Italia: Nina Zilli giudice di Italia’s Got Talent 2015

La Conduttrice e i 4 Giudici di Italia's Got Talent: Vanessa Incontrada, Frank Matano, Luciana Littizzetto, Claudio Bisio e Nina Zilli

É stato appena comunicato ufficialmente la composizione della giuria del talent show, Italia’s got talent 6, passato da Canale 5 a Sky uno in un’edizione completamente rinnovata, che andrà in onda nel 2015 su Sky Uno HD. L’iscrizioni per partecipare aperte fino a fine Settembre

Italia's Got Talent

Tra  i giudici della prossima edizione di Italia’s Got Talent ci sarà la rappresentante italiana all’Eurovision Song Contest 2012, Nina Zilli assieme a Claudio Bisio (attore di teatro e di cinema, stand up comedian, conduttore, scrittore e autore dallo stile unico, Bisio è un interprete che ha speso tutta la sua vita lavorando sull’intreccio tra teatro, cinema e televisione, oltre che un esploratore del campo artistico a 360 gradi. Dopo aver “allevato” talenti comici per molti anni sul palco di Zelig, e dopo essersi lui stesso formato nella straordinaria fucina comica del Derby di Milano, è ora atteso a una prova da talent scout a tutto tondo), Luciana Littizzetto (attrice e autrice dalla verve satirica inarrestabile, capace di spaziare con successo dalla tv al cinema, dal teatro alla radio, fino ai libri, Luciana è uno dei talenti comici più dissacranti e dotati dello spettacolo italiano. Con i suoi personaggi e i suoi monologhi trascina da sempre il pubblico attraverso riflessioni disincantate e ironicamente impietose della nostra società) e Frank Matano (leader tra gli Youtuber italiani, esplode giovanissimo in rete con i suoi surreali scherzi telefonici, totalizzando migliaia di visualizzazioni. Oggi i suoi due canali su YouTube sono seguiti complessivamente da oltre 1 milione e 700mila iscritti. Dalla rete alla tv (e al cinema), il passo è stato breve: autore e performer a 360°, Frank passa dal piccolo schermo, dove indossa i panni della “iena” e del disturbatore telefonico, al cinema, caratterizzando irresistibili personaggi comici) mentre la spagnola Vanessa Incontrada (arrivata dal mondo della moda, conquista ben presto il grande pubblico, mostrando di sapersi muovere con naturalezza e straordinaria bravura tanto nel mondo televisivo quanto in quello cinematografico) sarà alla conduzione.

Saranno delle vere e proprie all star i protagonisti della nuova edizione italiana del talent show di successo globale, trasmesso con ascolti da record in 55 Paesi, dall’America al Kyrgyzstan e seguito da 460 milioni di spettatori in tutto il mondo. É stato ideato da Simon Cowell, papà anche di X Factor, l’unico e originale format dedicato al talento a tutto tondo. Lo show degli show, che ha scoperto il talento incredibile di Susan Boyle, Kenichi Ebina o Jackie Evancho, solo per citarne alcuni, parte ora alla ricerca degli artisti più sensazionali del nostro Paese.

Un team d’eccellenza, pronto a scovare dei veri numeri uno tra i più disparati perfomer attesi sul palco, stuntman, parkour, illusionisti, ballerini, mimi, fachiri, acrobati, cantanti, bartender,cabarettisti, prestigiatori, cori, street artist o circensi che siano. Uno show nello show con un cast straordinario, dove ciascuno con il proprio percorso all’insegna dell’originalità e della creatività e con il proprio “mondo” artistico, porterà ad Italia’s Got Talent esperienza e voglia di esplorare e scoprire nuove forme e nuove espressioni di talento.

L’edizione italiana di Italia’s Got Talent, prodotta per Sky Uno da Fremantlemedia Italia, sarà in onda prossimamente in esclusiva su Sky Uno HD, con uno show totale in cui avranno la possibilità di esibirsi i migliori talenti del nostro Paese. Sul palco di Italia’s Got Talent spazio a qualsiasi genere di performance, purché sia originale e spettacolare. Un altro progetto, un altro grande format rinnovato in “stile Sky”, che andrà a completare la stagione di Sky Uno all’insegna dei grandi show d’intrattenimento, inaugurata a settembre da X Factor che proseguirà poi con Masterchef, Junior MasterChef e Got Talent. E la giuria di Got Talent è solo la prima di tante novità che accompagneranno il restyling del format.

I casting di Italia’s Got Talent sono aperti fino a fine Settembre, per iscriversi basterà iscriversi online sul sito italiasgottalent.sky.it, allegando una foto ed ed eventualmente anche un video della propria performance. In alternativa, e per tutti i minorenni, sarà possibile iscriversi contattando il numero 02.45 50 88 88.

Ninazilli

Nina Zilli ha spiegato riguardo alla scelta di accettare il ruolo di giudice del programma: “Il mio mondo è la musica e naturalmente porterò nel programma la mia competenza soprattutto in questo campo, ma ho scelto di fare il giudice di Italia’s Got Talent perché mi piace l’idea di avere davanti uno sconosciuto che ha solo 2 minuti a disposizione per stupirmi, impressionarmi con la sua arte, per mostrarsi genio, o magari cialtrone. Questo tipo di talent punta sull’imprevedibilità, mi stimola l’idea di assistere a performance nuove ed eclettiche, e lavorare al fianco di due grandi artisti (della risata e non) come Claudio e Luciana, sarà un viaggio indimenticabile. E poi c’è quel pazzo di Matano….ne uscirò viva?!?”.  

La carismatica cantautrice dalla voce originalissima e dalle passioni musicali varie e raffinate, è sempre pronta a spingersi sul terreno delle contaminazioni e delle sperimentazioni. Ha studiato da soprano, si è fatta le ossa nei piccoli gruppi live, ha fatto la vee jay; con il singolo “50mila”, insieme a Giuliano Palma, arriva la popolarità e, di lì a breve, il palco di Sanremo con “L’Uomo che Amava le Donne”, dove si classifica terza e vince il Premio della Critica ‘Mia Martini’, ‘Premio della Sala Stampa Radio TV’ nella categoria Nuova Generazione e il Premio Assomusica 2010, quest’ultimo per la migliore esibizione dal vivo, vendendo oltre 150.000 copie certificate dalla FIMI. Ha partecipato come ospite al 61º Festival di Sanremo per duettare con i La Crus nel brano “Io confesso” e ha partecipato alla 62ª edizione del Festival di Sanremo  con il brano “Per sempre”, dove nel corso della serata finale viene annunciato da Ell e Nikki che la cantante è stata scelta per rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest 2012 che si è tenuta a Baku. La cantante, che inizialmente aveva optato per brano sanremese, si è poi esibita con “L’amore è femmina (Out of Love)”, e si classificherà nona. La passione di Nina per la musica e il suo istintivo lasciarsi trascinare da tutto ciò che è creatività e fantasia, saranno la marcia in più della giuria di Italia’s Got Talent.  

Ma le critiche sul web indirizzate alla Zilli non sono mancate. Qualche anno fa, le fu proposto il ruolo di giudice ad X-Factor ma Nina rifiutò con fermezza e non senza qualche polemica, dichiarando in un intervista al mensile Max: “Ho risposto con un no grande come una casa… ma come gli é venuto in mente di chiederlo proprio a me, che sono l’antitesi del talent? Questi sono programmi fatti bene, i ragazzi sono bravi. Però, se non sai come muoverti, come vestirti, come cantare, forse è meglio se vai a fare il karaoke! La parola ‘talento’ mi ha proprio nauseato…”

Evidentemente il fatto che Italia’s Got Talent non sia un Talent show prevalentemente musicale ha fatto sì che Nina scegliesse di mettersi in gioco televisivamente dopo l’esperienza al fianco di Giorgio Panariello nel programma ‘Panariello nel paese delle meraviglie’.

Staremo a vedere quale sarà il suo approccio nel ruolo di giudice e nell’attesa attendiamo news sul suo terzo album che seguirà il successo de “L’amore é femmina” uscito a Febbraio del 2012.

italias-got-talent-sky-uno-casting

Italia’s Got Talent è un talent show in onda in prima serata su Canale 5 dal 2009 al 2013 con la conduzione di Simone Annicchiarico (Vanessa Incontrada lo sostituirà alla conduzione) e Belén Rodríguez (quest’ultima in sostituzione di Geppi Cucciari a partire dal 2012), con la partecipazione di Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi nel ruolo di giudici.

Il programma è giunto alla sesta edizione: la prima edizione è andata in onda dal 12 Aprile al 17 Maggio 2010 (con la prima puntata andata in onda il 12 Dicembre 2009), la seconda edizione è stata trasmessa dal 7 Maggio all’11 Giugno 2011, la terza edizione è andata in onda dal 7 Gennaio al 24 Marzo 2012, la quarta edizione è stata trasmessa dal 12 Gennaio al 30 Marzo 2013, la quinta edizione è stata trasmessa dal 14 Settembre 2013 al 9 Novembre 2013 e la sesta edizione andrà in onda a partire dal mese Settembre 2014.

É basato sul format inglese ‘Britain’s Got Talent’. La prima edizione è stata vinta dalla cantante lirica Carmen Masola (sul podio sono arrivati anche Federico Fattinger e Demis Facchinetti, rispettivamente secondo e terzo classificato), dopo la sua vittoria nella prima edizione, ha pubblicato l’album ‘Vissi d’arte’. In varie interviste, la cantante lirica ha dichiarato che la Sony non ha fatto la dovuta promozione al suo progetto discografico. Carmen Masola, inoltre, ha recitato in un film di produzione cinese, distribuito solo in Cina; la seconda edizione ha visto il trionfo del pittore Fabrizio Vendramin (si sono classificati rispettivamente al secondo posto, il gruppo di acrobati Fratelli Pellegrini e al terzo il fachiro Simone Calati), la terza edizione è stata vinta dall’acrobata flagman Stefano Scarpa (classificati rispettivamente al secondo posto Eugenio Amato e al terzo il Mentalista Federico Soldati), la quarta dal cantante Daniel Adomako, scartato a X Factor 4 per volere di Morgan e Anna Tatangelo (al secondo posto si sono classificati i fratelli Lo Tumolo, hanno anche partecipato, come ospiti, ad una puntata del serale di Amici e al terzo posto il ballerino Roberto Carlisi), la quinta dal ventriloquo Samuel Barletti (al secondo posto è classificato il violinista Francesco Nicolosi e al terzo posto i pattinatori sul ghiaccio Stefania Berton e Ondrej Hotarek). Visto il grande successo della trasmissione, è da considerare uno dei programmi di Mediaset più popolari negli ultimi anni.

Il 31 Gennaio 2014, Mediaset rende noto che non intende rinnovare il contratto con la casa produttrice FremantleMedia Italia per l’utilizzo del format; causa di tale decisione sono i costi elevati richiesti dal detentore del diritto, in quanto intendeva triplicare il costo a puntata. Il 1º Febbraio 2014 è stato annunciato che Fremantlemedia Italia ha concluso un accordo con Sky Italia per la produzione in esclusiva delle prossime due stagioni di Italia’s Got Talent. 

Nell’ambito della trasmissione, i tre giudici devono trovare il vero talento tra cantanti, ballerini, maghi, fachiri, contorsionisti, imitatori e molti altri. Notizie di una sua possibile messa in onda iniziarono a circolare già nell’estate del 2009, quando Gerry Scotti annuncia la sua intenzione di lasciare ‘La Corrida‘ e di cimentarsi dal Gennaio 2010 in un nuovo varietà con dei talenti, la versione italiana del format (nome paese)’s Got Talent (creato da Simon Cowell e che ha avuto enorme successo in Gran Bretagna, USA ed Australia) prodotto da Maria De Filippi; i nomi possibili del programma furono: Italy’s Got Talent, Italiani che talento e Gerry Scotti Talent Show. Alla fine viene scelto il nome di Italia’s Got Talent. Nel Novembre 2009 è confermato il progetto, ma cambia e viene scelto come conduttore un volto giovane della televisione, Simone Annicchiarico, mentre la De Filippi e Scotti sono due dei giudici, il terzo è Rudy Zerbi (ex presidente della casa discografica Sony Italia).

La trasmissione è prodotta dalla Fascino PGT di proprietà di Maria De Filippi su licenza della Grundy Italia e la scenografia è di Mario Catalano, le luci di Franco Fratus e la regia di Roberto Cenci.

Il programma è stato condotto dalla coppia di conduttori Simone Annicchiarico e Belen Rodriguez, che dietro le quinte intervistano i concorrenti prima e dopo l’esibizione. I tre giudici, Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi, devono giudicare a maggioranza semplice, se l’esibizione di due minuti dei concorrenti li ha convinti o no. La triade giudicante ha però il potere di suonare il buzz, un pulsante luminoso e rumoroso con il quale possono interrompere l’esibizione; se prima della fine della performance suonano tutti e tre i loro buzz, la performance deve essere interrotta. Il concorrente che al televoto risulta vincitore si aggiudica un montepremi pari a 100.000 €.

Il programma è stato in nomination come programma Migliore dell’anno nei premi Oscar TV 2012 e 2013 ed ha vinto nella categoria Top 10 come altri programmi in tutte e due le edizioni.