ESC 2021 – Lituania: LRT conferma la partecipazione all’ESC 2021 e il „Pabandom iš naujo!” 2021 come selezione nazionale

604139-639259-1287x836

L’emittente pubblica lituana LRT ha confermato che la Lituania parteciperà alla 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2021 il prossimo anno dopo la cancellazione dell’edizione 2020 a Rotterdam a causa della pandemia di COVID-19 che ha coinvolto diverse regioni del mondo tra cui, più duramente, la Cina e l’Europa. 

Inoltre LRT ha anche confermato che il metodo e il meccanismo che verrà utilizzato per selezionare la canzone e il concorrente lituano per l’edizione 2021 dell’ESC sarà ancora una volta legato alla selezione nazionale „Pabandom iš naujo!” 2021 („We Go Again! 2021″), il format che è stato adottato dal 2019 con grande successo. 

Così la Lituania si unisce all’elenco dei paesi che finora hanno confermato la loro partecipazione all’Eurovision Song Contest 2021, ma selezioneranno il proprio artista tramite una nuova selezione nazionale, dopo l’Estonia con l’Eesti Laul 2021, la Svezia con il Melodifestivalen 2021, la Finlancia con l’UMK 2021 e la Norvegia con il Norsk MGP 2021. Mentre altri Paesi hanno confermato la loro partecipazione all’Eurovision Song Contest 2021 e che hanno invitato i loro rappresentanti annunciati per il 2020 a partecipare al concorso nel 2021 con un brano completamente diverso da quello selezionato in conformità con il Regolamento (Spagna con Blas Cantó, i Paesi Bassi con Jeangu Macrooy, Ucraina con i GO_A Band, Grecia con Stefania, Georgia con Tornike Kipiani, Azerbaigian con Samira Efendi, Svizzera con Gjon’s Tears, Belgio con Hooverphonic, Bulgaria con VICTORIA, Israele con Eden Alene, Austria con Vincent Bueno). Infine Croazia e Irlanda hanno già confermato la propria presenza, senza però annunciare ulteriori dettagli.

Il gruppo musicale lituano THE ROOP (composto dal cantante e tastierista Vaidotas Valiukevičius, dal batterista Robertas Baranauskas e dal chitarrista Mantas Banišauskas), che hanno vinto il „Pabandom iš naujo!” 2020 („We Go Again! 2021″), la selezione eurovisiva lituana per l’Eurovision Song Contest 2020 con il brano “On Fire”. Da ricordare che l’Eurovision Song Contest 2020 si sarebbe tenuto a Rotterdam dal 12 al 16 maggio, ma è stato cancellato a causa della pandemia di COVID-19 del 2019-2020 (Coronavirus). Inoltre, la manifestazione verrà riorganizzata nel maggio 2021 e discussioni sono in corso con le emittenti olandesi NPO, NOS, AVROTROS, incaricate di organizzare la precedente edizione, e la città di Rotterdam sulla riorganizzazione dell’evento nella stessa città o meno. Tuttavia, a seguito della cancellazione, l’EBU-UER ha valutato la possibilità di consentire ai brani selezionati di competere nel 2021; tuttavia, è stato confermato dal Reference Group che, in conformità al Regolamento, ciò non sarebbe avvenuto, lasciando però la possibilità alle singole emittenti di selezionare nuovamente i rappresentanti annunciati per il 2020.

Il direttore della rete Gytis Oganauskas ha così spiegato la decisione: “L’Eurovision è prima di tutto un concorso di canzoni, che sta guadagnando popolarità in Lituania di anno in anno, stimolando la creazione di nuovi brani, attirando di conseguenza produttori e interpreti. Cercavamo quindi una soluzione per non privare gli artisti di questa opportunità, e allo stesso tempo per non danneggiare i The Roop. Abbiamo preso una decisione fuori dagli standard. Organizzeremo una nuova selezione nazionale, dando la possibilità ai The Roop di accedere automaticamente alla finale.”

Ai The Roop sarà elargito il premio in denaro ottenuto vincendo la selezione lituana, che ammonta a 20.3000 €.

La band non ha ancora deciso se accettare o meno la proposta della LRT. Tramite i suoi social, il leader Vaidotas Valiukevičius ha dichiarato: “Sappiamo che è stata trovata una variante che si adatti sia alla LRT che alle nostre esigenze. Non sappiamo però se faremo parte della trasmissione. È passato solo un mese e mezzo dalla nostra vittoria nella selezione con “On fire”. Tutto sta accadendo velocemente. Troppo velocemente. Dobbiamo pensare e prenderemo la decisione nel prossimo futuro.”

604136-362794-1287x836

Il 15 febbraio 2020 è stato confermato che THE ROOP con il brano “On Fire”, sono stati  risultati i chiari vincitori della selezione lituana per l’Eurovision Song Contest sia per le giurie che per il televoto. Hanno infatti ottenuto più del triplo dei voti rispetto alla seconda classificata dal pubblico. Grazie alla loro vittoria alla selezione, sono diventati di diritto i rappresentanti lituani all’Eurovision Song Contest 2020 a Rotterdam, nei Paesi Bassi. Il brano ha raggiunto la prima posizione della classifica lituana nella settimana successiva alla vittoria.

I THE ROOP sono un gruppo musicale lituano composto dal cantante e tastierista Vaidotas Valiukevičius, dal batterista Robertas Baranauskas e dal chitarrista Mantas Banišauskas. I tre descrivono il loro stile musicale come un mix di pop-rock e indie. Il gruppo si è formato a Vilnius a novembre 2014. I tre componenti erano già attivi nell’ambito musicale, e il cantante Vaidotas Valiukevičius aveva già lavorato come attore e come presentatore televisivo. Il loro album di debutto “To Whom It May Concern” è uscito nel 2015 su etichetta discografica DK Records. Da allora hanno suonato in tutto il mondo, dalla Lituania al Belgio, dalla Serbia al Brasile. La band aveva già tentato di rappresentare la Lituania, partecipando alla selezione nazionale nel 2017 presentando il brano “Yes, I Do” e piazzandosi terzi. Hanno ritentato la selezione nazionale due anni dopo proponendo “On Fire”, pubblicato il 14 gennaio 2020 su etichetta discografica Records DK ed è stato scritto dai tre componenti del gruppo. Prima della Finale il brano ha raggiunto la top 10 della classifica lituana dei singoli.

Nel 2020, la 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2020 avrebbe dovuto svolgersi presso l’Ahoy Rotterdam di Rotterdam nei Paesi Bassi, in seguito alla vittoria di Duncan Laurence nell’edizione precedente, il 12, 14 e 16 maggio 2020; tuttavia, la pandemia di COVID-19 del 2019-2020, comunemente indicata come epidemia di coronavirus in corso non ha permesso il regolare svolgimento della manifestazione, per la quale si è reso necessario, per la prima volta nella sua storia, un annullamento.

Lituania è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Tel Aviv dal cantante lituano Jurijus Veklenko, noto anche come Jurij con il suo brano “Run with the Lions” (scelti tramite l’Eurovizijos 2019, dainų konkurso nacionalinė atranka – processo di selezione nazionale per l’Eurovision Song Contest), scritto da Ashley Hicklin, Eric Lumiere e Pele Loriano. Il brano è stato selezionato per partecipare ad Eurovizijos 2019, processo selezione nazionale per l’Eurovision Song Contest. Dopo aver superato le semifinali ha avuto accesso alla serata finale, nella quale è stata proclamato vincitore del programma arrivando primo sia nel voto delle giurie che nel il televoto. Questo gli ha concesso il diritto di rappresentare la Lituania all’Eurovision Song Contest 2019, a Tel Aviv, in Israele.Qui si è esibito nella seconda semifinale del 16 maggio, ma non si è qualificato per la finale, piazzandosi 11ª su 18 partecipanti con 93 punti totalizzati, di cui 77 dal televoto e 93 dalle giurie. È risultato il più votato dal pubblico di Irlanda, Norvegia e Regno Unito. Tuttavia, dopo la finale è risultato che l’Italia ha rivelato i risultati errati del televoto: quella della Lituania è stata infatti la 10ª esibizione più votata dal pubblico italiano nella semifinale, e avrebbe dovuto ottenere un punto invece degli zero dichiarati. Se fossero stati consegnati i risultati corretti, la Lituania si sarebbe qualificata per la finale a scapito della Danimarca, la cui rappresentante Leonora ha ottenuto 94 punti nella semifinale, di cui solo 41 dal televoto (il voto preferenziale è infatti quello del pubblico).

La Lituania ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 1994 (20 partecipazioni, 13 Finali). Fino ad ora la posizione migliore raggiunta è il sesto posto ottenuto nel 2006 con “We Are the Winners” (Mes esame nugalėtojai) dei LT United. È l’unica delle tre repubbliche baltiche a non aver vinto la manifestazione.