ESC 2019 – Francia: Ecco i primi 4 finalisti di Destination Eurovision 2019

48423612_1862912570503293_5577938782537121792_n

L’emittente pubblica francese France 2 ha dato via stasera alla Prima delle 2 Semifinali di Destination Eurovision 2019, il loro format di selezione nazionale per selezionare il candidato francese per la64ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà per la terza volta in assoluto in Israele (dopo l’Eurovision Song Contest 1979 e l’Eurovision Song Contest 1999), presso l’EXPO Tel Aviv (International Convention Center) il 14, 16 e 18 maggio del prossimo anno, grazie alla vittoria di Netta Barzilai con la canzone “TOY”.

Un totale di quattro artisti si sono qualificati direttamente in Finale. Sono passati il turno: Bilal Hassani (115), Chimène Badi (66), Silvàn Areg (59) ed Aysat (40).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Destination Eurovision 2018 è composta da due Semifinali ed una Finalissima.Gli spettacoli delle due Semifinali saranno live condotti per secondo anno consecutivo da Garou  e i risultati saranno decisi da una giuria di esperti internazionali (50%) e il televoto del pubblico da casa (50%), mentre la Finale sarà trasmessa in diretta ed una combinazione di voto tra una giuria di esperti internazionali (50%) composta da 20 nazioni diverse e il televoto del pubblico da casa (50%) deciderà il vincitore della selezione nazionale e rappresentante francese all’Eurovision Song Contest 2019.

In ogni semifinale si esibiranno 9 artisti, di cui 4 si qualificheranno alla Finale, composta da 8 artisti. Insieme al Televoto del pubblico, le canzoni saranno valutate anche da una giuria internazionlae di 5 membri diversi in ogni Semifinale e di 10 membri diversi nella Final (quindi in totale, saranno coinvolte 20 giurie di 20 paesi diversi).

In questa Prima Semi-Finale si sono esibiti 9 dei 18 artisti in gara (scelti fra le oltre 1.500 candidature pervenute, di seguito ridotte a 60 e poi a 18), cantando prima una cover francese o internazionale e poi il loro pezzo eurovisivo. A giudicarli una giuria di esperti internazionali (100%), composta da 5 membri: David Tserunyan 🇦🇲 – Capo della delegazione dell’Armenia e membro del Junior Eurovision Reference Group, Tali Eshkoli 🇮🇱 – Organizzatrice dell’Israele Calling e membro della produzione dell’ Eurovision 2019, Paul Jordan 🇬🇧 – Esperto dell’Eurovision Song Contest ed ex commentatore per la BBC, Sanja Vučić 🇷🇸 – Rappresentava la Serbia all’Eurovision Song Contest 2016 e Carla Bugalho Trindade 🇵🇹 – Capo della delegazione del Portogallo e membro dell’Eurovision Song Contest Reference Group, rispettivamente per il 50% deciderà il vincitore della selezione nazionale e rappresentante francese all’Eurovision Song Contest 2018.

Quest’anno, tuttavia, la giuria di esperti francese composta da Christophe WillemAndré Manoukian e VITAA, analizzerà e condividerà i loro sentimenti riguardo alle voci in corsa ma non voterà. I loro commenti guideranno gli spettatori che saranno in grado di votare dall’inizio della preselezione, così come potrà votare anche durante le Semifinali. I loro voti saranno uguali a quelli della giuria internazionale.

Gli altri nove artisti si esibiranno nella seconda Semi-Finale dello show che sarà trasmesso sabato prossimo. presso gli Studios de France – Bât 217 50 Avenue du Président Wilson 93210 La Plaine – Saint-Denis.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco di seguito i 9 partecipanti che si sono esibiti questa prima Semifinale / Destination Eurovision 2019 – 1ere demi-finale (risultato della Giuria Internazionale (Paul Jordan 🇬🇧, Sanja Vučić 🇷🇸, Tali Eshkoli 🇮🇱David Tserunyan 🇦🇲Carla Bugalho Trindade 🇵🇹) + Televoto):

  1. Naestro (Næstro, Nabil Rachdi) – “Le brasier” (The Blaze) (Mark Hekic, Alexandra Maquet, Thierry Leteurtre – Mark Hekic, Alexandra Maquet) / “Perfect” (Ed Sheeran and Andrea Bocelli)  Découvrez l’artiste Naestro !, 20 punti [12 (6+2+2+0+2) + 8] – 9º posto
  2. Florina (Florina Pérez) – “In the Shadow” (Manon Romiti, Silvio Lisbonne, Pierre-Laurent Faure, Adrien Levron – Manon Romiti) / “Hymne à l’amour” (Édith Piaf) Découvrez l’artiste Florina !, 21 punti [0 (0+0+0+0+0) + 21] – 8º posto
  3. Chimène Badi – “Là-Haut” (Up There) (Yseult, Yacine Azeggagh, Corson, Boban Apostalov – Yseult, Yacine Azeggagh, Corson) / “Je ne regrette rien” (Édith Piaf) Découvrez l’artiste Chimène Badi se dévoile !, 66 punti [22 (8+0+6+2+6) + 44] – 2º posto, Finalista
  4. Battista Acquaviva – “Passiò” (Passion) (Florent Bidouyend, Théodore Eristoff – Battista Acquaviva) / “Parla più piano” (Gianni Morandi) Découvrez l’artiste Battista Acquaviva !, 31 punti [2 (2+0+0+0+0) + 29] – 7º posto
  5. Sylvàn Areg (Silvàn Areg) – “Le Petit Nicolas” (Litte Nicholas) (Caz B, Mamadou Niakate, Erick Ness – Caz B, Mamadou Niakate, Erick Ness) / “Un homme debout” (Claudio Capeo) Découvrez l’artiste Silvàn Areg !, 59 punti [38 (0+6+12+10+10) + 21] – 3º posto, Finalista
  6. Bilal Hassani – “Roi” (King) (Bilal Hassani, Madame Monsieur, Medeline – Bilal Hassani, Madame Monsieur) / “Carmen” (Stromae) Découvrez l’artiste Bilal Hassani !, 115 punti [58 (12+12+10+12+12) + 57] – 1º posto, Finalista
  7. Aysat – “Comme une grande” (Like A Grown-up) (Aysat, Mohamed Zayana – Aysat) / “Dancing Queen” (ABBA) Découvrez l’artiste Aysat !, 40 punti [34 (0+10+8+8+8) + 6] – 4º posto, Finalista
  8. Lautner (Sacha et Axel) – “J’ai pas le temps” (I Don’t Have The Time) (John Mamann, Johnny Goldstein, Koby Hass – John Mamann, Sophie Tapie) / “J’ai cherché” (Amir) Découvrez le duo Lautner !, 35 punti [26 (10+8+4+4+0) + 9] – 5º posto
  9. MAZY (Julie Mazi) – “Oulala” (Julie Mazy -Julie Mazy) / “Si seulement je pouvais lui manquer” (Calogero) Découvrez l’artiste Mazy !, 33 punti [18 (4+4+0+6+4) + 15] – 6º posto

Christophe Willem & André Manoukian – You’ve got a friend / Destination Eurovision 2019

La Francia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Lisbona dal duo musicale elettropop francese Madame Monsieur e il suo brano “Mercy” (scelti attraverso, Destination Eurovision 2018, il nuovo format per la ricerca del rappresentante francese all’Eurovision Song Contest). Il brano scritto dai componenti del duo Émilie Satt, Jean-Karl Lucas, è stato pubblicato il 20 gennaio 2018 su etichette dicografiche Low Wood e Play Two. Si sono esibiti nella seconda semifinale riuscendo ad accedere alla serata finale, insieme ad altri 7 aspiranti rappresentanti. Nella serata finale del programma vengono proclamati vincitori del programma. Questo gli concede il diritto di rappresentare la Francia all’Eurovision Song Contest 2018, a Lisbona. Facendo, la Francia, parte dei Big Five, il duo si è esibito direttamente nella serata finale della manifestazione, tenutasi il 12 maggio 2018, classificandosi al 13º posto con 173 punti.

Il Paese ha partecipato a quasi tutte le edizioni dell’Eurovision Song Contest (61 partecipazioni), tranne due volte: nel 1974 (si ritirò a causa del lutto nazionale proclamato per la morte del Presidente Georges Pompidou nella settimana del concorso. Se la francia avesse partecipato, sarebbe stata rappresentata da Dani con la canzone “La vie à vingt-cinq ans”) e nel 1982 (TF1 ha rifiutato di partecipare). Ha ospitato il concorso tre volte: Cannes (nel 1959 e nel 1961) e Parigi (nel 1978).

La Francia è uno dei Paesi di maggior successo nel concorso, ha vinto il concorso cinque volte (nel 1958 con il brano “Dors, mon amour” (Sleep, My Love) di André Claveau; nel 1960 con la canzone “Tom Pillibi” di Jacqueline Boyer, nel 1962 col brano “Un Premier Amour” (A First Love) di Isabelle Aubret; nel 1962 con la canzone “Un jour, un enfant” (A Day, a Child) di  Frida Boccara e nel 1977 con il brano “L’oiseau et l’enfant” (The Bird and the Child) di Marie Myriam), arrivando alla secondo posto quattro volte e terzo sette volte.

Il Paese fa parte dei Big Five (assieme a Spagna, Germania, Regno Unito ed Italia) e, nonostante i pessimi risultati degli ultimi anni, accede di diritto alla serata Finale. Dal 1998, quando il televoto è stato introdotto la Francia si è classificata negli ultimi 10 posti in Finale: 18° nel 2003 e nel 2008, 19° nel 1999, 22° nel 2006, 2007 e nel 2012, 23° nel 2000, 2005 e nel 2013, 24° nel 1998 e 26° nel 2014. Inoltre non è riuscita a raggiungere la Top ten in undici delle ultime quattordici edizioni, raggiunta solo 3 volte: con “Je n’ai que mon âme” (All I Have is My Soul) di Natasha St-Pier al 4° posto nel 2001, con “Il faut du temps (je me battrai pour ça)” (It takes time (I will fight for that)) di Sandrine François al 5° posto nel 2002 e con “Et s’il fallait le faire” (And if it had to be done) di Patricia Kaas 8° posto nel 2009.

Nel 1999, France 3 dovette trasmettere il festival perché France 2 mandava in onda una partita di rugby; da allora il canale pubblico regionale francese ha sempre trasmesso l’evento con risultati alterni (es. un misero 10% nel 2007). Nel 2009, la Francia torna a piazzarsi tra i primi 10 grazie a una delle sue cantanti più famose e apprezzate, Patricia Kaas, e l’anno dopo finisce 12º. Dal 2005 al 2010, la semifinale di competenza è stata trasmessa da France 4, in seguito è stata portata su France Ô, mentre dal 2016 sono entrambe trasmesse da France 4.