Sanremo 2020: Amadeus e il super ospite che vorrebbe portare al Festival

Amadeus

Mancano più di cinque mesi alla settantesima edizione del Festival di Sanremo, che si terrà dal 4 all’8 febbraio 2020, e il conduttore e direttore artistico Amadeus è già proiettato sul palco della kermesse canora.

Intervistato dal settimanale Oggi, in edicola questa settimana, il conduttore ha dichiarato di essere pronto ad affrontare una sfida così importante e allo stesso tempo rischiosa come quella dell’evento televisivo più importante del Paese: “Il Festival non lo puoi sbagliare: va fatto bene. È come la finale di Champions, devi vincerla (…) Ho già le idee molto chiare. Ci lavoreremo giorno e notte perché per fine dicembre deve essere tutto fatto. Sarà un Festival pieno di affetto, di sentimento. Saranno sempre e solo le emozioni a guidare le mie scelte”.

Appena rientrato dalla luna di miele alle Mauritius con la moglie Giovanna Civitillo, Amadeus è dunque già al lavoro per realizzare un Festival che dagli albori è stato presentato “all’insegna della coralità e della celebrazione”. Sui compagni di viaggio che interverranno nel corso delle serate tutto è ancora silente e in divenire (di sicuro ci sarà Fiorello, anche se non è ben chiaro in che ruolo), ma al conduttore de I Soliti Ignoti piace pensare in grande: “Mi piacerebbe molto far tornare Madonna sul palco di Sanremo. Monica Bellucci come valletta? Magari!”

Un desiderio, avere Madonna al Teatro Ariston, non da poco. L’impresa finora è riuscita solo a Pippo Baudo nel 1995 e a Raimondo Vianello nel 1998.