JESC 2015: La RAI verso il NO per l’organizzazione della tredicesima edizione

Junior_Eurovision_Song_Contest_logo

Secondo alcune indiscrezioni trapelate in questi giorni pare proprio che l’emittente pubblica italiana RAI comunicherà presto all’EBU-UER la sua decisione in merito all’organizzazione della tredicesima edizione dell’evento canoro per bambini e ragazzi dai 10 ai 15 anni di tutta Europa, lo Junior Eurovision Song Contest 2015.

Sempre secondo le indiscrezioni sembra proprio che il NO stia prevalendo contro quella dei SI per l’organizzazione la prossima edizione della competizione canora di importanza internazionale organizzata ogni anno dall’Unione Europea di Radiodiffusione a partire dal 2003, dopo la vittoria dello Junior Eurovision Song Contest 2014 da parte di Vincenzo Cantiello (venuto alla ribalta grazie al programma televisivo di Antonella Clerici “Ti Lascio una Canzone“) a Malta lo scorso 15 Novembre con la canzone “Tu Primo Grande Amore“.

A differenza del regolamento del classico Eurovision Song Contest, non è obbligatorio che sia il Paese vincitore a ospitare la gara, l’anno successivo. 

L’EBU-UER che in questi giorni è in stretto contatto con l’emittente pubblica bulgara BNT, secondo classificato nella edizione 2014 della kermesse grazie a Krisia, Hasan e Ibrahim e il suo brano “Planet of the children”, anche loro interessati ad ospitare l’organizzazione dello Junior Eurovision Song Contest 2015, è in attesa proprio in questi giorni di conoscere le volontà della RAI che, contro ogni aspettativa, pare che la RAI al suo interno abbia attivato un intenso dialogo tra i dirigenti per capire benefici e problematiche di una eventuale organizzazione italiana.

Da ricordare che l’Italia ha partecipato per la prima volta l’anno scorso con Vincenzo, mentre la Bulgaria è tornata allo Junior ESC, dopo due anni di assenza, grazie alla collaborazione tra la nuova emittente privata bulgara, bTV, non aderente all’EBU-UER e l’emittente pubblica bulgara  BNT. Tuttavia, il paese non parteciperà alla 60ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2015 che si terrà a presso la Wiener Stadthalle – Halle D di Vienna, il 19, 21 e 23 Maggio, sempre per motivi economici e anche a causa della mancanza di sponsor per il secondo anno consecutivo.

Non resta che attendere le comunicazioni ufficiali per scoprire se alla fine ha prevalso il fronte dei contrari all’organizzazione o meno. Sarà Bulgaria 2015 oppure Italia 2015?