ESC 2019 – Spagna: Ecco le giuria di esperti di Operación Triunfo 2018 – Gala Eurovisión

noemi_galera_manu_guix_zahara_caffeina_grande

L’emittente nazionale spagnola TVE / RTVE continua nella ricerca della migliore canzone del paese per l’Eurovision Song Contest 2018, e  a questo scopo sono stati istituiti due gruppi di valutazioni, incaricati di selezionare fino a 20 canzoni che avanzeranno alla fase successiva della decima edizione del Talent Show Operación Triunfo (OT 2018), il programma di selezione nazionale spagnolo per la 64ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà per la terza volta in assoluto in Israele (dopo l’Eurovision Song Contest 1979 e l’Eurovision Song Contest 1999), presso l’EXPO Tel Aviv (International Convention Center) il 14, 16 e 18 maggio del prossimo anno, grazie alla vittoria di Netta Barzilai con la canzone “TOY”.

Dopo una prima fase di ricezione di canzoni – in cui sono state ricevute complessivamente 954 tramite la chiamata pubblica per canzoni, attraverso il modulo di partecipazione di RTVE.es, che garantisce che qualsiasi autore che desideri partecipare a questo processo; mentre circa 100 canzoni sono state inviate tramite invito diretto di TVE / Gestmusic (produttore televisivo di OT) a autori di riconosciuto prestigio nel panorama musicale – per valutare le proposte pervenute e scegliere un massimo di 20 canzoni che possano essere ascoltate dagli utenti di RTVE.es

Ogni gruppo di valtuazione è composto da cinque membri. Il gruppo di valutazione che giudicherà le canzoni che sono arrivate le presentazioni pubbliche è composto dalla cantante e autrice Zahara; il cantante della band indie Miss Caffeina, Alberto Jiménez; due rappresentanti delle due associazioni di tifosi dell’Eurovision in Spagna, José Juan Santana (OGAE, Organización General de Amigos de Eurovisión) e José Luis Amo (AEV, Asociación de Eurovisivos de España); e Irene Mahía, come portavoce di RTVE Digital.

Il gruppo di valutazione della RTVE, che giudicherà le voci ricevute attraverso inviti diretti ai noti compositori è composto dai capi della delegazione spagnola dell’Eurovision, Ana María Bordas e Antonio Losada, in qualità di rappresentanti della direzione TVE; Irene Mahía, di RTVE Digital; e due professori di ‘Operación Triunfo 2018’: Noemí Galera, direttrice dell’Accademia e Manu Guix, direttore musicale.

Hanno tempo fino al 30 novembre per deliberare e scegliere un massimo di venti canzoni che andranno alla seconda fase. Quindi, gli insegnanti di ‘Operación Triunfo 2018’, con la collaborazione di RTVE, assegneranno i brani ai partecipanti di ‘Operación Triunfo 2018’, in modo da soddisfare al meglio i brani che si adattano meglio al loro tipo di voce e stile musicale.

Le 20 canzoni selezionate (10 scelte tramite invio pubblico / 10 scelte tramite invito) saranno assegnate ai partecipanti dell’OT 2018 (África Adalia, 22 anni, Madrid; Alba Reche, 20 anni, Elche; Alfonso Lacruz, 22 anni, Madrid; Carlos Right, 25 anni, Esplugues de Llobregat (Barcelona); Damion Frost, 21 anni, Adeje (Santa Cruz de Tenerife); Dave Zulueta, 20 anni, Cádiz; Famous Oberogo, 19 anni, Bormujos (Sevilla); Joan Garrido, 22 anni, Palma de Mallorca (Baleares); Julia Medina, 23 anni, Cádiz; Luis Mas, 19 anni, El Masnou (Barcelona); María Villar, 26 anni, Madrid; Marilia Monzón, 18 anni, Las Palmas de Gran Canaria (Las Palmas); Marta Sango, 18 anni, Málaga; Miki Núñez, 22 anni, Terrassa (Barcelona); Natalia Lacunza, 19 anni, Pamplona (Navarra); Noelia Franco, 22 anni, Málaga; Rodrigo Blanco, 25 anni, Sevilla; Sabela Ramil, 24 anni, As Pontes (A Coruña)), che registreranno quindi le rispettive canzoni. 

I partecipanti, con l’aiuto degli insegnanti e dei compositori stessi, lavoreranno alle canzoni per una settimana e registreranno una prima versione demo, di cui un minuto sarà pubblicato sito ufficiale RTVE.es dell’Eurovision Song Contest.

I brani saranno pubblicati entro il 10 dicembre 2018, dopo la fine di ‘OT 18’e aprirà le votazioni online consentendo al pubblico di votare durante due settimane per le loro canzoni preferite. Le tre canzoni più votate dagli utenti procederanno alla selezione nazionale spagnola per la 64ª edizione dell’Eurovision Song Contest, Operación Triunfo 2018 – Gala Eurovisión. Mentre una giuria di esperti composta da cinque membri che rappresentano TVE, TVE Digital e gli insegnanti di OT 2018 sceglieranno tra le restanti 17 canzoni un massimo di 7 brani che andranno ad aggiungersi alle 3 già scelte del pubblico. 

TVE terrà una finale nazionale, Operación Triunfo 2018 – Gala Eurovisión, con 10 canzoni per prendere l’unico posto disponibile per Tel Aviv. La data esatta della finale nazionale spagnola è ancora da confermare.

L’emittente nazionale spagnola organizzerà uno show televisivo al fine di selezionare il rappresentante e la rispettiva canzone per Tel Aviv il prossimo gennaio. Durante la finale nazionale tutti i partecipanti di OT 2018 eseguiranno le rispettive potenziali per l’Eurovision Song Contest. La scelta finale sarà interamente (100%) del pubblico di RTVE che determinerà il rappresentante e la rispettiva canzone per Tel Aviv attraverso un singolo voto (tramite televoto / SMS / votazione online, tranne nel caso di un pareggio). Il processo sarà il seguente: Esibizione di tutti i partecipanti in gara, voto degli spettatori, la esibizione più votata sarà la canzone e il rappresentante della Spagna all’Eurovision Song Contest 2019 e in caso di parità, si aprirà un nuovo turno di votazione, con le classifiche azzerate.

La Spagna selezionerà la canzone e il concorrente spagnolo  per l’edizione 2019 dell’ESC tramite l’Operación Triunfo 2018 (OT 2018) come lo scorso anno. Questa sarà la quinta volta in cui la Spagna selezionerà il proprio rappresentante all’Eurovision Song Contest tramite la quarta edizione di Operación Triunfo (OT), tutti e tre vincitori hanno finito nelle prime dieci posizione dell’Eurovision Song Contest. La scorsa edizione Amaia & Alfred (Amaia Romero ed Alfred García) si sono piazzati al 23° posto della classifica finale con 61 punti.

OT è stato utilizzato durante tre anni (nel 2002 con Rosa López (7° posto), 2003 con Beth (8° posto), 2004 con Ramón (9° posto) e nel 2018 con Amaia & Alfred (23° posto). La performance di Rosa nel 2002 è stata anche un successo in televisione, seguita da quasi 13 milioni di telespettatori, oltre l’80% di share). 

#EurotemazoOperación TriunfoRTVEOperación Triunfo 2018Festival de Eurovisión 2019

La Spagna  è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Lisbona da Amaia & Alfred (Amaia Romero ed Alfred García) e il brano “Tu canción” (Your song) -scelti attraverso la selezione nazionale: Objetivo Eurovisión 2018 -, scritto e prodotto da Raúl Gomez e Sylvia Santoro, pubblicato il 28 gennaio 2018 su etichetta discografica Universal Music Spain. Il 29 gennaio 2018 durante il “Gala Eurovisión”, “Tu canción” (Your song) ha ricevuto abbastanza voti per accedere alla superfinale a tre, dove ha trionfato con il 43% dei voti totali, garantendo ad Alfred García ed Amaia Romero la possibilità di rappresentare la Spagna all’Eurovision Song Contest 2018 a Lisbona, in Portogallo. Facendo, la Spagna, parte dei Big Five, il brano ha avuto accesso direttamente alla serata finale del 12 maggio 2018, piazzandosi al 23° posto della classifica finale con 61 punti.

Dal 1961, la Spagna ha partecipato ininterrottamente all’Eurovision Song Contest (57 finali), vincendo due volte (nel 1968 con il brano “La, la, la” di Massiel e nel 1969 con Salomé e il suo brano “Vivo cantando” (I Live Singing) che dovette condividere il premio con altre tre cantanti Lulù che rappresentava il Regno Unito, Frida Boccara per la Francia e Lenny Kuhr che rappresentavano i Paesi Bassi. Le quattro canzoni avevano raggiunto lo stesso punteggio ma il regolamento non prevedeva questa ipotesi quindi la vittoria venne assegnata ex aequo. In seguito per evitare questo inconveniente fu modificato il regolamento in modo tale da avere sempre un unico vincitore). Si è classificata per quattro volte all’ultimo posto (nel 1962, 1965 e nel 1983 con Nul points / zero punti e nel 1999).

Negli anni settanta le canzoni proposte hanno ottenuto ottimi piazzamenti ma in seguito non sono mai entrate tra le prime 10 posizioni.

La Spagna fa parte dei Big Five (assieme a Francia, Germania, Regno Unito e Italia) dal 1999 e per questo motivo accede di diritto alla serata finale, indipendentemente dai risultati dell’anno precedente. Nel 2012 e nel 2014 è tornata rispettivamente tra i primi dieci con Pastora Soler con la canzone “Quèdate conmigo” (Stay with me) che si è posizionata al decimo posto nella classifica finale e Ruth Lorenzo che con il brano “Dancing in the Rain” (Bailando bajo la lluvia) arriva anche al 10º posto nella classifica finale.

rtve.es/eurovision