become an EBU member in the past but halted its plans when its director, Peter Kölbel, unexpectedly died. It would also need the backing of the Liechtenstein government to be able to carry the cost of becoming an EBU member and paying the participation fee for the contest.[112]

Broadcasters, commentators and spokespersons[edit]

Broadcasters and commentators[edit]

All participating broadcasters may choose to have on-site or remote commentators providing an insight about the show and voting information to their local audience. While they must broadcast at least the semi-final they are voting in and the final, most broadcasters air all three shows with different programming plans. Similarly, some non-participating broadcasters may still want to air the contest. These are the broadcasters that have confirmed their broadcasting plans and/or their commentators:

Broadcasters and commentators in participating countries
Country Show(s) Broadcaster(s) Commentator(s) Ref(s)
 Belgium All shows La Une French: TBA [113]
 France Both semi-finals Culturebox Laurence Boccolini [114][115]
Final France 2 Stéphane Bern and Laurence Boccolini
 Italy Final Rai 1 TBA [116]
 Romania All shows TVR 1 [117]
Broadcasters and commentators in non-participating countries
Country Show(s) Broadcaster(s) Commentator(s) Ref(s)
 United States All shows Peacock TBA [a]

Notes[edit]

  1. ^ Peacock is an over-the-top video streaming service owned by NBCUniversal Television and Streaming, which also owns NBC who is an Associate Member of the European Broadcasting Union (EBU) for the United States. After announcing that NBC would broadcast the American Song Contest in 2022, the EBU later announced that Peacock acquired rights to distribute both the Eurovision Song Contest 2021 and 2022 in the United States.[118][119] The contest will be streamed live with video-on-demand viewing available afterwards.[120]