Italia: Su RaiUno da lunedì ‘Obiettivo Castrocaro 2015’, la settimana televisiva del Festival di Castrocaro

Obiettivo Castrocaro 2015

Manca ormai poco alla Finalissima della 58esima edizione del Festival di Castrocaro “Voci nuove volti nuovi”, la manifestazione canora dedicata ai nuovi talenti che ha lanciato negli anni nomi come Eros Ramazzotti, Zucchero e Caterina Caselli.

La serata finale è infatti in programma sabato 29 agosto e sarà trasmessa in diretta su Rai1 dal palco che si sta allestendo in questi giorni in Piazza d’Armi a Terra del Sole.

Per lanciare l’appuntamento (che ha promosso nomi come Eros Ramazzotti e Zucchero) e far conoscere meglio il cast dei 10 giovani finalisti, la Rai ha inserito anche quest’anno nel proprio palinsesto ‘Obiettivo Castrocarò’, la striscia che andrà in onda per cinque puntate in seconda serata, da lunedì 24 a venerdì 28 agosto.

Obbietivo Castrocaro

Nel corso delle trasmissioni, in onda su Rai1 a partire dalle ore 00,30circa, sarà possibile ripercorrere il cammino che ha portato i dieci finalisti alla serata conclusiva, superando concorrenti provenienti da tutta Italia, con riprese ed immagini da Castrocaro Terme e Terra del Sole e dalle città che hanno ospitato le 11 tappe del tour di Semifinaliche ha attraversato l’Italia: da Gatteo Mare a Massa Lombarda, passando per luoghi come Sirolo (An), Terni, Maddaloni (Ce), Cavallino (Le), Gabicce Mare (Pu), Castelfranco Emilia (Mo), Cascia (Pg), Arona (No) e Cilavegna (Pv).

Ecco di seguito i 10 finalisti e il suo rispettivo inedito:

  1. Nei LabirintiSimona Meda
  2. Guarda che LunaUmberto Mulignano
  3. Aria NuovaSara Minelli
  4. Ancora quaVelk
  5. Ritorno al principioStefano Corda
  6. Nuvole nella testaDalise
  7. Prendi e InvadiValentina Borchi
  8. Dimmi di si Stefano Colli
  9. BuonanotteAmbra Falconi
  10. Sogni e portafogli Pietro Falco

Nella finalissima del 58esimo Festival di Castrocaro, sabato 29 agosto, in diretta su Rai1 a partire dalle 21.30, Pupo presenterà i dieci nuovi talenti della canzone selezionati tra i circa 150 aspiranti che hanno preso parte al tour di Semifinali attraverso l’Italia. Per loro si apriranno tante opportunità nel mondo della musica grazie alle collaborazioni con importanti realtà dello spettacolo, da Barley Arts a Sony/ATV.

Dopo tante tappe è giunta alle battute finali la corsa verso la Finale della 58esima edizione del Festival di Castrocaro “Voci nuove volti nuovi”, la manifestazione dedicata ai nuovi talenti della canzone italiana che ha lanciato, nel corso degli anni, artisti del calibro di Eros Ramazzotti, Zucchero e Caterina Caselli. Saranno 10 i concorrenti che sabato 29 agosto prenderanno parte alla Finalissima 2015 sul palco di Piazza d’Armi a Terra del Sole (Fc). La serata, come sempre, sarà trasmessa in diretta su Rai1 e vedrà anche quest’anno Pupo nelle vesti di presentatore. Con Pupo sul palco importanti personaggi del mondo della musica e dello spettacolo come Silvia Salemi, Cristiano Malgioglio e tante altre sorprese.

Emanuele Filiberto invece siederà in giuria al posto dei Ricchi e Poveri (rappresentanti dell’Italia all’Eurovision Song Contest del 1978 con la canzone “Questo amore” (12º posto). Inizialmente, la loro partecipazione viene molto criticata dai discografici italiani, ma il brano, poi, riesce a riscuotere notorietà a livello europeo) che all’ultimo momento hanno deciso di annullare la loro partecipazione. Molti di voi ricorderanno che quella di Castrocaro non è la prima occasione in cui la strana coppia si ritrova a lavorare insieme nel mondo della musica. Nell’edizione del Festival di Sanremo del 2010 il duo portò sul palco il brano “Italia Amore Mio” che si piazzò al secondo posto.

Sono stati 150 i giovani che si sono sfidati in un percorso partito da lontano: da marzo a luglio, infatti, si sono succeduti 12 appuntamenti di Accademia e Casting in 10 differenti regioni italiane e 3 corsi di Master e Selezione. Momenti formativi, nei quali i ragazzi hanno potuto apprendere tecniche e segreti del mondo della musica e dello spettacolo ed essere allo stesso tempo esaminati e selezionati da grandi professionisti del settore, autori ed artisti che hanno fatto la storia della musica italiana: tra loro, Paolo Mengoli, vincitore del Festival di Castrocaro nel 1968, e Attilio Fontana, attore e cantante (già nei Ragazzi Italiani) noto al pubblico televisivo anche per la sua partecipazione a “Tale e quale” su Rai1 nel 2013. Sempre più numerose le collaborazioni tra Festival di Castrocaro e primarie realtà del mondo della musica e dello spettacolo, che offriranno prestigiose opportunità ai finalisti, tra concerti live e contratti discografici: da Barley Arts, una delle società più importanti nell’ambito dell’organizzazione di concerti in Italia e nel mondo (dagli Ac/Dc a Mika, ed oggi sempre più attenta ai nuovi talenti ed all’universo pop italiano); come la Sony/ATV Publishing, ma anche Pressing Line, la casa discografica fondata da Lucio Dalla, e il Festival della Canzone italiana di New York, in programma a settembre e trasmesso dalla Rai, che quest’anno vedrà in gara anche il vincitore della Finalissima di Castrocaro. Per lui si apriranno poi le porte del Festival di Sanremo 2016, entrando di diritto tra i 60 ragazzi che effettueranno le Selezioni per l’area Nuove Proposte, grazie alla rinnovata partnership tra le due kermesse canore.

Dal 2012 l’organizzazione del Festival di Castrocaro è affidata a Nove Eventi, cordata formata da un insieme di società operanti da oltre 20 anni nel mondo dello spettacolo, dall’ambito discografico all’organizzazione di concerti; fra i soci, Vittorio Costa, primo motore del progetto e consulente legale di molti artisti italiani di successo, e Claudio Trotta di Barley Arts. La direzione artistica quest’anno è affidata ad Angelo Valsiglio, che ha scoperto talenti quali Laura Pausini e lavorato con Ivana Spagna, Quincy Jones e molti altri.

Ulteriori dettagli sull’edizione 2015 del Festival di Castrocaro su www.festivaldicastrocaro.it.