ESC 2019 – Turchia: Non torneranno in gara a meno che non ci siano cambiamenti

conchita-TRT.jpg

Il Direttore Generale dell’emittente pubblica turca TRT ha dichiarato che non torneranno all’Eurovision Song Contest a meno che non vi siano cambiamenti nel concorso.

Precedentemente in un’intervista, il primo ministro turco Binali Yıldırım, aveva dichiarato che la Turchia non tornerà a partecipare nel 2019, ma ora si conferma l’assenza del paese anche in questa edizione per vari motivi.

Secondo pubblica il giornale on line Hurriyet Daily News Reports, İbrahim Eren, General Manager della TRT, ha fornito una serie di motivi per cui  la TRT non è tornata al concorso dopo il loro ritiro nel 2012, in una conferenza presso l’Università Ibn Haldun di Istanbul (İbn Haldun University in Istanbul), e confermando che la TV (TRT) non sarà in gara nei prossimi anni a venire,  motivando la decisione con quella che a suo dire è una perdita di valori da parte dello show: “Non ci sono per il momento intenzioni di ritonare. Ci sono ragioni inerenti al sistema di voto, ma non solo. Siamo una TV pubblica e non possiamo trasmettere uno show dove c’è un vincitore austriaco  barbuto, con la gonna, che accetta l’assenza di genere e dice ‘Sono una donna ed un uomo”, alle 21:00, quando ci sono i bambini davanti alla TV. Ho detto alla EBU-UER che si sta distaccando dai propri valori. Altri paesi se ne stanno andando per colpa di ciò. C’è una confusione mentale per colpa degli organizzatori. Se questo cambierà, allora torneremo.”

TRT ha precedentemente espresso il suo disappunto per l’attuale configurazione dei Big Five nella competizione. I cinque maggiori contributori finanziari all’EBU-UER; Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito si qualificano automaticamente per la Grande Finale della competizione. Al contrario tutte le altre nazioni, escluso il paese ospitante, devono qualificarsi attraverso le semifinali.

Il riferimento a Conchita Wurst è chiaro. Dobbiamo ricordare che la 59ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2014 tenutasi a Copenaghen è stata vinta dall’Austria con la canzone “Rise Like a Phoenix”, interpretata da Conchita Wurst, che ha ottenuto il primo posto con 290 punti.

Peraltro, meno chiaro invece quali sarebbero i paesi che se ne stanno andando dallo show ‘per colpa di questo’, dato che Bosnia, Slovacchia, Monaco e Andorra hanno lasciato lo show per motivi economici e/o di situazioni inerenti alla condizione della TV.

L’ultimo rappresentante turco è stato Can Bonomo, settimo nel 2012 con “Love me back”, mentre il miglior risultato è quello dei MaNga, secondi nel 2010 dietro Lena con “We could be the same”. L’ultimo turco sul palco eurovisivo è invece stato Serhat, in gara per San Marino nel 2016 con “I didn’t know” e dodicesimo in semifinale.