ESC 2020 – Italia: Pubblicato dalla Rai il Regolamento della 70° edizione del Festival di Sanremo. Per l’Italia a Rotterdam andrà il vincitore del Festival di Sanremo 2020


Sanremo2020-Eurovision2020

È stato reso noto oggi il regolamento completo delle cinque serate del 70° Festival della Canzone Italiana 2020, Festival di Sanremo 2020, che  si svolge al Teatro Ariston di Sanremo da martedì 4 a sabato 8 febbraio 2020 ed è condotto per la prima volta da Amadeus, che ne è anche il direttore artistico. Le cinque serate sono trasmesse da Rai 1 (in alta definizione su Rai HD) e da Rai Radio 1 e Rai Radio 2. Al Festival di Sanremo 2019 partecipano 20 canzoni/Artisti nella sezione denominata CAMPIONI e 8 canzoni/Artisti nella sezione denominata NUOVE PROPOSTE. 

Come previsto, il rappresentante italiano alla 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest, che si i terrà presso l’Ahoy Rotterdam di Rotterdam, nei Paesi Bassi, per la quinta volta dopo le edizioni del 1958, 1970, 1976 e 1980), in seguito alla vittoria di Duncan Laurence nell’edizione precedente tenutasi a Tel Aviv con il brano “Arcade”, il 12, 14 e 16 maggio prossimi, sarà uno degli artisti, della categoria Campioni, partecipanti al Festival.

Il regolamento al riguardo così cita:

“L’Artista vincitore del 70° Festival della Canzone Italiana (sezione CAMPIONI) parteciperà, in rappresentanza dell’Italia, all’edizione 2020 dell’Eurovision Song Contest, su richiesta di RAI. 

Gli Artisti interessati all’eventuale partecipazione alla manifestazione e le rispettive Case discografiche saranno tuttavia tenuti a consegnare preventivamente a RAI – nei tempi da quest’ultima indicati e comunque non oltre la data della Prima Serata del Festival – il modulo di accettazione alla partecipazione all’Eurovision Song Contest 2020 (fornito dall’Organizzazione del Festival) debitamente firmato. 

Nel caso che l’Artista vincitore del Festival non consegni il modulo nei tempi indicati, RAI si riserva il diritto di scegliere l’Artista che la rappresenterà all’Eurovision Song Contest secondo propri criteri, senza che il suddetto Artista vincitore abbia nulla a pretendere.”

Rispetto agli anni passati, la RAI richiede, quindi, che gli artisti interessati alla partecipazione al concorso europeo decidano per tempo se rappresentare l’Italia o meno nei Paesi Bassi. Ricordiamo che lo scorso anno, Mahmood, dopo un’iniziale conferma, si prese del tempo per riflettere e decidere definitivamente se volare a Tel Aviv. Nel 2016, inoltre, gli Stadio, che vinsero il Festival, non espressero subito la volontà di rappresentare l’Italia a Stoccolma. Dopo alcuni giorni fu scelta Francesca Michielin, seconda classificata alla manifestazione canora italiana.

E così per il Festival di Sanremo edizione 2019 con qualche novità rispetto agli ultimi anni, che emergono dal Regolamento reso noto in queste ore. Dopo l’ufficializzazione nei giorni scorsi delle date, 5, 6, 7, 8 e 9 febbraio 2019 e il Regolamento di Sanremo Giovani, si svela ora il Regolamento per quel che riguarda la Sezione CAMPIONI.

È stato reso noto il regolamento per la settantesima edizione del Festival di Sanremo – in onda su Rai1 dal 4 all’8 febbraio – la cui direzione artistica è affidata ad Amadeus. Tra le novità per la settantesima edizione del Festival di Sanremo vi è l’introduzione della “serata cover” – prevista per la terza giornata della kermesse sanremese, il 6 febbraio – e l’istituzione di giurie diverse ogni sera, sia per i Big (o Artisti Campioni) – che verrano svelati nel corso della puntata de “I soliti Ignoti – Speciale Lotteria Italia” il 6 Gennaio – che per le Nuove proposte.

I venti Campioni in gara interpreteranno canzoni tratte dal repertorio della kermesse canora, citato nel regolamento diffuso dalla RAI come “Canzone di Sanremo 70”. La “serata cover” sarà parte integrante della gara: le votazioni ottenute durante le esibizioni determineranno una classifica generale della sezione, e concorreranno anch’esse a stabilire il vincitore finale di Sanremo 2020, insieme ai voti ottenuti nelle altre puntate.

Per l’edizione di Sanremo, che prenderà il via il prossimo febbraio, un’altra novità riguarda la giuria: nella sezione dei Big saranno chiamate a votare giurie diverse: quella Demoscopica valuterà le prime dieci canzoni eseguite il martedì e per le seconde dieci che saranno presentate il mercoledì. La giuria composta da musicisti e vocalist dell’Orchestra voterà, invece, il giovedì. Infine la Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web esprimerà il proprio voto il venerdì. La giuria Demoscopica e la Stampa voteranno insieme, con l’aggiunta del Televoto durante la serata finale (in sostituzione dei musicisti e vocalist dell’Orchestra). Una scelta che rappresenta una forma di risposta alle polemiche sul televoto ribaltato dalla giuria di esperti sollevate dopo la vittoria di Mahmood a Sanremo 2019.

La giuria Demoscopica è composta da un campione statisticamente rappresentativo di almeno 300 persone selezionate tra abituali fruitori di musica, le quali esprimeranno il proprio voto da casa attraverso un sistema di votazione elettronico.

La giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web è composta da giornalisti accreditati a Sanremo 2020 della carta stampata, tv, radio e web e voterà secondo modalità che saranno indicate prima dell’inizio delle dirette di Sanremo 2020 dall’Ufficio Stampa della RAI.

L’ organico dell’Orchestra del Festival è composto da: musicisti professionisti, parte dei quali viene scelta da Rai sulla base di riconosciute qualità e parte viene invece messa a disposizione dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo; coristi professionisti, scelti da RAI sulla base di riconosciute qualità. 

La votazione mediante Televoto – da telefonia fissa e da telefonia mobile – da parte del pubblico avverrà nel rispetto del regolamento dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni in materia di trasparenza ed efficacia del servizio e nonché dell’apposito Regolamento in materia per Sanremo 2020, che verrà pubblicato sul sito http://www.sanremo.rai.it, prima dell’inizio delle dirette di Sanremo 2020, con tutti i dettagli relativi alle modalità di votazione.

I tre sistemi di votazione per la serata finale avranno un peso così ripartito: Giuria Demoscopica 33%; Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web 33%; Televoto 34 %. Il voto espresso dal pubblico avrà quindi una valenza dell’1% in più rispetto alle altre.

Cambiano le regole anche per la sezione Nuove Proposte – che come già annunciato torna con otto artisti in gara, in cui concorrerano cinque canzoni interpretate dai scelti durante la finale di Sanremo Giovani del 19 dicembre in diretta su Rai1; due interpreti, e corrispetivi brani, selezionati dal concorso Area Sanremo 2019 più l’artista vincitrice dell’edizione 2019 di Sanremo Young, Tecla Insolia, con un brano inedito. Per le Nuove Proposte il voto spetta nella prima e nella seconda solo alla giuria Demoscopica; nella terza e quarta serata voteranno invece Giuria Demoscopica, Giuria Stampa, Tv, Radio e Web, Televoto.

Il regolamento lo trovate trovate per intero a questo link.

Le cinque serate saranno strutturate così:

Sanremo 2020, Prima Serata di martedì 4 febbraio 2020: 

▪ Interpretazione-esecuzione di 10 canzoni in gara da parte di 10 Artisti della sezione CAMPIONI. 

Le canzoni/Artisti verranno votate dalla Giuria Demoscopica. All’esito delle votazioni, verrà stilata una classifica delle 10 canzoni/Artisti eseguite in serata.

• Interpretazione-esecuzioni di 4 canzoni in gara da parte degli Artisti della sezione NUOVE PROPOSTE.

Gli Artisti si esibiranno in due coppie a “sfida diretta”. Le votazioni verranno effettuate dalla Giuria Demoscopica. 

Le due canzoni/Artisti risultanti vincitrici nelle rispettive sfide dirette accederanno alla Terza Serata. Le due canzoni/Artisti perdenti verranno eliminate dalla competizione.

Sanremo 2020, Seconda Serata di mercoledì 5 febbraio 2020: 

▪ Interpretazione-esecuzione delle altre 10 canzoni in gara da parte degli altri 10 Artisti della sezione CAMPIONI. 

Le canzoni/Artisti verranno votate dalla Giuria Demoscopica. All’esito delle votazioni verrà stilata una classifica delle 10 canzoni/Artisti eseguite in Serata. 

Al termine della Seconda Serata verrà stilata una classifica congiunta di tutte le 20 canzoni/Artisti in competizione nella sezione CAMPIONI, risultante dalle percentuali di voto da queste ottenute nel corso della Prima Serata (le prime 10) e di quelle ottenute nel corso della Seconda Serata (le seconde 10). 

• Interpretazione-esecuzioni delle altre 4 canzoni in gara da parte degli altri 4 Artisti della sezione NUOVE PROPOSTE. 

Gli Artisti si esibiranno in due coppie a “sfida diretta”. Le votazioni saranno effettuata dalla Giuria Demoscopica. 

Le 2 canzoni/Artisti risultanti vincitrici nelle rispettive sfide dirette accederanno alla Terza Serata. Le due canzoni/Artisti perdenti verranno eliminate dalla competizione.

Sanremo 2020, Terza Serata di giovedì 6 febbraio 2020 – SANREMO 70: 

▪Interpretazione – esecuzione – da parte dei 20 Artisti della sezione CAMPIONI – di canzoni edite appartenenti al repertorio della storia del Festival (Canzoni di Sanremo 70). Gli Artisti, che potranno scegliere di esibirsi insieme ad artisti Ospiti italiani o stranieri, verranno votati dai musicisti e dai coristi componenti l’Orchestra del Festival. 

La media tra le percentuali di voto ottenute dagli Artisti in Serata e quelle ottenute dalle canzoni /Artisti in competizione nella sezione CAMPIONI nelle Serate precedenti determinerà una nuova classifica delle suddette 20 canzoni/Artisti nella sezione CAMPIONI. 

• Interpretazione-esecuzione delle 4 canzoni rimaste in competizione da parte dei 4 rispettivi Artisti della sezione NUOVE PROPOSTE.

Gli Artisti si esibiranno in due coppie a “sfida diretta” (Semifinali). La votazione avverrà con sistema misto: (33%) della Giuria Demoscopica; (33%) della Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web; (34 %) del pubblico, tramite Televoto

Le 2 canzoni/Artisti risultanti vincitrici nelle rispettive sfide dirette accederanno alla finale della sezione NUOVE PROPOSTE nella Quarta Serata. Le due canzoni/Artisti perdenti saranno eliminate dalla competizione.

Sanremo 2020, Quarta Serata di venerdì 7 febbraio 2020:

• Interpretazione-esecuzione delle 20 canzoni in gara da parte degli Artisti della sezione CAMPIONI. 

Le canzoni/Artisti verranno votate dalla Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web. 

La media tra le percentuali di voto ottenute in Serata e quelle ottenute nelle Serate precedenti determinerà una nuova classifica delle 20 canzoni/Artisti nella sezione CAMPIONI.

• Interpretazione – esecuzione delle 2 canzoni rimaste in competizione da parte dei
relativi Artisti della sezione NUOVE PROPOSTE (Finale).

La votazione avverrà con sistema misto; (33%) della Giuria Demoscopica; (33%) della Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web; (34%) del pubblico, tramite Televoto. 

La canzone/Artista più votata verrà proclamata Vincitrice della sezione NUOVE PROPOSTE.

Sanremo 2020, Quinta Serata di sabato 8 febbraio 2020: 

▪Interpretazione-esecuzione delle 20 canzoni in competizione da parte dei 20 Artisti della sezione CAMPIONI. 

Le votazioni avverranno con sistema misto: (33%) della Giuria Demoscopica; (33%) della Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web; (34%) del pubblico, tramite Televoto. 

La media tra le percentuali di voto ottenute in Serata e quelle ottenute nelle Serate precedenti determinerà una nuova classifica delle 20 canzoni/Artisti.

Riproposizione attraverso esecuzione dal vivo o attraverso registrazione (RVM) dell’ultima esibizione effettuata (o di parte di questa) delle 3 canzoni nuove degli Artisti della sezione CAMPIONI che hanno ottenuto il punteggio complessivo più elevato nella suddetta classifica. 

Le votazioni precedenti verranno azzerate e si procederà a una nuova votazione, sempre con sistema misto: (33%) della Giuria Demoscopica; (33%) della Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web; (34%) del pubblico, tramite Televoto. 

La canzone/Artista con la percentuale di voto complessiva più elevata ottenuta in quest’ultima votazione verrà proclamata Vincitrice di SANREMO 2020 (sezione CAMPIONI). Verranno proclamate anche la seconda e la terza classificate.

Cambia leggermente il regolamento riguardante il legame tra il Festival di Sanremo 2020 e l’Eurovision Song Contest per quanto riguarda la scelta del rappresentante dell’Italia. 

Dal 2015 al 2019, infatti, era previsto che il vincitore sarebbe stato il prescelto salvo rinuncia. Nel 2016 si è verificata proprio questa fattispecie, con gli Stadio che hanno ceduto il passo a Francesca Michielin.

Lo scorso anno, per un paio di giorni, Mahmood è apparso in bilico, salvo poi prendere parte alla rassegna europea e conquistare un secondo posto che gli ha aperto le porte della fama continentale con “Soldi”.

Questa volta, invece, il paragrafo relativo all’Eurovision cambia. 

Tutti gli artisti dovranno far sapere alla RAI e all’organizzazione del Festival se intenderanno oppure no andare all’Eurovision Song Contest prima dell’inizio della rassegna stessa, onde evitare tira e molla di vario genere.

Regolamento-Sanremo-2020-Eurovision.jpg

Da ricordare che, anche negli anni precedenti, la RAI chiedeva alle case discografiche (sempre tramite apposito modulo) l’accettazione alla partecipazione all’Eurovision Song Contest, ma non sempre è pervenuta una risposta. Ora non potrà più succedere. 

La RAI, in questo modo, si assicura la certezza di rimanere del tutto indipendente da eventuali cambiamenti tardivi di idea da parte di artisti precedentemente refrattari ad affrontare la trasferta fino a Rotterdam.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...