Sanremo 2017: Stasera al via l’anteprima televisiva “Domani è Castrocaro”

castocaro-2016

Dodici nuove voci della canzone italiana, fra i 16 e i 34 anni di età, sono pronte per gareggiare nella finalissima della 59esima edizione del Festival di Castrocaro “Voci nuove volti nuovi”. Il motto di quest’anno è “Festival di Castrocaro 2016: il primo talent show”. La storica kermesse per i nuovi talenti della canzone italiana, che ha lanciato negli anni artisti del calibro di Eros Ramazzotti, Zucchero e Caterina Caselli, andrà in scena sabato 27 agosto, con diretta su Rai1. 

Stasera si terrà un’anteprima televisiva, “Domani è Castrocaro”, in seconda serata su Rai1. Un occasione per prentare al pubblico e conoscere da vicino i 12 giovani finalisti, le loro speranze ed il loro percorso, ma anche per vedere all’opera la nuova coppia di conduttori formata da Samanta Togni, insegnante di danza e volto storico del grande successo televisivo “Ballando con le stelle” (del quale è stata trionfatrice dell’ultima edizione in coppia con Iago Garcia) e dall’attore e presentatore tv Flavio Montrucchio che negli ultimi anni ha al suo attivo conduzioni, partecipazioni e interpretazioni in alcuni dei programmi e serie tv Rai di maggior successo quali Lo Zecchino d’Oro, Tale e Quale, Provaci ancora Prof. 4 (Rai1), Stasera tutto è possibile (Rai2).

fc2016

I due, insieme ai 12 concorrenti ed al Maestro Stefano Palatresi, che dirigerà l’orchestra della Finalissima, sono i protagonisti della puntata di Anteprima in onda in seconda serata, alle 23:45 circa, stasera 26 agosto su Rai1 e che precederà la finalissima in onda in diretta in prima serata domani sabato 27 agosto alle 21:25 circa sempre su Rai1 e Radio2. Direttore artistico della serata è Angelo Valsiglio, scopritore di talenti come Laura Pausini e già collaboratore di Ivana Spagna, Quincy Jones e molti altri.

Ecco i 12 giovani cantanti in gara: si tratta di Vittoria Tampucci (16 anni, di Firenze), Anastasia Pacilio (17 anni, di Napoli), Tomas Tai (27 anni, di Milano),Ethan Lara (18 anni, di Firenze), Christian Riccetti (16 anni, di Pisa), Luce Gamboni (21 anni, di Pesaro), Anna Guerra (26 anni, di Catanzaro), Francesca Notarfrancesco (16 anni, di Salerno), Lucia Golemi (22 anni, di Lecce), Andrea Tortolano (20 anni, di Roma), Nicole Stella (18 anni, di Vicenza) e Rosa Chiodo (34 anni, di Caserta).

I concorrenti si affronteranno interpretando dal vivo cover di pezzi celebri e brani inediti, scritti per loro da giovani autori italiani (dai 18 ai 35 anni).

Chi vincerà entrerà di diritto tra i 60 che parteciperanno alle selezioni per l’area Nuove Proposte del festival di Sanremo 2017, mentre per alcuni finalisti ci sarà la possibilità di aprire nei prossimi mesi i concerti degli Stadio, che si esibiranno a Castrocaro come ospiti d’onore, che canteranno la canzone vincitrice del Festival di Sanremo 2016 “Un giorno mi dirai” e il nuovo singolo “Tutti contro tutti”.

Le esibizioni dei finalisti saranno valutate da una giuria composta da Claudio Lippi, Mara Maionchi e Valerio Scanu.

Nella serata finale sarà presentata anche “Non sono sogni”, l’ultima registrazione di Nilla Pizzi, scomparsa pochi anni fa, realizzata in duetto virtuale con Kelly Joice. Il brano sarà nelle radio dal 29 agosto. 

Nilla Pizzi, che vinse la prima edizione del Festival di Sanremo (1951) con la canzone “Grazie dei Fiori” e fu madrina del Festival di Castrocaro nel 1963, è scomparsa nel 2011. Stava lavorando ad un nuovo progetto musicale e ha lasciato, prima di morire, una traccia registrata, “Non sono sogni”.

Festival di Castrocaro 2016 è visibile su Rai1 e in diretta streaming sul sito www.rai.tv.

Dal 2012 l’organizzazione del Festival di Castrocaro è affidata a Nove Eventi. Direttore artistico è Angelo Valsiglio, scopritore di talenti come Laura Pausini e già collaboratore di Ivana Spagna, Quincy Jones e molti altri. Ulteriori dettagli sull’edizione 2016 del Festival di Castrocaro su www.festivaldicastrocaro.rai.it

Durante l’intera trasmissione di sabato del festival di Castrocaro sarà attivo e sarà promosso costantemente il numero solidale 45500 della Protezione Civile che permette di donare 2 euro da rete fissa e cellulare in favore delle popolazioni colpite dal terremoto‎.