ESC 2019 – Israele: Kobi Marimi per l’Israele a Tel Aviv

next_star6_winn_i.jpg

Sarà קובי מרימי – Kobi Marimi a rappresentare l’Israele alla 64ª edizione dell’EurovisionSong Contest che si terrà per la terza volta in assoluto in Israele (dopo l’Eurovision Song Contest 1979 e l’Eurovision Song Contest 1999), presso l’EXPO Tel Aviv (International Convention Center) il 14, 16 e 18 maggio prossimo, grazie alla vittoria di Netta Barzilai con la canzone “TOY”.

Questa sera si è svolta la finale della sesta stagione del Talent show ‘The Next Start’ (הכוכב הבא, HaKokhav HaBa), usata come selezione nazionale del paese per selezionare il candidato israeliano, ‘HaKochav Haba Le’eyrovizion Tel Aviv 2019’ (“הכוכב הבא לאירוויזיון Tel Aviv 2019”, The Rising Star for Eurovision 2019). A vincere è stato Kobi Marimi che dovrà rappresentare in casa, Israele, all’Eurovision Song Contest 2019.

Le emittenti IPBC e Keshet 12 insieme a Tedy Productions organizzato lo show presentato da Rotem Sela (רותם סלע) e da Assi Azar (אסי עזר‎‎), che presenterà anche l’Eurovision Song Contest 2019.

קובי מרימי – Kobi Marimi è il 20° concorrente in gara all’edizione 2019 dell’Eurovision Song Contest (ottavo selezionato tramite una selezione nazionale) nell’organizzare la partecipazione – e la scelta della canzone e dell’artista – e trasmettono entrambe l’evento), dopo Srbuk (Սրբուկ) per l’Armenia, Tamta (თამთა, Τάμτα) per il Cipro con “Replay”, Jonida Maliqi con la canzone “Ktheju tokës” (Return to the land, Ritorno alla Terra), Eliot Vassamillet con “Wake Up” per il Belgio, Miki con “La venda” per la Spagna, Serhat per il San Marino, Duncan Laurence per i Paesi Bassi, Tamara Todevska (Тамара Тодевска) con “Proud” per l’ERI di Macedonia, Bilal Hassani con “Roi” per la Francia, Michela Pace per Malta, Lake Malawi con “Friend of a friend per la Repubblica Ceca, PÆNDA con „Limits”, Darude feat. Sebastian Rejman per la Finlandia, Sergey Lazarev (Сергей Лазарев) per la Russia, Michael Rice con “Bigger than us” per il Regno Unito, Kate Miller-Heidke con “Zero gravity” per l’Australia, i D-Moll con “Heaven” per il Montenegro e Mahmood con „Soldi”per l’Italia.

51675483_10156092654831728_6196791824124739584_n.jpg

Kobi Marimi ha 27 anni ed è nato e cresciuto a Ramat Gan, in Israele, e si è trasferito a Tel Aviv dove ha lavorato in un cocktail bar. Marimi ha una laurea in recitazione e ha vinto il premio per l’attore più promettente del Festival del Teatro Musicale in Israele. Marimi canta dall’età di 13 anni, ma non si è mai esibito da solista fino alla sua partecipazione alla selezione israeliana.

La canzone con cui Marimi si esibirà a Tel Aviv, verrà scelta nelle prossime settimane da un’apposita giuria interna all’emittente pubblica KAN.

KAN organizzerà tre show televisivi in ​​cui sarà determinata la canzone definitiva da abbinare a Kobi e sarà presentata al pubblico il 10 marzo durante la trasmissione della cerimonia degli Isreali Television Awards.

51775659_10156091713581728_2314919537830526976_n

In gara quattro concorrenti che si sono qualificati in circa 34 show per la vera competizione e che si sono contesi l’unico posto disponibile alla selezione nazionale dell‘HaKochav Haba Le’eyrovizion 2019 (“הכוכב הבא לאירוויזיון 2019”, The Rising Star for Eurovision 2019): 

Prima Fase Risultato (Giuria (Amdrusky,Peles,Skaat, Maimon, Static and Tavori) + Televoto)

  1. Ketreyah, כתריה – “Locked Out of Heaven” No+Yes+Yes+Yes+Yes (68%) – Seconda fase 
  2. Shefita,  (Rotem Shefy / שפיטה (רותם שפי) – “My Way” Yes+Yes+Yes+Yes+Yes (65%) Salvata
  3. Maya Buskila מאיה בוסקילה – “Euphoria” No+Yes+Yes+Yes+No (54%) – 4º
  4. קובי מרימי – Kobi Marimi– “Always” No+Yes+Yes+Yes+Yes (79%) – Seconda fase

Seconda Fase (Risultato – Giuria (Amdrusky,Peles,Skaat, Maimon, Static, Tavori) + Televoto + Gruppo 1 (Gal Uchovsky, Margalit Tzan’ani, Tzedi Tzarfati) + Gruppo 2 (Avia Malka, Dafna Lustig, Lucy Ayoub) + Gruppo 3 (Kobi Oshrat, Stav Beger, Yoav Ginai))

  1. Shefita,  (Rotem Shefy / שפיטה (רותם שפי) – “Broken”, 160 punti (90 (12+10+10+10+10+12+8+8+10) +70) – 3º 
  2. קובי מרימי – Kobi Marimi– “Let It Be”, 215 punti (102 (8+12+12+12+12+10+12+12+12)+113) – 1º
  3. Ketreyah, כתריה – “Impossible”, 165 punti (78 (10+8+8+8+8+8+10+10+8)+87) – 2º

Una giuria di professionisti del campo musicale, composta da Shiri Maimon (Israele 2005), Harel Skaat (Israele 2010), Keren Peles, Assaf Amdursky e Static & Ben El Tavori hanno giudicato gli artisti nelle fasi precedenti dello show.

Tuttavia, durante la finale di stasera, è stato solo il pubblico, tramite televoto, a scegliere il rappresentante all’Eurovision Song Contest 2019. 

Durante la serata la votazione è funzionata così: 

Fase A (Duelli) – Nel primo turno, due duelli hanno avuto luogo: Shefita contro Ketreyah e Maya contro Kobi. Il punteggio era una divisione tra i giudici (3% per ogni giudice – un totale del 15%) e il resto dal pubblico. Kobi e Ketreyah furono vittoriosi e quindi passarono al turno finale direttamente.

Fase B (ripescaggio tra i perdenti) – Nel secondo turno, Maya e Shefita si sono scontrate, e Shefita è stata salvata con il voto del pubblico. Unendose così a Kobi e Ketreyah per il turno finale.

Stadio C (Scelta finale) – Il turno finale è stato determinato dal voto del pubblico con il peso 50% (il pubblico dello studio e gli spettatori da casa attraverso l’applicazione Mako) e i giudici del Rising Star 50% e il voto degli esperti hanno rivelato al pubblico in tipico formato Eurovision, con ogni concorrente che ha ottenuto 8, 10 o 12 punti . In questa fase, i tre contendenti rimasti hanno cantato una cover a loro scelta. Dopo che la votazione è stata conclusa, i giudici hanno rivelato a Kobi Marimi come la loro scelta, e questo è stato successivamente confermato da pubblico e televoto.

Israele è stato rappresentato nella scorsa edizione tenutasi a Lisbona, dalla cantante israeliana Netta Barzilai (נטע ברזילי‎) e il suo brano “TOY” (טוי) (scelta attraverso il processo di selezione nazionale israeliano per l’Eurovision Song Contest 2018, HaKochav Haba Le’eyrovizion 2018. Il brano è stato scelto da una giuria di esperti selezionata dal nuovo ente televisivo israeliano IPBC).  Il 13 febbraio 2018 è stata annunciata come vincitrice del programma, garantendosi la possibilità di cantare per la sua nazione sul palco dell’Eurovision a Lisbona. “TOY” , che fa parte del gioco Just Dance 2019, è stato scritto e composto da da Doron Medalie e Stav Beger, è stato presentato il 25 febbraio e pubblicato l’11 marzo 2018, rappresentando Israele all’Eurovision Song Contest 2018 a Lisbona, in Portogallo. All’Eurovision Netta ha gareggiato si è esibita nella prima semifinale della manifestazione, , competendo con altri 18 artisti per uno dei dieci posti nella finale e ottenendo la qualificazione alla finale del 12 maggio, classificandosi prima con 283 punti. Durante la serata finale, tenutasi il 12 maggio 2018, Netta ha vinto la manifestazione con 529 punti, portando il suo Paese alla vittoria (la quarta) dopo l’edizione del 1998.

Israele partecipa fin dal 1973  (41 partecipazioni, 35 Finali). Ha vinto per quattro volte la manifestazione (nel 1978 con Yizhar Cohen and Alpha Beta (יזהר כהן והאלפא ביתא) e il brano “A-Ba-Ni-Bi” (א-ב-ני-בי), nel 1979 con Gali Atari (גלי עטרי) and Milk & Honey (חלב ודבש) e la canzone “Hallelujah” (הללויה) (dominando su paesi storici per ben due edizioni di seguito), nel 1998 con Dana International (דנה אינטרנשיונל) e il brano “Diva” (דיווה)) e nel 2018 con Netta Barzilai (נטע ברזילי‎) e il suo brano “TOY” (טוי), ma l’ha ospitata solo per tre edizioni (nel 1979 e nel 1999 a Gerusalemme presso l’International Convention Center (מרכז הקונגרסים הבינלאומי‎‎, Merkaz HaKongresim HaBeinLeumi), noto anche come Binyenei HaUma (בנייני האומה‎‎, Buildings of the nation). Nel 1980, pur avendone diritto, lascia ai Paesi Bassi l’onore organizzativo e si ritira per quell’anno. Nel 2019 la 64ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2019 si svolgerà presso l’Expo di Tel Aviv.

Dall’introduzione delle Semi-Finali nel 2004, Israele non è riuscito a raggiungere la Finale in sei occasioni. Nel 2014, il paese non è riuscito a qualificarsi per il 4° anno consecutivo nella Finale. Nel 2015, il paese ha raggiunto la Finale per la prima volta in cinque anni, con Nadav Guedj (נדב גדג’) finendo nono. Fino al 2018 la posizione migliore raggiunta è un quarto posto nel 2005 con “HaSheket SheNish’ar” (השקט שנשאר‎, The Silence that Remains) cantata di Shiri Maimon (שירי מימון), che ha segnato il decimo Top Five del Paese nella gara. Nel 2015, Israele ha raggiunto la Finale per la prima volta in cinque anni, con Nadav Guedj (נדב גדג’‎‎) con il brano Golden Boy (נער הזהב) finendo nono posto in Finale con un totale di 97 punti.