Sanremo 2017: Al via il toto-nomi per il Festival di Sanremo 2017

13754363_1202580993120733_7260566896058621124_n-660x350

Mancano ancora tre mesi e più a Sanremo 2017, in onda su Rai1 dal 7 all’11 febbraio con Carlo Conti, ma la commissione selezionatrice dei brani che saranno in gara è già al lavoro, e in questo contesto di ricerca di brani e relativi interpreti, già iniziano a rincorrersi le prime indiscrezioni su chi sarà a calcare il palcoscenico del Teatro Ariston. 

Il settimanale TV Sorrisi e Canzoni riporta le prime indiscrezioni sui possibili nomi da inserire nel cast del Festival di Sanremo 2017. Ecco i nomi di alcuni cantanti e ospiti probabili: 

14642307_686979708123636_2191701550393477247_n

Secondo quanto riportato dal settimanale, Chiara Galiazzo (ottava nel 2013 con “Il futuro che sarà” e quinta nel 2015 con “Straordinario”) e Giusy Ferreri (già in gara nel 2011 con “Il mare immenso” e nel 2014 con “Ti porto a cena con me”) potrebbero già essere state confermate nella lista dei Campioni. Si tratta di due veterane, per le due ex concorrenti di X Factor, si tratterebbe della terza partecipazione alla kermesse canora in diretta dalla città dei fiori.

Oltre a Chiara e Giusy Ferreri, si parla già di Clementino, già concorrente lo scorso anno con “Quando sono lontano” e di Nesli, tornato alla ribalta grazie a un ottimo disco di inediti – Kill Karma – nel quale ha sperimentato con successo le sue doti di poeta punk, tra i big nel 2015 con “Buona fortuna amore”. Nel possibile cast dei Campioni anche Francesco Sárcina, attualmente impegnato in una rocambolesca partecipazione a Pechino Express e già a Sanremo nel 2005 con Le Vibrazioni e decimo nel 2014 da solista, ma anche Fausto Leali (campione nel 1989 con “Ti lascerò” in coppia con Anna Oxa) , Syria (vincitrice di Sanremo Nuove proposte nel 1996 con “Non ci sto”, terza a Sanremo 1997 con “Sei tu”), Nina Zilli (già in gara nel 2010 con “L’uomo che amava le donne”, 2012 con “Per sempre” e 2015 con “Sola”, rappresentante dell’Italia all’Eurovision Song Contest con il brano “L’amore è femmina (Out of Love)” classificandosi al nono posto) e Michele Zarrillo (campione nel 1987 nella categoria nuove proposte con “La notte dei pensieri”).

Questi si aggiungono ad una lista di papabili che comprende la stessa Giorgia (qualora volesse mettersi in gioco), Marco Carta (vincitore nel 2009 con “La forza mia”), il duo modenese pop amato dalle teenager Benji & Fede, la finalista di Amici 15 Elodie, il vincitore di Sanremo Giovani 2016 Francesco Gabbani e magari uno tra i concorrenti di Tale e quale show 2016 (in gara ci sono cantanti come Silvia Mezzanotte, Bianca Atzei, Deborah Iurato e Davide Merlini).

Nei prossimi due mesi l’elenco si allungherà a dismisura con nomi di cantanti che hanno presentato un brano alla commissione, cantanti che interessano agli organizzatori e cantanti che non hanno la minima intenzione di partecipare a Sanremo 2017. 

Sul meccanismo di gara, Carlo Conti ha già iniziato a sbilanciarsi ai microfoni del TG1, dichiarando di essere pronto a una svolta epocale che potrebbe concretizzarsi con uno sconvolgimento delle regole che Conti definisce un pò rischioso.

Il nome più chiacchierato è quello di Laura Pausini che, per sua stessa ammissione, ha da sempre il sogno di co-condurre il Festival. Tutti conosciamo le sue doti da intrattenitrice, oltre a quelle da cantante, e non è da escludere un possibile coinvolgimento da parte di Carlo Conti anche per un affiancamento alla conduzione.

C_0bca8b7006.jpg

Tra i superospiti che potrebbero calcare il palcoscenico del Teatro Ariston: Tiziano Ferro (già super ospite nel 2015), prossimo al rilascio dell’apripista de ‘Il Mestiere della Vita’; Giorgia (già super ospite nel 2008); Zucchero (quattro volte in gara a Sanremo e di recente protagonista di uno speciale di Raiuno) e Il Volo (vincitori della prima edizione targata Carlo Conti). Se dovessero essere confermati – sono già in grado di riportare una grossa fetta di pubblico alla corte di un evento in fase di stanca da anni. 

Il grande colpo poi, sarebbe quello di avere Mina e Celentano, i due numeri uno che proprio in questi giorni sono in uscita con un attesissimo album che li vede insieme dopo 18 anni. Naturalmente Mina che da tempo ha scelto il non farsi vedere come marketing vincente sarebbe collegata telefonicamente col Molleggiato invece presente sul palco. Un sogno, o forse proprio la sorpresa a cui sino ad ora nessuno aveva pensato come sibillinamente ha annunciato Conti stesso.

Nel frattempo, continuano le selezioni per i finalisti della Sezione Giovani di Sanremo 2017. Sono state oltre 600 le richieste pervenute alla produzione, ma la giuria – composta da Carlo Conti, Pinuccio Pirazzoli, Carolina Di Domenico, Gianmaurizio Foderaro ed Ema Stockholma – è già al vaglio dei primi 60 nomi da selezionare per la semifinale da 12 posti prevista per la serata Sanremo Giovani del 10 dicembre in onda in prima serata su Rai1. Da qui, usciranno i 6 nomi degli artisti che accederanno direttamente alla finale di Sanremo 2017, cui si aggiungeranno i due artisti selezionati da Area Sanremo – edizione 2016.

Intanto il 10 dicembre invece sapremo con certezza i nomi dei sei finalisti di Sanremo Giovani, che usciranno da una lista di dodici candidati; a questi si aggiungeranno due nomi dall’Area Sanremo, saranno così otto le Nuove Proposte che calcheranno il palco del Teatro Ariston.  Da lì a pochi giorni, nel corso dell’Arena di Massimo Giletti verrà resa nota la lista ufficiale dei big in gara.

Per conoscere i nomi dei superospiti probabilmente si dovrà attendere anche di più, a seguire quello delle vallette, mentre il nome che circola come co-conduttrice del festival è quello di Laura Pausini. Le sorprese in ogni caso non mancheranno, perché il presentatore fiorentino ama stupire e ci riesce sempre. Staremo a vedere.