ESC 2020 – Finlandia: YLE svela maggiori dettagli sull’Uuden musiikin kilpailu (UMK) 2020

71170756_2542343892491868_320943789130645504_n.png

All’inizio della stagione eurovisiva l’emittente pubblica finlandese YLE aveva confermato la propria partecipazione alla  65ª edizione dell’Eurovision Song Contest si terrà presso l’Ahoy Rotterdam di Rotterdam, nei Paesi Bassi, per la quinta volta dopo le edizioni del 1958, 1970, 1976 e 1980), in seguito alla vittoria di Duncan Laurence nell’edizione precedente tenutasi a Tel Aviv con il brano “Arcade”, il 12, 14 e 16 maggio del prossimo anno, annunciando anche cambiamenti nel format di selezione nazionale UMK – Uuden Musiikin Kilpailu (Contest for New Music, Competizione della Nuova Musica), il format che è stato adottato dal 2012 al 2017 con grande successo. Ora, sono stati rilasciati maggiori dettagli sulla selezione 2020.

Asi Autio, produttore dell’UMK, affermava: “Abbiamo trascorso due buoni anni con artisti professionisti. Ora stiamo tornando al modello originale, in cui tutti hanno l’opportunità di partecipare. Per i prossimi anni, creeremo un concorso che unirà l’intera industria musicale.”

Ora, a distanza di due mesi, più dettagli sono stati rivelati su questo “ritorno al modello originale”.

safe_image.jpg

In una recente intervista su TEOSTO, Tapio Hakasen, il music manager di YleX e membro del team organizzativo dell’UMK ha spiegato che il ritorno al format aperto di selezione nazionale mostrerà ciò che la musica finlandese ha da offrire e gli spettatori potranno vedere una vasta gamma di generi e artisti.

Inoltre, ha confermato che la selezione nazionale UMK 2020 consisterà in un solo spettacolo Finale e che l’obiettivo sarà di avere dai 4 ai 10 artisti in competizione per il diritto di rappresentare la Finlandia a Rotterdam. Quindi il prossimo anno il pubblico non sceglierà più solo il brano, tra tre proposti, ma anche l’artista. Tapio ha inoltre sottolineato l’importanza della diversità e della versatilità per quanto riguarda la selezione degli atti concorrenti.

Nonostante Tapio non abbia parlato di semifinali è molto probabile che ci saranno dei programmi di anteprima per dare la possibilità al pubblico di familiarizzare con artisti e brani, prima di vederli e sentirli direttamente alla serata finale.

Il periodo di presentazione delle candidature per la prossima edizione dell’UMK inizierà il 1° novembre 2019 e rimarrà aperto fino all’8 novembre 2019. Ulteriori informazioni sul format televisivo le potete leggere facendo clic qui.

Questa sarà la nona volta in cui l’UMK è stato utilizzato come format per selezionare il brano/interprete rappresentante della Finlandia all’Eurovision Song Contest. L’UMK venne istituito nel 2012 come selezione nazionale per l’Eurovision Song Contest, sostituendo il Suomen euroviisukarsinta, istituito nel 1961.

Dal 2012 al 2017, Uuden Musiikin Kilpailu (UMK) è stato aperto agli artisti e a i compositori. Tuttavia, nel 2018 e nel 2019, lo spettacolo presentava un artista selezionato internamente (Saara Aalto nel 2018 e Darude nel 2019) e tre brani selezionati internamente. Il pubblico finlandese ha quindi scelto quale delle tre canzoni avrebbe rappresentato il paese al concorso.

Yle.fi: UMK ja YleX yhdistävät voimansa

UMK 2020 säännöt

Lue säännöt kokonaisuudessaan täältä. Lue UMK2020-kauden säännöt täältä.Läs UMK2020 reglerna här. Informazioni aggiuntive: Anssi Autio, UMK:n tuottaja, Yle, anssi.autio@yle.fi, p. 040 7490047

71334796_2542344472491810_2584537174988816384_n

La Finlandia è stata rappresentata nella scorsa edizione che si è tenuta a Tel Aviv dal disc jockey e produttore discografico finlandese di musica trance Darude e del cantante e conduttore televisivo finlandese Sebastian Rejman e il brano “Look Away” (scelti internamente, il brano è stato scelto tra tre possibili proposte all’UMK 2019, processo di selezione finlandese per la manifestazione europea), pubblicato il 22 febbraio 2019 su etichetta discografica Armada Music. Scritto dagli stessi interpreti, il 29 gennaio 2019 è stato confermato che Darude insieme a Sebastian Rejman sono stati selezionati internamente dall’ente YLE come rappresentanti finlandesi per l’Eurovision Song Contest. Il brano è stato composto per Uuden Musiikin Kilpailu 2019, il processo di selezione finlandese per la manifestazione europea, e ha vinto contro le altre due potenziali proposte, ottenendo il diritto di rappresentare la Finlandia all’Eurovision Song Contest 2019 a Tel Aviv, in Israele. All’Eurovision i due si sono esibiti nella prima semifinale del 14 maggio, ma non si sono qualificati per la finale, piazzandosi ultimi su 17 partecipanti con 23 punti totalizzati, di cui 14 dal televoto e 9 dalle giurie. Sono risultati i più votati dal pubblico estone.

La Finlandia ha debuttato all’Eurovision Song Contest 1961 e partecipa ancora oggi al contest vantando 53 presenze (45 finali), tuttavia senza grandissimo successo, avendolo mancato solo in sei occasioni, nel 1970, 1995, 1997, 1999, 2001 e 2003.

Tra gli stati nordici è sicuramente quello di meno successo, avendo raggiunto l’ultima posizione per ben nove volte nel corso dei decenni, tre dei quali a zero punti, e senza aver mai raggiunto la top 5 prima degli anni duemila.

Dopo ben 45 partecipazioni ha vinto la manifestazione nel 2006  (dopo il risultato peggiore di sempre nel 2005) con la canzone “Hard Rock Hallelujah” cantata dal gruppo heavy metal Lordi. Fino a quel momento il risultato migliore era stato un 6° posto raggiunto nel 1973 con Marion Rung e il suo brano “Tom Tom Tom”, seguito da numerosi settimi e noni posti. Nel 2007 ospita la manifestazione a Helsinki. Negli anni 2010 si guadagna la finale solo quattro volte, e il risultato migliore resta ad oggi un undicesimo posto raggiunto nel 2014 dai Softengine.