ESC 2019 – Germania: Ecco i primi 6 candidati dell’“Unser Lied für Israel” 2019 – Aggiornato

Alemania-2019.jpg

L’emittente pubblica tedesca NDR affiliata ad ARD, che si occupa della partecipazione della Germania all’Eurovision Song Contest ha reso noti i primi sei nomi degli artisti che prenderanno parte alla finale nazionale tedesca, Unser Lied für Israel 2019 (Our Song for Israel), che verrà utilizzata per selezionare la canzone e il concorrente tedesco per la 64ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà per la terza volta in assoluto in Israele (dopo l’Eurovision Song Contest 1979 e l’Eurovision Song Contest 1999) nel mese di maggio del prossimo anno, grazie alla vittoria di Netta Barzilai con la canzone “TOY”.

Come anticipato una giuria formata dal capo della delegazione Christoph Pellander, dai rappresentanti Digame Thomas Niedermeyer e Werner Klötsch, nonché da altri persona della NDR, hanno selezionato gli artisti che prenderanno parte alla finale nazionale tedesca per Lisbona 2019 fra le 965 proposte giunte e poi ridotte dalla produzione a 198. 

Da questi, il panel di 100 membri che compongono il panel europeo (ridorrà la lista dei potenziali partecipanti fino a 50, con la giuria internazionale che taglierà la lista a 20) che verrà utilizzato per selezionare la canzone e il concorrente tedesco per Israele, i cui gusti musicali riflettono quelli dei televotanti europei ne hanno selezionati 20 attraverso la visione delle clip inviate.  

Dalla shortlist di 20 nomi si è arrivati a questi sei (Aly RyanBB ThomazLinus BruhnGregor HägeleLilly Among Clouds e Makeda) attraverso una prima scrematura da due giurie: 100 membri che compongono il panel europeo e una giuria di 20 esperti del settore musicale hanno selezionato i candidati, che attualmente stanno prendendo parte ad un Song Writing Camp. Tuttavia, NDR è ancora in trattative con altri artisti che sono desiderosi di prendere parte alla competizione, in quanto un massimo di 8 artisti prenderanno parte alla finale nazionale tedesca, Unser Lied für Israel 2019 (Our Song for Israel). A febbraio lo show di selezione che sarà condotto da Barbara Schöneberger and Linda Zervakis trasmesso da Das Erste. 

Gli 8 finalisti saranno selezionati da una scrematura di 20, a loro volta scelti dopo un lungo processo di selezione che coinvolgerà anche un panel di giurati internazionale ed un altro panel speciale sempre europeo.

La giuria internazionale sarà composta da 20 a 25 membri che precedentemente hanno avuto esperienze con l’Eurovision Song Contest: sono stati membri della giuria di esperti della selezione nazionale nei rispettivi paesi negli ultimi anni e facevano parte anche della giuria di esperti che ha votato alla Finale dell’Eurovision Song Contest. Daranno i loro punti tra i candidati della selezione nazionale tedesca proprio come nell’Eurovision Song Contest.

Saranno i componenti del Panel Europeo a scegliere i 20 preselezionati fra i brani arrivati (150) per mail, quelli presentati dalle case discografiche, dai compositori e dai produttori. Con questi 20 candidati, NDR lavorerà per capire la presenza scenica e le capacità canore e fra questi, il Panel Europeo e la giuria internazionale, sceglieranno i 5 finalisti, ai quali sarà assegnato poi un inedito a testa. Allo stesso tempo, NDR lavorerà con le case discografiche, i compositori e i produttori per trovare dei brani adeguati al rispettivo cantante e lavorare alla sua performance nella selezione nazionale.

Quindi il  Song Writing Camp iniziato qualche giorno fa in uno studio di registrazione. Gli artisti saranno supportati da un direttore musicale (Wolfgang Dahlheimer), un vocal coach (Jeff Cascaro) e un coreografo. Di tutti i 20 artisti, saranno girati dei video durante il Song Writing Camp. Non conterranno ancora le canzoni dell’Eurovision Song Contest. Una apposita Task force esaminerà anche i 20 potenziali candidati. 

I sei musicisti partecipano attualmente a cinque giorni di Song Writing Camp a Berlino, dove stanno sviluppando canzoni per l’ESC insieme a 24 parolieri, compositori e produttori nazionali e internazionali. Sulla base di questo materiale, viene deciso insieme quale canzone è quella giusta per chi e come può essere messa in scena.

Dei 20 partecipanti al Song Writing Camp, 6 soltanto saranno i selezionati che diventeranno i finalisti della finale nazionale tedesca. Saranno decisi dal panel europeo di 100 membri ed una giuria di esperti internazionali con un peso rispettivamente pari al 50%. Il panel europeo di 100 membri ed una giuria di esperti internazionali resteranno anonimi agli spettatori ma saranno presentati in anticipo.

Ulteriori informazioni sono attese nelle prossime settimane.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco nel dettaglio i sei candidati:

  • Aly Ryan, 21 anni, è una interprete nata a Oberursel in Germania e residente a Los Angeles, con all’attivo un EP dal titolo ‘Misfits’ uscito quest’anno e recensito dalla prestigiosa rivista musicale americana Billboard. Artista della scena indie, il singolo “No parachute” con cui ha esordito ha avuto un ottimo riscontro su Soundcloud in Germania, Russia, Francia e Nuova Zelanda.
  • BB Thomaz, all’anagrafe Beatrice Thomas, 33 anni, ha iniziato come attrice e modella per grandi marchi poi ha cominciato la carriera di cantante partecipando a The Voice of Germany nella scorsa stagione nella squadra di Yvonne Catterfeld, chiudendo quarta. Per lei carriera anche da autrice e produttrice per diversi artisti anche fuori dalla Germania. Ha aperto i concerti di numerosi artisti fra cui UB40. Nel 2016 ha ricevuto il “German Rock and Pop Award” per la sua canzone “Don’t go missing” . Qui una delle sue esibizioni
  • Lilly Among Clouds, al secolo Elisabeth Bruchner, bavarese, vive e lavora nella città di Würzburg è una cantautrice che incide per la stessa etichetta della belga Blanche, la Pias. Nel 2014, il cantante, compositore e compositore ha ricevuto il premio per la cultura giovanile dalla sua città. Un anno dopo, ha pubblicato il suo album di debutto, mentre il 2017 ha visto il suo primo album Aerial perspective. Due album all’attivo, si è esibita anche in Texas al prestigioso South-by-Southwest Festival (SXSW Festival di Austin) e al the Australian Music Week in Sydney. Qui una delle sue produzioni
  • Linus Bruhn, 20 anni, di Amburgo, nel 2015 ha preso parte anche lui a The Voice of Germany 2015 nella squadra di Stefanie Kloß. Quando aveva 12 anni ha vinto, imitando Justin Bieber, lo show My name is, versione tedesca di Tale e quale show.  Il suo ultimo singolo Pink glasses“,  è uscito lo scorso giugno.
  • Gregor Hägele, 18 anni anche lui arriva da The Voice of Germany, vi ha partecipato nel 2017 (nella stessa squadra di BB Thomaz), dove impressionò tutti con una cover di The A Team di Ed Sheeran. Lui è all’esordio discografico.
  • Makeda, 27 anni, ha scelto il suo nome d’arte ispirandosi alla Regina di Saba. Viene da Bonn, ma ha radici a Trinidad, come un altro grande nome dell’eurodance tedesca, Haddaway. Già nella shortlist nel 2017, allora rinunciò volontariamente. La cantante e compositrice, che suona anche la chitarra, il basso e il pianoforte, ha viaggiato con la sua band Steal A Taxi come ambasciatore culturale in Cina, dove è stata ammessa al programma di giovani talenti Popcamp. Inoltre, Makeda ha recitato nel musical Bodyguard di Colonia. Qui una delle sue esibizioni

Aggiornamento: È stata annunciata la lista completa dei 24 cantautori partecipanti al Song Writing Camp per la preselezione nazionale tedesca. Il team è stato creato dal produttore Lars Ingwersen:

• Steven Bashir di Stoccarda era originariamente un avvocato e aveva già lavorato con Felix Jaehn und Alma.
• Ricardo Bettiol è un compositore pop di Berlino e ha già scritto per Kungs und Gestört aber GeiL.
• Kristine Bogan è di New York, vive a Berlino e ha scritto canzoni per Disney Channel.
• Marcus Brosch è il marito di Annett Louisan, ha prodotto a Helene Fischer, Alle Farben und Felix Jaehn e promosso Revolverhead.
• Lukas Droese è un cantautore di Amburgo e ha pubblicato il suo primo album quest’anno.
• Axel Ehnström è un compositore e cantante finlandese, sotto lo pseudonimo Paradise Oskar ha rappresentato la Finlandia all’Eurovision Song Contest 2011 di Düsseldorf in Germania con la canzone “Da Da Dam”.
• Nisse Ingwersen di Amburgo ha scritto per Peter Maffay, Matthias Schweighöfer e “You Let Me Walk Alone” per Michael Schulte, rappresentante della Germania all’Eurovision Song Contest 2018 di Lisbona in Portogallo.
• Kelvin Jones è nato nello Zimbabwe, ora vive a Londra ed è stato recentemente cantante della canzone “Only Thing We Know” dei DJ berlinesi Alle Farben.
• Richard Judge è un cantante, DJ di Londra e ha scritto per “Show Me Love” di Robin Schulz.
• David Jürgens di Bassum, vicino a Brema, è stato il cantante della band Paulsrekorder e ha scritto per Max Giesinger, Mark Forster und Glasperlenspiel.
• Michelle Leonard vive a Berlino, ha radici britanniche, ha scritto altre per AURORA (“Running With The Wolves”), Alice Merton, Nico Santos (“Rooftop”), Michael Schulte (“Never Let You Down”) e per la nota Solamay.
• Nina Müller è un musicista di Amburgo, scrive per il cinema, la televisione e la pubblicità, e ha composto anche “You Let Me Walk Alone” per Michael Schulte, rappresentante della Germania all’Eurovision Song Contest 2018 di Lisbona in Portogallo.
• Dennis Neuer appartiene al collettivo di produttori Champyons con sede a Berlino e scrive principalmente musica R&B, pop e musica elettronica.
• Michael Ochs di Los Angeles scrive principalmente musica pop, country, rock o crossover e ha lavorato per Josh Groban und Helene Fischer.
• Tom Olbrich è un produttore e cantautore con base a Berlino. Ha anche prodotto “Auf uns” di Andreas Bourani e ha lavorato con Silbermond und Nica & Joe (partecipanti alla selezione nazionale tedesca 2013).
• Tamara Olorga dall’Austria che scrive Dance, Pop e Schlager. Ha composto per Wincent Weiss, tra gli altri.
• Laila Samuelsen di Oslo ha scritto diverse canzoni per Lena, così come Ivy Quainoo, Didrik Solli-Tangen e la canzone “Jump The Gun” di Ann Sophie.
• Tim Schou è stato un cantante della band danese A Friend In London, che ha ha rappresentato la Danimarca all’Eurovision Song Contest 2011 di Düsseldorf in Germania con il brano “New Tomorrow”.
• Jonas Shandel, nato a Vancouver, scrive canzoni a Berlino e suona con Johnny Cash in una commedia.
• Oliver Som è un cantautore e produttore che si è trasferito da Londra a Berlino. Ha scritto per Christina Stürmer, Louane und Howard Carpendale.
• Thomas Stengaard, danese ha scritto “Only Teardrops” di Emmelie de Forest e due delle migliori canzoni all’Unser Lied für Lissabon: “You Let Me Walk Alone” per Michael Schulte, rappresentante della Germania all’Eurovision Song Contest 2018 di Lisbona in Portogallo e “Jonah” di Xavier Darccy.
• Duncan Townsend è inglese, nato negli Emirati Arabi e ora vive ad Amburgo. È un cantautore e ha già cantato con Nena.
• Andrew Tyler ha scritto con ELI  il brano “Change Your Mind”, che è diventato noto attraverso uno spot pubblicitario.
• Tim Uhlenbrock è uno scrittore e attore. Ha giocato nel crimine e in altre serie. Ha anche scritto musica per Madeline Juno.

La Germania è stata rappresentata la scorsa edizione che si è tenuta a Lisbona da Michael Schulte con il suo brano “You let me walk alone” (scelti attraverso Unser Song für Lissabon, il processo di selezione tedesco per la ricerca del rappresentante nazionale all’Eurovision), scritto da Schulte stesso con Thomas Stengaard, Nisse Ingwersen e Nina Müller e pubblicato il 20 febbraio 2018 su etichetta discografica Very Us Records. Qui ha cantato il suo nuovo singolo, “You let me walk alone”. Nella serata finale del programma è stato proclamato vincitore del programma, avendo ottenuto il massimo dei punteggi da parte giuria tedesca, dalla giuria internazionale e dal televoto. Questo gli ha concesso il diritto di rappresentare la Germania all’Eurovision Song Contest 2018, a Lisbona, in Portogallo. Facendo, la Germania, parte dei Big Five, l’artista si è esibito direttamente nella serata finale della manifestazione, tenutasi il 12 maggio 2018, classificandosi al quarto posto con 340 punti, ad oggi miglior risultato del Paese dall’edizione 2012.

La Germania detiene il record di partecipazioni alla manifestazione (62), essendo stata presente a tutte le edizioni dell’Eurovision Song Contest tranne quella del 1996. Quell’anno l’EBU-UER decise di effettuare una preselezione delle canzoni candidate, e la Germania fu una delle sette nazioni escluse dalla partecipazione.

Malgrado l’alto numero di partecipazioni, fino al 2009 la Germania aveva vinto l’Eurovision Song Contest una sola volta, nel 1982 con Nicole e il suo brano “Ein Bisschen Frieden”. Nelle edizioni degli ultimi anni la Germania ha avuto pessimi risultati, in particolare nel 2005 quando si classificò all’ultimo posto con 4 punti (peggiore risultato di sempre, ma nel 1964 e 1965 non ricevette punti). Nel 2010 il paese si riscatta e vince con la canzone “Satellite” di Lena Meyer-Landrut, ospitandolo l’anno successivo a Düsseldorf, e anche le due successive edizioni riservano piazzamenti tra i dieci, per poi tornare di nuovo agli ultimi posti.

Nel 2015, c’è un colpo di scena: Andreas Kummert, appena proclamato vincitore della finale nazionale, dichiara di non essere in grado di sostenere tale ruolo e vi rinuncia, lasciando spazio ad Ann Sophie che finisce ultima senza conquistare nemmeno un punto (peggiore risultato di sempre, ma nel 1964 e 1965 non ricevette punti). Ancora nel 2016 si è classificata ultima.

La Germania fa parte dei Big Five (assieme a Spagna, Francia, Regno Unito e Italia), ovvero le nazioni che, indipendentemente dai risultati degli anni precedenti, accedono sempre di diritto alla serata finale della manifestazione. Questo è dovuto al loro maggiore contributo finanziario alle attività dell’EBU-UER.

L’organizzazione della partecipazione tedesca è a cura di NDR, tv del nord della Germania con sede ad Amburgo affiliata di ARD.

Eurovision Song Contest Deutschland