Bosnia ed Erzegovina: l’ex rappresentante Fazla lavora al ritorno del paese all’Eurovision Song Contest 2024

Fazla, il primo rappresentante della Bosnia ed Erzegovina all’Eurovision Song Contest, sta lavorando per riportare in gara all’edizione 2024 della manifestazione il suo paese.

La Bosnia ed Erzegovina non partecipa all’Eurovision Song Contest dal 2016 sempre a causa di problemi economici. L’ultima partecipazione fu quando Dalal & Deen feat. Ana Rucner & Jala hanno proposto la canzone “Ljubav je”, non raggiungendo la finale.

Parlando in esclusiva con The Euro Trip, il rappresentante bosniaco del 1993, Fazla, che ora lavora in politica come Consigliere Senior del Ministro della Difesa per il Fronte Democratico-Alleanza Civica, ha affermato che le barriere politiche devono essere superate prima che il suo paese ritorni.

“Ci sto lavorando molto. Il problema in questo momento nel nostro governo a livello nazionale è che abbiamo due partiti politici, l’Unione democratica croata e i socialdemocratici nazionali serbi, che si rifiutano di finanziare qualsiasi cosa porti il ​​nome di Bosnia-Erzegovina. Sono due partiti secessionisti e purtroppo negli ultimi quattro anni non siamo riusciti a raccogliere i fondi con i mezzi regolari attraverso la televisione nazionale per andare a competere.”, Fazla.

L’emittente bosniaca BHRT ha debiti in sospeso con l’EBU-UER e dovrà saldarli prima di tornarci, difatti non può prendere parte a nessuna competizione che porta il marchio Eurovision. Muhamed Fazlagić – Fazla che ora lavora in politica come Consigliere Senior del Ministro della Difesa per il Fronte Democratico-Alleanza Civica, ha anche detto che è importante per il suo paese trovarsi su un palcoscenico dove gli spettatori di tutto il mondo possano vederlo. 

“Se non sei lì presente nella percezione delle persone normali, non esisti. Quindi vogliamo dimostrare ancora una volta che esistiamo. Se il mio partito entrasse a far parte di quel governo nazionale, questo è uno dei temi su cui lavorerò con forza: assicurarmi che la Bosnia torni a far parte dell’Eurovision Song Contest.”, Fazla.