Sanremo 2015: Valerio Scanu punta al Festival di Sanremo 2015

Valerio-Scanu

Dopo il grande successo del singolo “Parole di Cristallo” e delle imitazioni al ‘Tale e Quale Show’, Valerio Scanu punta al Festival di Sanremo 2015.

L’artista ha decisamente dimostrato di avere talento da vendere e nelle ultime settimane ha messo a segno due traguardi importanti: la vetta della classifica dei singoli più acquistati su iTunes con il nuovo brano, “Parole di Cristallo”, e la vetta della classifica degli imitatori del Tale e Quale Show 2014

Reduce dal talent show Mediaset ‘Amici di Maria De Filippi’, il cantautore ha rilasciato quest’anno il suo nuovo progetto discografico autoprodotto dal titolo ‘Lasciami Entrare’. Tre sono i singoli già estratti, “Sui Nostri Passi”, “Lasciami Entrare” e “Parole di Cristallo”, classificati uno meglio dell’altro nella classifica iTunes.

Con il terzo brano estratto, Valerio Scanu ha raggiunto il primo posto, superando addirittura il posizionamento di Vasco Rossi, e a distanza di giorni è ancora lì, stabile, con la corona d’oro in testa.

Il singolo riflette il successo dell’intero disco, recentemente certificato disco d’oro. A proposito del prestigioso premio guadagnato grazie all’immancabile supporto dei suoi seguaci, Scanu ha dichiarato: “Questo Oro vale doppio per me perché il singolo, così come l’intero album, è stato prodotto dalla mia etichetta indipendente NatyLoveYou; è un progetto in cui abbiamo creduto tanto e che sono sicuro porterà a nuovi riconoscimenti”. 

Ora l’artista punta al Festival di Sanremo 2015: presto presenterà una canzone sulla quale sta lavorando proprio in questi giorni.

Intervistato da L’Unione Sarda, l’artista ha commentato il suo percorso al Tale e Quale Show, ricordato il suo concerto a Londra e confessato di avere in programma il Festival di Sanremo 2015.

Per Scanu non sarebbe la prima volta sul palcoscenico del Teatro Ariston: nel 2010 si è presentato in gara nella categoria dei Campioni trionfando su tutti con la canzone, scritta da Pierdavide Carone, “Per Tutte le Volte Che”.