ISRAELE all’Eurovision Song Contest


Israele

800px-EuroIsrael.svg.png

  • Emittente televisiva: IBA / KANFormer members 1973–2017: Israel Broadcasting Authority (IBA)
  • Processo di Selezione: Selezione Nazionale (1973–1977,  1990, 1998–2000, 2002–2004, 2007, 2012, 2014 (artista), 2015 (brano), 2017–2019 (brano)| Selezione Interna (Israel Song Festival 1978–1979 | Kdam Eurovision 1981–1983, 1985–1989, 1991–1993, 1995, 2001, 2005–2006, 2008–2011, 2013, 2014 (brano) | HaKokhav HaBa 2015–2019)
  • Organizzazione concorso – Paese ospite: 3 (ESC Jerusalem 1979; ESC Jerusalem 1999; ESC Tel Aviv 2019)
  • Numero di partecipazioni: 42 (36 finali)
  • Lingue:  Inglese ()
  • Prima partecipazione: ESC Luxembourg 1973: Ilanit |Ey-sham
  • Miglior piazzamento: Top 5: FI:  | SF: 
  • Miglior piazzamento Top 10: FI: 
  • Peggior piazzamento (Bottom): FI: | SF: 24th: 2007
  • Qualificazioni per la Finale: 10 su 16 (dal 2004)
  • Numero di vittorie: 4 (ESC Paris 1978: Izhar Cohen and the Alphabeta | Abanibi; ESC Jerusalem 1979: Milk and Honey | Hallelujah; ESC Birmingham 1998: Dana International | Diva; ESC Lisbon 2018: Netta |TOY)
  • Nul points (Nil points): FI: | SF: 

Israele partecipa all’Eurovision Song Contest, poiché rientrante entro l’area UER, fin dal 1973 ed è ad oggi il paese del Medio Oriente a detenere più partecipazioni al contest: ben 43.

Ha vinto per quattro volte la manifestazione, nel 1978, 1979 (dominando su paesi storici per ben due edizioni di seguito), nel 1998 e nel 2018, ma per il momento l’ha ospitata solo per tre edizioni; nel 1980 infatti, pur avendone diritto, lascia ai Paesi Bassi l’onore organizzativo e si ritira per quell’anno.

Partecipazioni nel corso degli anni

Note: Edizione | # | Artista (i) | Canzone [Musica (m) / Texto (t)] | Lingua (Traduzione) | Punteggio | Posizione | Processo di Selezione

NOTE:

  • Il brano Toy contiene frasi in Giapponese.
  • Nel 1996, l’Israele non è riuscito a qualificarsi per il concorso. Infatti, quell’anno, c’è stata una pre-qualificazione audio per tutti i paesi in gara (esclusa la Norvegia in quanto paese organizzatore). Sul sito ufficiale dell’Eurovision questa partecipazione non viene calcolata.
  • Se un paese vince l’edizione precedente, non deve competere nelle semifinali nell’edizione successiva. Inoltre, dal 2004 al 2007, i primi dieci paesi che non erano membri dei Big 4 non dovevano competere nelle semifinali nell’edizione successiva. Se, ad esempio, Germania e Francia si collocavano tra i primi dieci, i paesi che si erano piazzati all’11º e al 12º posto avanzavano alla serata finale dell’edizione successiva insieme al resto della top 10.

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...