ESC 2018: Ecco i risultati separati di giurie e televoto

100.jpg

Come da regolamento, per aumentare la trasparenza dei risultati, gli organizzatori dell’Eurovision Song Contest 2017 hanno deciso di rivelare risultati completi di giurie e televoto per ogni Paese partecipante.

Sono stati rilasciati subito dopo la finale anche i risultati delle due semifinali dell’Eurovision Song Contest 2018. Balzano all’occhio dei risultati davvero sorprendenti, non ci sono stati mai grandissimi distacchi nelle due Semifinali, se confrontati a quelli dello scorso anno.

Sono uscite anche le classifiche separate di televoto e giurie per le due Semifinali.

È possibile consultare i risultati completi Giurie e Televoto della Prima Semi-Finale, Seconda Semi-Finale e Finale.

Inoltre, nella Prima Semi-Finale, sarebbero bastati 14 punti in più all’Azerbaigian per evitare la sua prima eliminazione; nella Seconda Semi-Finale, invece, la Romania è stata beffata per 4 punti e la Lettonia per 5.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La Prima Semifinale ha visto trionfare Israele con 283 punti (ha vinto il voto della Giuria, ma è arrivato 4° con il Televoto), seguito da Cipro con 262 punti (ha vinto il Televoto, ma è arrivato 6° con il voto della Giuria), e dalla Repubblica Ceca con 232 punti (2ª per il Televoto, ma 5ª per le Giurie).

L’Islanda è stata sfortunata abbastanza da non ricevere punti dal televoto, ma grazie ai 15 punti delle Giurie, ha evitato punti nulli sul tabellone; l’Austria è arrivata 2ª il voto della Giuria, proprio dietro a Israele, mentre nel Gran finale, l’Austria ha vinto il voto della Giuria e Israele è arrivato terzo con le Giurie; l’Albania è arrivata 3ª il voto della Giuria, mentre il Televoto dal pubblico da casa li hanno classificati all’11° posto e la Finlandia è arrivata 7ª con il Televoto, ma è riuscita a raggiungere il 15° posto con le Giurie. Tuttavia, entrambi si sono qualificati per il Gran Finale; Se fosse stato solo per i giurati, la Lituania e la Finlandia non si sarebbero qualificati, assicurandosi invece la partecipazione nel Gran Finale il Belgio e la Svizzera. I telespettatori preferivano vedere la Grecia nel Gran Finale; e per l’Azerbaigian è stata la prima volta che il paese non è riuscito a qualificarsi per il Gran Finale.

Resultados-1a-semifinal-Eurovisión-2018

PRIMA SEMI-FINALE EUROVISION SONG CONTEST 2018 (Risultato Combinato – Risultato della Giuria – Risultato del Televoto)

  1. Azerbaigian (İTV): Aisel – “X My Heart”, 094 punti (047 + 047) – 11° posto
  2. Islanda (RÚV): Ari Ólafsson – “Our Choice”, 015 punti (015 + 000) – 19° posto
  3. Albania (RTSH): Eugent Bushpepa – “Mall”, 162 punti (114 + 48) – 08° posto
  4. Belgio (VRT): Sennek – “A Matter Of Time”, 091 punti (071 + 020) – 12° posto
  5. Repubblica Ceca (ČT): Mikolas Josef – “Lie To Me”, 232 punti (098 + 134) – 03° posto
  6. Lituania (LRT): Ieva Zasimauskaitė – “When We’re Old”, 119 punti (057 + 062) – 09° posto
  7. Israele (KAN): Netta – “TOY”, 283 punti (167 + 116) – 01° posto
  8. Bielorussia (BTRC): ALEKSEEV – “FOREVER”, 65 punti (020 + 045) – 16° posto
  9. Estonia (ERR): Elina Nechayeva – “La Forza”, 201 punti (081 + 120) – 05° posto
  10. Bulgaria (BNT): EQUINOX – “Bones”, 177 punti (107 + 070) – 7° posto
  11. ERI di Macedonia (MKRTV): Eye Cue – “Lost And Found”, 024 punti (018 + 006) – 18° posto
  12. Croazia (HRT): Franka – “Crazy”, 063 punti (046 + 017) – 17° posto
  13. Austria (ÖRF): Cesár Sampson – “Nobody But You”, 231 punti (115 + 116) – 04° posto
  14. Grecia (ERT): Yianna Terzi – “Oniro Mou”, 081 punti (028 + 053) – 14° posto
  15. Finlandia (YLE): Saara Aalto – “Monsters”, 108 punti (035 + 073) – 10° posto
  16. Armenia (AMPTV): Sevak Khanagyan – “Qami”, 079 punti (038 + 041) – 15° posto
  17. Svizzera (SSR SRG): ZiBBZ – “Stones”, 086 punti (059 +027) – 13° posto
  18. Irlanda (RTÉ): Ryan O’Shaughnessy – “Together”, 179 punti (071 + 108) – 06° posto
  19. Cipro (CyBC): Eleni Foureira – “Fuego”, 262 punti (089 + 173) – 02° posto

Questo slideshow richiede JavaScript.

La Seconda Semi-Finale è stata vinta dalla Norvegia con 266 punti (2ª per le Giurie, ma 3ª per il Televoto), al secondo posto la Svezia con 254 punti (ha vinto il voto della Giuria, ma è arrivato 6° con il Televoto), mentre al terzo posto c’è la Moldavia con 235 punti.

La Svezia ha vinto il voto della Giuria e la Danimarca ha vinto il Televoto, ma come la Svezia è arrivata 6ª con il Televoto e la Danimarca 12ª con le Giurie, la Norvegia ha superato entrambi; la Moldavia, che è arrivata 7ª con il voto della Giuria e 2ª con il Televoto, è arrivata terza; la Georgia è arrivata l’ultima, ma è riuscita a raccogliere punti dalle Giurie e del Televoto; se fosse stato solo per i giurati, Serbia, Danimarca e l’Ungheria non si sarebbero qualificati, assicurando invece la partecipazione nel Gran Finale Malta, Lettonia e Romania. Il Televoto del pubblico da casa preferivano vedere la Polonia e i Paesi Bassi nel Gran Finale; per la Russia e la Romania è stata la prima volta che non sono riusciti a qualificarsi per il Gran Finale.

Resultados-2a-semifinal-Eurovisión-2018-1024x981

SECONDA SEMI-FINALE EUROVISION SONG CONTEST 2018 (Risultato Combinato – Risultato della Giuria – Risultato del Televoto)

  1. Norvegia (NRK): Alexander Rybak – “That’s How You Write A Song”, 266 punti (133 + 133) – 01° posto
  2. Romania (TVR): The Humans – “Goodbye”, 107 punti (067 + 040) – 11° posto
  3. Serbia (RTS): Sanja Ilić & Balkanika – “Nova Deca”, 117 punti (045 + 072) – 09° posto
  4. San Marino (SMRTV): Jessika featuring Jenifer Brening – “Who We Are”, 028 punti (014 + 014) – 17° posto
  5. Danimarca (DR): Rasmussen – “Higher Ground”, 204 punti (040 + 164) – 05° posto
  6. Russia (C1R): Julia Samoylova – “I Won’t Break”, 065 punti (014 + 051) – 15° posto
  7. Moldavia (TRM): DoReDoS – “My Lucky Day”, 235 punti (082 + 153) – 03° posto
  8. Paesi Bassi (AVROTROS): Waylon – “Outlaw In ‘Em”, 174 punti (127 + 047) – 07° posto
  9. Australia (SBS): Jessica Mauboy – “We Got Love”, 212 punti (130 + 082) – 04° posto
  10. Georgia (GPB): Ethno-Jazz Band Iriao – “For You”, 024 punti (011 + 013) – 18° posto
  11. Polonia (TVP): Gromee feat. Lukas Meijer – “Light Me Up”, 081 punti (021 + 060) – 14° posto
  12. Malta (PBS): Christabelle – “Taboo”, 101 punti (093 + 008) – 13° posto
  13. Ungheria (MTV): AWS – “Viszlát Nyár”, 111 punti (023 + 088) – 10° posto
  14. Lettonia (LRT): Laura Rizzotto – “Funny Girl”, 106 punti (092 + 014) – 12° posto
  15. Svezia (SVT): Benjamin Ingrosso – “Dance You Off”, 254 punti (171 + 083) – 02° posto
  16. Montenegro (RTCGN): Vanja Radovanović – “Inje”, 040 punti (023 + 017) – 16° posto
  17. Slovenia (RTV Slo): Lea Sirk – “Hvala, ne!”, 132 punti (067 + 065) – 08° posto
  18. Ucraina (UA:PBC): MÉLOVIN – “Under The Ladder”, 179 punti (065 + 114) – 06° posto

Il risultato del televoto italiano è disponibile sul sito RAI.

12

La giuria italiana quest’anno era formata da Silvia Gavarotti (cantante soprano e docente), Antonella Nesi (giornalista dell’agenzia di stampa ADNKronos), Sandro Comini (musicista jazz), Matteo Catalano (autore) e Barbara Mosconi (giornalista TV Sorrisi e Canzoni). 

Ecco i migliori piazzamenti degli italiani all’Eurovision Song Contest: 

  • 1° posto: Gigliola Cinquetti (1964), Toto Cutugno (1990).
  • 2° posto: Gigliola Cinquetti (1974), Raphael Gualazzi (2011).
  • 3° posto: Domenico Modugno (1958), Emilio Pericoli (1963), Wess & Dori Ghezzi (1975), Umberto Tozzi & Raf (1987), Il Volo (2015).
  • 4° posto: Mia Martini (1992), Jalisse (1997).
  • 5° posto: Betty Curtis (1961), Bobby Solo (1965), Massimo Ranieri (1971), Alice & Franco Battiato (1984), Ermal Meta e Fabrizio Moro (2018).

Una finale che si è conclusa con la vittoria della favorita della vigilia, ma anche qualche sorpresa con un’irruzione inaspettata sul palco dell’evento. 

Netta Barzilai, israeliana, ha conquistato l’Eurovision Song Contest 2018. È la quarta vittoria per Israele, quarant’anni dopo il 1978 (con storica doppietta nel 1979) e vent’anni dopo il 1998. 

Netta, terza per le giurie dopo Austria e Svezia, ha battuto all’ultimo miglio (con 529 punti contro 436) la rivale Eleni Foureira, la cipriota nata in Albania (nella gara a tre tra albanesi, il rappresentante del Paese delle Aquile Eugent Bushpepa è arrivato 11º). Sul podio a sorpresa l’austriaco César Sampson e il tedesco Michael Schulte. Meno brillanti del previsto i risultati di altre due favorite, Francia (tredicesima) e Irlanda (sedicesima).

Per l’Italia, una grande emozione finale. Penalizzata dai voti delle giurie, ha ottenuto un grandissimo successo al televoto. Dalla delusione per la prima classifica, quella tradizionale letta Paese per Paese con i fatidici “twelve points”, che ci vedeva solo al 17º posto, il televoto dal pubblico da casa, che hanno portato Ermal e Fabrizio fino al quinto posto. Un quinto posto che per la sorpresa riempie di gioia come una vittoria.

Di seguito l’elenco dei punti ricevuti al televoto dall’Italia:

  • 12 PUNTI da Albania, Malta e Germania
  • 10 PUNTI da Francia, Austria, Portogallo, Slovenia e Croazia
  • 8 PUNTI da Svizzera, Grecia, San Marino, Montenegro e Moldavia
  • 7 PUNTI da Spagna, Cipro, Paesi Bassi, Estonia e Lituania
  • 6 PUNTI da Belgio, Finlandia, ERI di Macedonia, Ungheria, Lettonia, Romania, Russia,Bulgaria e Serbia
  • 5 PUNTI da Israele, Polonia, Azerbaigian, Ucraina e Georgia
  • 4 PUNTI dalla Bielorussia
  • 3 PUNTI dall’Armenia
  • 2 PUNTI dalla Repubblica Ceca

Totale: 249 punti

Publication1

Finisce così una serata con tanta musica e un solo incidente di percorso nella tradizionale macchina perfetta eurovisiva, soprattutto per quanto riguarda le misure di sicurezza: un’invasione di campo durante l’esibizione dell’inglese SuRie. Un uomo (Dr ACactivism) è salito sul palco, rubando il microfono alla cantante per qualche secondo, che è rimasta bloccata per qualche secondo, e urlando parole di protesta, “All of the nazis of the UK media, we demand freedom, war is not peace”, sarebbe stato il suo messaggio, e sembra che stava cercando probabilmente di pubblicizzare in una maniera originale un suo libro in vendita su Amazon. Tutto in pochissimi istanti: un addetto alla sicurezza l’ha portato via, SuRie ha recuperato il microfono e ha continuato a cantare la sua canzone. L’artista ha poi spiegato che, nonostante l’organizzazione le ha proposto di ripetere l’esibizione, SuRie ha declinato perché – ha spiegato – era comunque soddisfatta. 

“Ho alcuni lividi alla mano e vicino alla zona in cui stavo tenendo il microfono”, ha commentato stamattina SuRie nel programma televisivo This Morning su ITV, “ma sto bene!”. La cantante, che ha assicurato di non aver mai avuto paura durante l’incursione, ha raccontato la scena, e anche il modo in cui ha reagito: “Sia i coristi che la folla stavano ancora cantando, così mi sono voltata per un attimo, e nel frattempo ho iniziato a battere le mani e a incitare la folla, anche se non avevo il microfono per farlo. Poi mi sono girata nuovamente, ho visto il microfono per terra sul palco e mi son detta “beh, è mio” e ho finito di cantare.”

L’artista ha poi spiegato che, nonostante gli organizzatori e l’EBU-UER le avessero offerto di ripetere la performance al termine di tutte le altre, ha declinato l’offerta, spiegando come sia il suo team che lei stessa fossero estremamente orgogliosi della ripresa e dell’energia trasmessa nella parte finale dell’esibizione.

“Lo potevate vedere nei miei occhi durante l’ultima parte del brano: potevate vedere la determinazione di portare a termine il compito. Grazie a quanto è successo, il testo ha immediatamente preso un nuovo significato: “hold your head up, don’t give up” è stata la mia forza e la folla il suo impulso… beh, questi sono i miei ultimi ricordi!”.

L’invasore – che è salito sul palco arrampicandosi sulla corsia di una telecamera e accedendo al centro della scena mediante un ponte laterale della scenografia,  adesso sotto la custodia della polizia portoghese – non è nuovo a questo insolito mestiere: nel Regno Unito aveva già offerto le sue incursioni durante i National Television Awards, mentre lo scorso anno aveva fatto capolino durante la finale di The Voice UK.

La vicenda non è una novità per l’Eurovision Song Contest: proprio lo scorso anno, durante l’esibizione della ex vincitrice Jamala, un disturbatore salì sul palco saltellando attorno alla cantante e mostrando il proprio “lato B”, mentre nel 2010 toccò al rappresentante spagnolo Daniel Diges, che fu importunato (ma non propriamente interrotto) dal “famoso” Jimmy Jump.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Al Televoto l’Israele si è classificato al 1° posto e ha vinto il concorso nel suo complesso con 529 punti, ma le Giurie hanno classificato l’Austria al primo posto, mentre il Televoto l’hanno piazzato al 13° con 71 punti, lasciando il Paese al 3° posto. Nella Prima Semi-Finale, l’Austria è arrivata quarta. 

L’anno scorso, il portoghese Salvador Sobral ha vinto il Gran Final con 758 punti, ovvero il 15,6% del totale dei punti disponibili. La vincitrice di quest’anno, Netta, ha ricevuto 529 punti, ovvero il 10,6% del numero totale di punti disponibili, mostra che i punti sono stati distribuiti in modo più uniforme sul tabellone.

Tutti i paesi tranne l’Estonia hanno dato punti a Israele. Dalle giurie, Israele ha ricevuto i famosi douze points cinque volte, mentre dal Televoto otto volte.

Cipro è arrivata 5ª con le Giurie e la 2ª con il Televoto, classificandosi Secondo nella classifica generale, ottenendo il miglior piazzamento  della sua storia, dopo tre storici quinti posti nel 1982, nel 1997 e nel 2004 e dal suo debutto nel 1981; anche la Repubblica Ceca ha ottenuto il suo miglior risultato di sempre, il 6º posto; la Svezia è arrivata 5ª con il voto della Giuria, ottenendo 253 punti, ma solo 23 dal Televoto. Di conseguenza, la Svezia è arrivata 7ª nel risultato complessivo; l’Australia è arrivata l’ultima al Televoto, ma ha raggiunto il 20° posto assoluto grazie ai 90 punti delle Giurie, mentre l’Ucraina è arrivata l’ultima con il voto delle Giurie, è riuscita a salire al 17° posto grazie ai 119 punti del Televoto; inattesa la svolta della Norvegia, vincitrice della Seconda Semi-Finale, è arrivata 16ª con le giurie e l’11ª con il Televoto, ottenendo un 15° posto alla fine delle votazioni; la Germania ha fatto meglio con le Giurie e ha concluso al 4° posto, mentre l’Italia con Fabrizio Moro ed Ermal Meta si sono classificati quinti, con 308 punti complessivi dalla giurie e dal televoto, sopratutto grazie a un consistente supporto da parte del Televoto; la Francia preferita dai fan non ha superato il 13º posto, sopratutto grazie al supporto della Giuria; il Portogallo, in veste di ospite del concorso di quest’anno, è stato sfortunato – lo stesso destino dell’Austria nel 2015 quando l’evento è stato ospitato a Vienna.

Resultados-Gran-Final-Eurovisión-2018

FINALE EUROVISION SONG CONTEST 2018 (Risultato Combinato – Risultato della Giuria – Risultato del Televoto)

  1. 01. Ucraina (UA:PBC): MÉLOVIN – “Under The Ladder”, 130 punti (011 + 119), 17°
  2. 02.Spagna (TVE): Amaia y Alfred – “Tu Canción”, 061 punti (043 + 018), 23°
  3. 03.Slovenia (RTV Slo): Lea Sirk – “Hvala, ne!”, 064 punti (041+ 023), 22°
  4. 04.Lituania (LRT): Ieva Zasimauskaitė – “When We’re Old”, 181 punti (090 + 091), 12°
  5. 05.Austria (ÖRF): Cesár Sampson – “Nobody But You”, 342 punti (271 + 071), 3°
  6. 06.Estonia (ERR): Elina Nechayeva – “La Forza”, 245 punti (143 + 102), 8°
  7. 07.Norvegia (NRK): Alexander Rybak – “That’s How You Write A Song”, 144 punti (060 +0 84), 15°
  8. 08.Portogallo (RTP): Cláudia Pascoal – “O Jardim”, 039 punti (021 + 018), 26°
  9. 09.Regno Unito (BBC): SuRie – “Storm”, 048 punti (023 + 025), 24°
  10. 10.Serbia (RTS): Sanja Ilić & Balkanika – “Nova Deca”, 113 punti (038 + 075), 19°
  11. 11.Germania (NDR): Michael Schulte – “You Let Me Walk Alone”, 340 punti (204 + 136), 4°
  12. 12.Albania (RTSH): Eugent Bushpepa – “Mall”, 184 punti (126 + 058), 11°
  13. 13.Francia (France 3): Madame Monsieur– “Mercy”, 173 punti (114 + 059), 13°
  14. 14.Repubblica Ceca (ČT): Mikolas Josef – “Lie To Me”, 281 punti (066 + 215), 6°
  15. 15.Danimarca (DR): Rasmussen – “Higher Ground”, 226 punti (038 + 188), 9°
  16. 16.Australia (SBS): Jessica Mauboy – “We Got Love”, 099 punti (090 + 009), 20°
  17. 17.Finlandia (YLE): Saara Aalto – “Monsters”, 046 punti (023 + 023), 25°
  18. 18.Bulgaria (BNT): EQUINOX – “Bones”, 166 punti (100 + 066), 14°
  19. 19.Moldavia (TRM): DoReDoS – “My Lucky Day”, 209 punti (094 + 115), 10°
  20. 20.Svezia (SVT): Benjamin Ingrosso – “Dance You Off”, 274 punti (253 + 021), 7°
  21. 21.Ungheria (MTV): AWS – “Viszlát Nyár”, 093 punti (028 + 065), 21°
  22. 22.Israele (KAN): Netta – “TOY”, 529 punti (212 + 317), 1°
  23. 23.Paesi Bassi (AVROTROS): Waylon – “Outlaw In ‘Em”, 121 punti (089 + 032), 18°
  24. 24.Irlanda (RTÉ): Ryan O’Shaughnessy – “Together”, 136 punti (074 + 062), 16°
  25. 25.Cipro (CyBC): Eleni Foureira – “Fuego”, 436 punti (183 + 253), 2°
  26. 26.Italia (RAI): Ermal Meta e Fabrizio Moro – “Non Mi Avete Fatto Niente”, 308 punti (059 + 249), 5°

I risultati divisi mostrano che gli spettatori e gli esperti nel settore musicale talvolta sono d’accordo e talvolta non sono d’accordo. E va bene, altrimenti non avrebbe senso averli entrambi votati. I risultati divisi mostrano anche che sia gli spettatori che le giurie cambiano occasionalmente la loro opinione tra le Semifinali e il Gran finale. Questo è dovuto a una qualità diversa nelle performance, a un modo diverso di guardare le esibizioni perché il campo di gioco è cambiato o a causa di un cambiamento di cuore – va bene lo stesso. Il prossimo anno, salvo colpi di scena, sarà Gerusalemme 2019.