ESC 2021 – Italia: Al via stasera alla prima serata del Festival di Sanremo 2021

L’emittente pubblica italiana RAI terrà questa sera la Prima Serata della 71a edizione del Festival della Canzone Italiana, Festival di Sanremo 2021, che servirà come selezione nazionale del paese per selezionare il candidato e la canzone italiana per la 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà presso l’Ahoy Rotterdam di Rotterdam, nei Paesi Bassi, il 18, 20 e 22 maggio 2021.

Il Festival di Sanremo (la 71esima edizione del Festival della Canzone Italiana) si svolgerà al Teatro Ariston di Sanremo dal 2 al 6 marzo 2021 e sarà condotto, per il secondo anno consecutivo, da Amadeus, che sarà anche il direttore artistico; nel corso delle serate sarà affiancato ancora una volta da Fiorello, come avvenuto nell’edizione precedente e da sette co-conduttrici: Matilda De Angelis nella prima serata, Elodie nella seconda, Vittoria Ceretti nella terza, Barbara Palombelli e Beatrice Venezi nella quarta e, infine, Simona Ventura, Serena Rossi, Tecla Insolia, Giovanna Botteri e l’infermiera Alessia Bonari, divenuta famosa per aver pubblicato un selfie del suo volto segnato da ore di lavoro con la mascherina a causa dell’emergenza Coronavirus, nella serata finale. Zlatan Ibrahimović e Achille Lauro saranno gli ospiti fissi della manifestazione; quest’ultimo in particolare proporrà, nel corso di ognuna delle cinque serate, esibizioni a tema definite dallo stesso Amadeus «quadri audiovisivi» e vedranno la partecipazione di Giacomo Castellana, Emma Marrone, Monica Guerritore, Claudio Santamaria e Francesca Barra.

Amadeus l’ha ribattezzata l’edizione “70+1”, a sottolineare lo spirito della ripartenza che a detta del conduttore e direttore artistico accompagnerà tutte e cinque le serate del Festival, il primo dopo il Covid-19. Dopo le tante polemiche degli ultimi mesi (la nave, gli esperti, il mondo del teatro, il ministro Franceschini, i figuranti), Amadeus – che ad un certo sembrava essere pronto a dimettersi, salvo poi smentire quanto fatto trapelare tramite i suoi più stretti collaboratori – inaugurerà questa sera la manifestazione. 

Che sarà a suo modo storica: tra tamponi, mascherine e fiumi di gel sulle cinque serate aleggia infatti lo spettro del Covid-19. L’emergenza ha spinto la Rai a stilare protocolli severissimi (ma durante le prove non sono mancati .casi di positività): tra le altre cose, il premio sarà consegnato tramite un carrello sanificato. 

Per la prima volta dal 2005, la kermesse si terrà interamente nel mese di marzo e per la prima volta nella sua storia, l’evento si svolgerà senza pubblico a causa della pandemia di COVID-19. Sebbene in un primo momento si fosse pensato di introdurre il pubblico in sala, seppur costituito da figuranti sotto contratto, è intervenuto sulla questione tramite Twitter il ministro per i beni e le attività culturali Dario Franceschini, esprimendo il proprio dissenso; per tale motivo, la Rai e il Comune di Sanremo hanno presentato il 1º febbraio successivo un protocollo che non prevede la presenza del pubblico né lo svolgimento di trasmissioni ed eventi collegati alla manifestazione. Per ragioni simili, Amadeus ha annunciato che Naomi Campbell, inizialmente confermata come co-conduttrice della prima serata, non sarà presente a causa delle restrizioni per il contenimento della pandemia imposte negli Stati Uniti.

34 i cantanti in gara, tra big e Nuove Proposte. E poi madrine d’eccezione, ospiti (alcuni fissi, come nel caso di Achille Lauro e Zlatan Ibrahimovic, altri no) e sorprese. Come nell’edizione precedente, la competizione avrà due categorie principali: una categoria Campioni composta da 26 cantanti e una categoria Nuove proposte composta da 8 cantanti (di cui 2 selezionati da Area Sanremo). I sei artisti vincitori di Sanremo Giovani 2020 e i due vincitori di Area Sanremo che hanno acquisito il diritto di partecipare al Festival sono stati annunciati da Amadeus il 17 dicembre 2020, in diretta su Rai 1. Nel corso della stessa serata sono stati anche annunciati i nomi dei ventisei artisti e i relativi brani che faranno parte della sezione Campioni.

Riflettori puntati poi sulla serata speciale di giovedì 4 marzo, parte integrante della gara, denominata Canzone d’autore, in questa serata ogni Campione interpreterà da soli o farsi accompagnare da ospiti italiani o stranieri un brano di autori non necessariamente legati alla storia di Sanremo: a giudicarli i musicisti e coristi dell’orchestra del Festival di Sanremo.

Lo show di stasera andrà in onda alle 20:30 CET presso il Teatro Ariston di Sanremo e sarà possibile seguirlo in diretta TV su Rai1‬, su @RaiUno, su @RaiRadio2,in streaming su @RaiPlay, bit.ly/302roTu, su Radio2 visual: bit.ly/3rel8Ei, in Live LIS: bit.ly/3kFozRC, Rai HD, Eurovisione e Rai Italia; in Radio su Rai Radio 1 e su Radio2, Radio Italia, RTL 102.5 e in streaming su rai.it e sul browser-app Rai Play. Per la seconda volta in assoluto le cinque serate di Sanremo saranno in diretta nella lingua dei segni italiana e andranno in onda su un canale dedicato di Rai Play, in contemporanea con la diretta di Rai1. Secondo Festival veramente inclusivo nella storia della Rai, dunque, con il potenziamento delle attività di comunicazione per sordi e ciechi per renderlo pienamente fruibile, aggiungendo agli ormai consolidati sottotitoli, l’audio-descrizione in diretta e l’interpretazione in lingua dei segni italiana (LIS) dell’intera manifestazione.

La scenografia sarà curata dalla diciannovesima volta da Gaetano Castelli, stavolta insieme alla figlia Maria Chiara. La scenografia di quest’edizione è concepita come «un’astronave e una sorta di stargate, verso un futuro migliore al quale aspirare», a detta degli scenografi. Rispetto all’edizione precedente, l’impianto scenico coinvolge buona parte del teatro, anche a causa dell’assenza di pubblico dovuta alle misure di contenimento della pandemia di COVID-19: se le dimensioni del palco sono rimaste pressoché invariate, il golfo mistico è stato ampliato per garantire il distanziamento interpersonale tra i componenti dell’orchestra. Il fondale, invece, è caratterizzato da una grande cornice esagonale su cui si sviluppano le tre scalinate, ovvero quella principale al centro e ulteriori due laterali. Mentre la regia e la direzione della fotografia saranno affidati rispettivamente a Stefano Vicario e a Mario Catapano, presenti anche nella precedente edizione del festival.

Come avviene per regolamento dal 2015, soltanto il vincitore della sezione Campioni del Festival rappresenterà l’Italia all’Eurovision Song Contest 2021, che si terrà a Rotterdam, nei Paesi Bassi. A differenza delle edizioni precedenti, gli artisti devono comunicare in anticipo ed entro la data della prima serata l’accettazione all’eventuale partecipazione all’evento, in caso contrario la Rai si riserva di scegliere il partecipante all’ESC in base a propri criteri.

A determinare classifiche e vincitori della sezione Campioni saranno quattro sistemi di votazione della Giuria Demoscopica, è composta da un campione statisticamente rappresentativo di almeno 300 persone, selezionate tra abituali fruitori di musica, che esprimeranno il proprio voto da casa attraverso un sistema di votazione elettronico  (che voterà nella prima e nella seconda e poi nella quinta, ma solo per la finalissima – e per quanto riguarda le “Nuove Proposte” anche nella quarta); della Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web, composta da giornalisti accreditati a Sanremo 2021 della carta stampata, tv, radio e web e voterà secondo modalità che saranno indicate prima dell’inizio delle dirette di Sanremo 2021 dall’Ufficio Stampa della RAI (che voterà nella prima, nella seconda e nella quarta serata per quanto riguarda le “Nuove Proposte”, nella quarta serata per quanto riguarda i big e anche nella quinta, ma solo per la finalissima); del pubblico da casa tramite il Televoto, la votazione mediante Televoto (votazione da telefonia fissa e da telefonia mobile) da parte del pubblico, che verrà pubblicato sul sito http://www.sanremo.rai.it, prima dell’inizio delle dirette di Sanremo 2021, con tutti i dettagli relativi alle modalità di votazione (che voterà nella prima, nella seconda e nella quarta serata per quanto riguarda le “Nuove Proposte” e nella quinta per quanto riguarda i big); e dei musicisti e coristi componenti l’Orchestra del Festival, l’organico dell’Orchestra del Festival è composto da musicisti professionisti, in parte scelti da Rai, sulla base di riconosciute qualità, e parte messa invece a disposizione dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo, e da vocalist professionisti, scelti da RAI sulla base di riconosciute qualità (che voterà solo nella terza serata per quanto riguarda le cover dei big) si arriverà, progressivamente nelle cinque Serate, a definire le graduatorie che decreteranno la canzone/Artista della sezione Campioni vincitrice di Sanremo 2021.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco di seguito i 26 cantanti e le canzoni in gara al Festival di Sanremo, che si disputeranno il rappresentare l’Italia al prossimo Eurovision Song Contest:

  • Aiello – “Ora” (Antonio Aiello – Antonio Aiello)
  • Annalisa – “Dieci” (Annalisa Scarrone, Davide Simonetta, Paolo Antonacci, Jacopo Matteo Luca D’Amico – Annalisa Scarrone, Davide Simonetta, Paolo Antonacci, Jacopo Matteo Luca D’Amico)
  • Arisa – “Potevi Fare di Più” (Luigi D’Alessio (Gigi D’Alessio) – Luigi D’Alessio (Gigi D’Alessio))
  • Bugo – “E Invece Sì” (Cristian Bugatti, Andrea Bonomo – Cristian Bugatti, Andrea Bonomo, Simone Bertolotti)
  • Colapese e Dimartino – “Musica Leggerissima” (Lorenzo Urciullo (Colapesce), Antonino Di martino (Dimartino) – Lorenzo Urciullo (Colapesce),
    Antonino Di martino (Dimartino))
  • Coma_Cose – “Fiamme Negli Occhi” (Fausto Zanardelli, Francesca Mesiano – Fausto Zanardelli, Fabio Dalè, Carlo Frigerio)
  • Ermal Meta – “Un Milione di Cose da Dirti” (Ermal Meta – Ermal Meta, Roberto Cardelli)
  • Extraliscio feat. Davide Toffolo – “Bianca Luce Nera” (Pacifico, Mirco Mariani – Mirco Mariani)
  • Fasma – “Parlarmi” (Tiberio Fazioli (Fasma) – Luigi Zammarano)
  • Francesca Michielin e Fedez – “Chiamami Per Nome” (: Federico Lucia, Francesca Michielin, Jacopo Matteo Luca D’Amico, Davide Simonetta,
    Alessandro Raina, Alessandro Mahmoud – Davide Simonetta, Alessandro Raina, Alessandro Mahmoud)
  • Francesco Renga – “Quando Trovo Te” (Francesco Renga, Roberto Casalino, Dario Faini – Francesco Renga, Roberto Casalino, Dario Faini)
  • Fulminacci – “Santa Marinella” (Filippo Uttinacci (Fulminacci) – Filippo Uttinacci (Fulminacci))
  • Gaia – “Cuore Amaro” (Gaia Gozzi, Jacopo Ettorre – Giorgio Spedicato, Daniele Dezi)
  • Ghemon – “Momento Perfetto” (Giovanni Luca Picariello (Ghemon) – Simone Priviter, Giuseppe Seccia, Daniele Raciti)
  • Gio Evan – “Arnica” (Gaia Gozzi, Jacopo Ettorre – Giorgio Spedicato, Daniele Dez)
  • Irama – “La Genesi Del Tuo Colore” (Filippo Maria Fanti (Irama) – Filippo Maria Fanti, Dardust, Giulio Nenna)
  • La Rappresentante di Lista – “Amare” (Veronica Lucchesi, Dario Mangiaracina – Veronica Lucchesi, Dario Mangiaracina, Durdust, Roberto Cammarata)
  • Lo Stato Sociale – “Combat Pop” (Alberto Cazzola, Francesco Draicchio, Jacopo Angelo Ettorre, Lodovico Guenzi, Alberto Guidetti, Enrico Roberto, Matteo Romagnoli – Alberto Cazzola, Francesco Draicchio, Jacopo Angelo Ettorre, Lodovico Guenzi, Alberto Guidetti, Enrico Roberto, Matteo Romagnoli)
  • Madame – “Voce” (Francesca Calearo (Madame) – Francesca Calearo (Madame), Dardust, Enrico Botta)
  • Malika Ayane – “Ti Piaci Così” (Malika Ayane, Pacifico – Malika Ayane, Alessandra Flora, Rocco Rampino)
  • Måneskin – “Zitti e Buoni” (Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi, Ethan Torchio – Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi, Ethan Torchio)
  • Max Gazzè e La Trifluoperazina Monstery Band – “Il Farmacista” (Francesco Gazzè, Massimiliano Gazzè – Massimiliano Gazzè, Francesco De Benedittis)
  • Noemi – “Glicine” (Tattroli, Ginevra Lubrano – Dario Faini, Ginevra Lubrano, Francesco Fugazza)
  • Orietta Berti – “Quando Ti Sei Innamorato” (Francesco Boccia, Ciro Esposito, Marco Rettani – Francesco Boccia, Ciro Esposito)
  • Random – “Torno a Te” (Emanuele Caso (Random) – Samuel Balice)
  • Willie Peyote – “Mai Dire Mai (La Locura)” (Guglielmo Bruno (Willie Peyote) – Daniel Bestonzo, Carlo Cavalieri D’Oro, Giuseppe Petrelli)

Nella prima serata si esibiranno i primi 13 dei 26 Campioni, ciascuno con il proprio brano in gara, votati dalla Giuria Demoscopica 25% del totale. Al termine delle votazioni verrà stilata una classifica provvisoria dei 13 artisti in gara.

Si esibiranno anche 4 delle 8 Nuove proposte a sfida diretta, votati sempre dalla Giuria Demoscopica. Le due canzoni che risulteranno vincitrici accederanno direttamente alle Semifinali, che si terranno nella Terza Serata.

Per quanto concerne le Nuove Proposte, la sfida è stata determinata come segue:

Le canzoni/Artisti saranno votate dalla Giuria Demoscopica, dalla Giuria della Sala Stampa dal pubblico tramite Televoto. Le prime 2 in classifica accederanno alla Quarta Serata, le altre 2 verranno eliminate dalla competizione. Ecco i 4 artisti della categoria Nuove Proposte che si esibiranno, martedì 2 marzo nella prima serata del Festival di Sanremo:

  1. Gaudiano – “Polvere da sparo” (Luca Gaudiano (Gaudiano) – Luca Gaudiano, Francesco Cataldo)
  2. Elena Faggi – “Che ne so” (Elena Faggi – Elena Faggi, Francesco Faggi)
  3. Avincola – “Goal!” (Simone Avincola – Simone Avincola)
  4. Folcast – “Scopriti” (Daniele Folcarelli (Folcast) – Daniele Folcarelli (Folcast), Tommaso Colliva, Raffaele Scogna)

Le canzoni/Artisti saranno votate dalla Giuria Demoscopica 33%, dalla Giuria della Sala Stampa 33% e dal pubblico tramite Televoto 34%. Le prime 2 in classifica accederanno alla Quarta Serata, le altre 2 verranno eliminate dalla competizione. I 4 artisti della categoria Nuove Proposte che si esibiranno, mercoledì 3 marzo nella seconda serata del Festival di Sanremo:

  • Davide Shorty – “Regina” (Davide Sciortino (Davide Shorty) – Davide Sciortino (Davide Shorty), Emanuele Triglia, Claudio Guarcello, Davide Savarese)
  • Dellai – “Iosonoluca” (Matteo Dellai, Luca Della – Matteo Dellai, Luca Della)
  • Greta Zuccoli – “Ogni cosa sa di te” (Greta Zuccoli – Greta Zuccoli)
  • Wrongonyou – “Lezioni di volo” (Marco Zitelli (Wrongonyou), Adel Al Kassem – Marco Zitelli (Wrongonyou), Adel Al Kassem, Riccardo Scirè)

Tanti sono gli ospti che si alterneranno sul palco: In tutte le serate saranno presenti accanto ad Amadeus e a Fiorello anche Achille Lauro con la partecipazione, uno per serata, del primo ballerino dell’Opera di Roma, Giacomo Castellana, Emma Marrone, Monica Guerritore, Claudio Santamaria e Francesca Barra; e Zlatan Ibrahimovic (presente da martedì a sabato, tranne mercoledì, in una serata sarà affiancato dall’allenatore del Bologna, Sinisa Mihailovic). Ecco di seguito un resoconto: 

  • Martedì: FiorelloAchille Lauro e Zlatan IbrahimovicDiodato, vincitore del Festival di Sanremo 2020 con “Fai rumore”, aprirà il Festival di Sanremo 2021. La coconduttrice sarà Matilda De Angelis (lanciatissima dopo il successo della serie americana “The Undoing”, nella quale recita accanto a Nicole Kidman e Hugh Grant), Loredana Bertè canterà un medley dei suoi successi e il nuovo singolo inedito “Figlia di…”. Ci saranno poi Alessia Bonari e la Banda musicale della Polizia di Stato con due “guest”, la violinista Olga Zakharova e il sassofonista Stefano Di Battista.
  • Mercoledì: Fiorello (canterà anche insieme a Enzo Avitabile) e Achille Lauro presenti come ogni sera. La coconduttrice sarà Elodie. Gli ospiti musicali saranno Laura Pausini (canterà la canzone “Io sì”), Il Volo (omaggerà il Maestro Ennio Morricone mercoledì 3 marzo insieme ad Andrea Morricone, il figlio del Maestro, che dirigerà l’Orchestra del Festival), Gigliola Cinquetti (canterà “Non ho l’età” e “Dio come ti amo”), Marcella Bella (canterà “Senza un briciolo di testa e “Montagne verdi”) e Fausto Leali (canterà “Mi manchi” e “Io amo”). Alex Schwazer, il marciatore, racconterà la sua storia appena conclusasi con l’assoluzione per l’accusa di doping.
  • Giovedì: Presenti Fiorello e Achille Lauro, torna sul palco anche Zlatan Ibrahimovic. La coconduttrice sarà la 22enne modella bresciana Vittoria Ceretti. Negramaro rivolgeranno un omaggio a Lucio Dalla in apertura di serata.
  • Venerdì: Presenti ancora una volta FiorelloAchille Lauro e Zlatan Ibrahimovic. La coconduttrice sarà Barbara Palombelli, mentre Beatrice Venezi presenterà la finale delle Nuove Proposte. Mahmood, vincitore del Festival del 2019 con “Soldi”.
  • Sabato: Anche durante la finale Amadeus sarà accompagnato da FiorelloAchille Lauro e Zlatan Ibrahimovic. Non è prevista una coconduttrice unica, ma si alterneranno sul palco diverse presenze femminili: Simona VenturaSerena RossiTecla Insolia e Giovanna Botteri. Ci sarà Ornella Vanoni che canterà con Francesco Gabbani “Un sorriso dentro al pianto”. Umberto Tozzi canterà assieme alla sua band alcuni dei suoi successi durante la finale. Dario “Dardust” Faini, in gara come autore con cinque pezzi. Alberto Tomba e Federica Pellegrini, invece, saranno presenti per promuovere le Olimpiadi invernali di Milano Cortina 2026.

Ecco il programma serata per serata e lo svolgimento del Festival di Sanremo 2021:

Nella sezione dei Campioni saranno chiamate a votare giurie diverse. Il martedì e il mercoledì vota la giuria demoscopica; Il giovedì voterà la giuria composta da musicisti e vocalist dell’Orchestra.

La Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web voterà il venerdì. Il sabato voteranno la giuria Demoscopica e la Stampa con l’aggiunta del Televoto durante la serata finale.  I pesi delle giurie: Demoscopica 33%; Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web 33%; Televoto 34 %.

Per i giovani, invece, le prime due sere (martedì e mercoledì) vedranno all’opera solo la giuria demoscopica. La finale di venerdì vedrà invece le giurie demoscopica, stampa e il televoto. 

Prima Serata (martedì 2 marzo 2021), alle ore 21:00. Verranno eseguite le prime 13 delle 26 canzoni in gara da parte dei primi 13 Artisti della sezione Campioni. Le canzoni/Artisti verranno votate dalla Giuria Demoscopica e a fine serata sarà mostrata la classifica provvisoria con i risultati delle votazioni della Demoscopica.

Ecco l’ordine ufficiale di esibizione dei tredici artisti della categoria Campioni che si esibiranno nella prima serata del Festival di Sanremo:

  1. Arisa – “Potevi Fare di Più” (Luigi D’Alessio (Gigi D’Alessio) – Luigi D’Alessio (Gigi D’Alessio))
  2. Colapese e Dimartino – “Musica Leggerissima” (Lorenzo Urciullo (Colapesce), Antonino Di martino (Dimartino) – Lorenzo Urciullo (Colapesce),
    Antonino Di martino (Dimartino))
  3. Aiello – “Ora” (Antonio Aiello – Antonio Aiello)
  4. Francesca Michielin e Fedez – “Chiamami Per Nome” (Federico Lucia, Francesca Michielin, Jacopo Matteo Luca D’Amico, Davide Simonetta,
    Alessandro Raina, Alessandro Mahmoud – Davide Simonetta, Alessandro Raina, Alessandro Mahmoud)
  5. Max Gazzè e La Trifluoperazina Monstery Band – “Il Farmacista” (Francesco Gazzè, Massimiliano Gazzè – Massimiliano Gazzè, Francesco De Benedittis)
  6. Irama – “La Genesi Del Tuo Colore” (Filippo Maria Fanti (Irama) – Filippo Maria Fanti, Dardust, Giulio Nenna) Noemi – “Glicine” (Tattroli, Ginevra Lubrano – Dario Faini, Ginevra Lubrano, Francesco Fugazza)
  7. Madame – “Voce” (Francesca Calearo (Madame) – Francesca Calearo (Madame), Dardust, Enrico Botta)
  8. Måneskin – “Zitti e Buoni” (Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi, Ethan Torchio – Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi, Ethan Torchio)
  9. Ghemon – “Momento Perfetto” (Giovanni Luca Picariello (Ghemon) – Simone Priviter, Giuseppe Seccia, Daniele Raciti)
  10. Coma_Cose – “Fiamme Negli Occhi” (Fausto Zanardelli, Francesca Mesiano – Fausto Zanardelli, Fabio Dalè, Carlo Frigerio)
  11. Annalisa – “Dieci” (Annalisa Scarrone, Davide Simonetta, Paolo Antonacci, Jacopo Matteo Luca D’Amico – Annalisa Scarrone, Davide Simonetta, Paolo Antonacci, Jacopo Matteo Luca D’Amico)
  12. Francesco Renga – “Quando Trovo Te” (Francesco Renga, Roberto Casalino, Dario Faini – Francesco Renga, Roberto Casalino, Dario Faini)
  13. Fasma – “Parlarmi” (Tiberio Fazioli (Fasma) – Luigi Zammarano)

* Primo caso di positività riscontrata nello staff di un cantante in gara nei giorni di Sanremo 2021: un collaboratore di Irama è risultato positivo al test antigenico di controllo. Per questo l’artista è stato sottoposto a tampone molecolare di verifica e per questa ragione, in attesa del risultato, salta la sua esibizione prevista questa sera, martedì 2 marzo 2021. Sarà sostituito da Noemi.

Ecco cosa prevede la scaletta della prima serata, che andrà in onda stasera, 2 marzo, in diretta su Rai1: La gara dei big, quella delle “Nuove Proposte”. E poi le esibizioni degli ospiti, a partire da Diodato: sarà il cantautore pugliese, vincitore del Festival l’anno scorso con la sua “Fai rumore”, ad aprire Sanremo 2021.

Si partirà con la sfida delle “Nuove Proposte”, che si esibiranno in quest’ordine: 1.Gaudiano – “Polvere da sparo”, 2.Elena Faggi – “Che ne so”, 3.Avincola – “Goal!”, 4.Folcast – “Scopriti”. Le loro esibizioni saranno giudicate dalla giuria demoscopica, dalla giuria della sala stampa, tv, radio e web e dal pubblico da casa tramite il televoto. All’esito delle votazioni verrà stilata una classifica e i prime due accederanno alla quarta serata: gli altri dovranno lasciare la gara.

Si esibiranno poi 13 dei 26 big in gara, in quest’ordine: 1.Arisa – “Potevi fare di più”, 2.Colapesce Dimartino – “Musica leggerissima”, 3.Aiello – “Ora”, 4.Francesca Michielin e Fedez – “Chiamami per nome”, 5.Max Gazzè e la Trifluoperazina Monstery Band – “Il farmacista”, 6.Noemi – “Glicine”Irama – “La genesi del tuo colore”, 7.Madame – “Voce”, 8.Maneskin – “Zitti e buoni”, – esibizione ospite – , 9.Ghemon – “Momento perfetto”, 10.Coma Cose – “Fiamme negli occhi”, 11.Annalisa – “Dieci”, 12.Francesco Renga – “Quando trovo te”, 13.Fasma – “Parlami”. Le esibizioni dei big saranno giudicate dalla giuria demoscopica. Al termine della serata sarà mostrata una classifica parziale. I big della prima serata sono.

Madrina della prima serata sarà la 24enne attrice bolognese Matilda De Angelis, che affiancherà Amadeus, Fiorello e Zlatan Ibrahimovic sul palco. Oltre a Diodato, saranno ospiti della prima serata del Festival di Sanremo 2021 anche Loredana Bertè (canterà l’inedito “Figlia di”), l’infermiera Alessia Bonari (diventata lo scorso anno un simbolo della lotta al Covid per aver postato sui social una foto con il volto segnato dalla mascherina dopo ore passate in corsia) e la Banda musicale della Polizia di Stato. Sul palco anche Achille Lauro, che proporrà il primo dei suoi cinque “quadri”. Ci sarà anche un ricordo di Claudio Coccoluto, il dj italiano scomparso nella giornata odierna a 59 anni, che è anche quello che detiene il maggior numero di presenze in giuria al Festival, di cui è stato anche in passato nella commissione artistica.  

Seconda Serata (mercoledì 3 marzo 2021), alle ore 21:00. Verranno eseguite le altre 13 delle 26 canzoni in gara da parte degli altri 13 Artisti della sezione Campioni. Le canzoni/Artisti verranno votate, come per la prima serata, dalla Giuria Demoscopica e a fine serata sarà mostrata la classifica provvisoria con i risultati delle votazioni della Demoscopica. Al termine della Seconda Serata verrà inoltre stilata una classifica congiunta (la top 10) delle prime due serate, di tutte le 26 canzoni/Artisti in competizione nella sezione Campioni, risultante dalle percentuali di voto da queste ottenute nel corso della Prima Serata (le prime 13) e di quelle ottenute nel corso della Seconda Serata (le seconde 13).

I tredici artisti della categoria Campioni che si esibiranno nella seconda serata del Festival di Sanremo saranno:

  • Bugo – “E Invece Sì” (Cristian Bugatti, Andrea Bonomo – Cristian Bugatti, Andrea Bonomo, Simone Bertolotti)
  • Gaia – “Cuore Amaro” (Gaia Gozzi, Jacopo Ettorre – Giorgio Spedicato, Daniele Dezi)
  • Ermal Meta – “Un Milione di Cose da Dirti” (Ermal Meta – Ermal Meta, Roberto Cardelli)
  • Extraliscio feat. Davide Toffolo – “Bianca Luce Nera” (Pacifico, Mirco Mariani – Mirco Mariani)
  • Gio Evan – “Arnica” (Gaia Gozzi, Jacopo Ettorre – Giorgio Spedicato, Daniele Dez)
  • Fulminacci – “Santa Marinella” (Filippo Uttinacci (Fulminacci) – Filippo Uttinacci (Fulminacci))
  • La Rappresentante di Lista – “Amare” (Veronica Lucchesi, Dario Mangiaracina – Veronica Lucchesi, Dario Mangiaracina, Durdust, Roberto Cammarata)
  • Lo Stato Sociale – “Combat Pop” (Alberto Cazzola, Francesco Draicchio, Jacopo Angelo Ettorre, Lodovico Guenzi, Alberto Guidetti, Enrico Roberto, Matteo Romagnoli – Alberto Cazzola, Francesco Draicchio, Jacopo Angelo Ettorre, Lodovico Guenzi, Alberto Guidetti, Enrico Roberto, Matteo Romagnoli)
  • Malika Ayane – “Ti Piaci Così” (Malika Ayane, Pacifico – Malika Ayane, Alessandra Flora, Rocco Rampino)
  • Irama – “La Genesi Del Tuo Colore” (Filippo Maria Fanti (Irama) – Filippo Maria Fanti, Dardust, Giulio Nenna)
  • Orietta Berti – “Quando Ti Sei Innamorato” (Francesco Boccia, Ciro Esposito, Marco Rettani – Francesco Boccia, Ciro Esposito)
  • Random – “Torno a Te” (Emanuele Caso (Random) – Samuel Balice)
  • Willie Peyote – “Mai Dire Mai (La Locura)” (Guglielmo Bruno (Willie Peyote) – Daniel Bestonzo, Carlo Cavalieri D’Oro, Giuseppe Petrelli)

Terza Serata – Canzone d’Autore – (giovedì 4 marzo 2021), alle ore 21:00. Nella serata speciale dedicata alle cover e ai duetti. Il tema di quest’anno è la “canzone d’autore”. I 26 artisti in gara potranno scegliere di esibirsi insieme ad artisti ospiti italiani o stranieri e le loro interpretazioni saranno votate dai musicisti e dai coristi dell’Orchestra del Festival. La media tra le percentuali di voto ottenute dagli artisti durante la Terza serata e quelle ottenute dalle canzoni/Artisti nelle Serate precedenti determinerà una nuova classifica provvisoria (la top 10) delle suddette 26 canzoni/Artisti nella sezione Campioni. 

  • Aiello con Vegas Jones – “Gianna” (Rino Gaetano) 
  • Annalisa con Federico Poggipollini – “La musica è finita” (Ornella Vanoni)
  • Arisa con Michele Bravi – “Quando” (Pino Daniele) 
  • Bugo con i Pinguini Tattici Nucleari – “Un’avventura” (Lucio Battisti) 
  • Colapesce e Dimartino – “Povera patria” (Franco Battiato)
  • Coma_Cose con Alberto Radius e Mamakass – “Il mio canto libero” (Lucio Battisti) 
  • Ermal Meta con Napoli Mandolin Orchestra – “Caruso” (Lucio Dalla) 
  • Extraliscio feat. Davide Toffolo con Peter Pichler – Medley “Rosamunda” (Gabriella Ferri) 
  • Fasma con Nesli – “La fine” (Nesli) 
  • Francesco Renga con Casadilego – “Una ragione di più” (Ornella Vanoni) 
  • Fulminacci con Valerio Lundini e Roy Paci – “Penso positivo” (Jovanotti) 
  • Gaia con Lous And The Yakuza – “Mi sono innamorato di te” (Luigi Tenco)
  • Ghemon con i Neri Per Caso – Medley “Le ragazze”, “Donne”, “Acqua e sapone”, “La canzone del sole” 
  • Gio Evan con i cantanti di The Voice Senior – “Gli anni” (883)
  • Irama – “Cyrano” (Francesco Guccini)
  • La Rappresentante di Lista con Donatella Rettore – “Splendido splendente” (Donatella Rettore)
  • Lo Stato Sociale con Sergio Rubini e i lavoratori dello spettacolo – “Non è per sempre” (Afterhours) 
  • Madame – “Prisencolinensinainciusol” (Adriano Celentano)
  • Malika – “Insieme a te non ci sto più” (Caterina Caselli)
  • Maneskin con Manuel Agnelli – “Amandoti” (Cccp Di Giovanni Lindo Ferretti) 
  • Max Gazzè e Trifluoperazina Monstery Band con Daniele Silvestri e The Magical Mistery Band (M.M.B) – “Del mondo” (Csi Di Giovanni Lindo Ferretti)
  • Francesca Michielin e Fedez – Medley (Calcutta – “Del verde”, Daniele Silvestri – “Le Cose Che Abbiamo In Comune”)
  • Noemi con Neffa – “Prima di andare via” (Neffa) 
  • Orietta Berti con Le Deva – “Io che amo solo te” (Sergio Endrigo) 
  • Random con i The Kolors – “Ragazzo fortunato” (Jovanotti) 
  • Willie Peyote con Samuele Bersani – “Giudizi universali” (Samuele Bersani) 

Si esibiranno poi gli altri 4 cantanti in gara tra le “Nuove Proposte”: in questo caso le esibizioni saranno votate dalla giuria demoscopica, dalla giuria della sala stampa, tv, radio e web e dal pubblico tramite televoto. All’esito delle votazioni verrà stilata una classifica e i prime due accederanno alla quarta serata: gli altri dovranno lasciare la gara.

Quarta Serata (venerdì 5 marzo 2021), alle ore 21:00. Verranno eseguite le 26 canzoni in gara da parte degli Artisti della sezione Campioni. Le canzoni/Artisti verranno votate dalla Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web. La media tra le percentuali di voto ottenute durante la quarta serata e quelle ottenute nelle tre serate precedenti determinerà una nuova classifica provvisoria (la top 10)  delle 26 canzoni/Artisti nella sezione Campioni.

Quanto ai giovani, i quattro ancora in gara si esibiranno nuovamente per contendersi la vittoria della categoria “Nuove proposte”. Le esibizioni saranno votate dalla giuria demoscopica, dalla giuria della sala stampa, tv, radio e web e dal pubblico tramite televoto. All’esito delle votazioni verrà stilata una classifica e dunque proclamato il vincitore delle “Nuove Proposte”. 

Quinta Serata – Serata Finale (sabato 6 marzo 2021), alle ore 21:00. Verranno eseguite le 26 canzoni in competizione da parte dei 26 Artisti della sezione Campioni. Le votazioni avverranno con sistema misto: della Giuria Demoscopica (33%); della Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web (33%); e del pubblico, tramite Televoto (34%). La media tra le percentuali di voto ottenute nel corso della quinta serata e quelle ottenute nelle quattro serate precedenti determinerà una nuova classifica delle 26 canzoni/Artisti. I tre big con il punteggio più alto accederanno alla finalissima. Riproposizione dell’ultima esibizione effettuata (o di parte di questa) delle 3 canzoni nuove degli Artisti della sezione Campioni che hanno ottenuto il punteggio complessivo più elevato nella suddetta classifica. Le votazioni precedenti verranno azzerate e si procederà a una nuova votazione, sempre con sistema misto: della Giuria Demoscopica (33%); della Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web (33%); e del pubblico, tramite Televoto (34%). Non si esibiranno nuovamente: sarà mandato un breve frammento dell’ultima esibizione effettuata. La canzone/Artista con la percentuale di voto complessiva più elevata ottenuta in quest’ultima votazione verrà proclamata Vincitrice di Sanremo 2020 (sezione Campioni). Verranno proclamate anche la seconda e la terza classificate.

L’edizione 2020 è stata vinta da Diodato con il brano “Fai rumore” per la sezione Campioni, aggiudicandosi anche il Premio della Critica oltre al diritto a rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest 2020 a Rotterdam, nei Paesi Bassi. In seguito all’annullamento dell’evento due mesi prima a causa della pandemia di COVID-19, Diodato non è stato riconfermato come rappresentante italiano per l’edizione del 2021. Nel febbraio 2020 ha preso parte per la terza volta al Festival di Sanremo, con il brano “Fai rumore”, trionfando nella manifestazione davanti a Francesco Gabbani e ai Pinguini Tattici Nucleari; il brano ha inoltre vinto il Premio della Critica “Mia Martini” e il Premio della Sala Stampa “Lucio Dalla”. In quanto vincitore del Festival, Diodato viene inoltre designato come rappresentante dell’Italia all’Eurovision Song Contest 2020, cancellato tuttavia poche settimane dopo a causa della sopraggiunta pandemia di COVID-19; è comunque tra i protagonisti, il 16 maggio 2020, dell’evento Eurovision: Europe Shine a Light, esibendosi nell’occasione all’Arena di Verona con la già citata “Fai rumore” e con una versione acustica di “Nel blu dipinto di blu”.

L’Italia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Tel Aviv dal un cantautore italiano, noto per aver vinto il Festival di Sanremo 2019, e il suo brano “Soldi”, pubblicato il 6 febbraio 2019 come unico estratto dalla seconda ristampa del primo EP Gioventù bruciata.

“Soldi” è stato scritto dallo stesso interprete in collaborazione con Dario Faini e Charlie Charles. Nel testo è presente una frase in arabo, che l’artista ha dichiarato essere uno dei pochi ricordi della sua infanzia in tale lingua. La canzone fa parte di un “racconto” del tema dell’abbandono familiare iniziato con il precedente brano Gioventù bruciata.

Il videoclip, diretto da Attilio Cusani, è stato pubblicato il 5 febbraio 2019 sul canale YouTube del cantante.

Intento a tatuare Mahmood è il celebre tatuatore italiano Gian Maurizio Fercioni, noto per aver aperto il primo tattoo studio in Italia nel 1970.

Il brano ha vinto il Festival di Sanremo 2019, guadagnando il diritto di rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest 2019 a Tel Aviv, in Israele. Mahmood ha presentato “Soldi” durante la seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest 2019 del 16 maggio, e si è esibito per 22º nella finale del 18 maggio successivo. Al termine del voto si è classificato 2º su 26 partecipanti con 472 punti, di cui 253 dal televoto e 219 dalle giurie, classificandosi rispettivamente terzo e quarto nelle due votazioni; è stato il più votato dal pubblico di Croazia, Malta, Spagna e Svizzera, e il più popolare fra le giurie di Belgio, Croazia, Germania, Macedonia del Nord, Malta e San Marino.

“Soldi” ha debuttato all’81º posto della classifica italiana ufficiale Top Singoli nella 6ª settimana del 2019, con due giorni di vendite. Il 10 febbraio, successivamente alla sua vittoria a Sanremo, il brano ha raggiunto la vetta della classifica iTunes italiana e ha accumulato oltre un milione e mezzo di riproduzioni su Spotify nell’arco di 24 ore, diventando il 40º brano più ascoltato del giorno sul servizio di streaming a livello globale, sancendo il record per un artista italiano. Inoltre, sulla stessa piattaforma, la canzone è risultata il brano italiano più riprodotto di sempre nell’arco di una settimana di rilevamento, da venerdì 8 febbraio a giovedì 14 febbraio, totalizzando la cifra di oltre 9 milioni di stream. La settimana successiva il brano ha raggiunto la vetta della classifica FIMI ed è stato certificato disco d’oro. Una settimana dopo ha raggiunto il disco di platino. Nella settimana immediatamente successiva a Sanremo Soldi è stato il brano più trasmesso in radio in Italia e il terzo più trasmesso sui canali televisivi musicali.

Il giorno dopo la finale dell’Eurovision Soldi è rientrata al 34º posto della classifica globale giornaliera di Spotify con oltre 1,6 milioni di riproduzioni, ottenendo il suo numero maggiore di riproduzioni in una giornata. Nella settimana dopo l’Eurovision è risultata l’ottavo brano più acquistato sulle piattaforme digitali in Europa.

L’Italia ha debuttato all’ESC nel 1956 ed è tra i paesi fondatori della manifestazione, che si ispira al Festival di Sanremo.

Il paese ha vinto la competizione due volte: la prima volta nell’edizione 1964 svoltasi a Copenaghen con l’allora sedicenne Gigliola Cinquetti e la canzone “Non ho l’età (per amarti)”, la seconda nel 1990 a Zagabria con Toto Cutugno e la canzone “Insieme: 1992”. A seguito di queste vittorie l’Italia ha acquisito il diritto di organizzare l’edizione successiva della manifestazione, precisamente l’edizione 1965 a Napoli, e l’edizione 1991 a Roma.

A seguito di queste vittorie l’Italia ha acquisito il diritto di organizzare l’edizione successiva della manifestazione, precisamente l’edizione 1965 a Napoli, e l’edizione 1991 a Roma.

La RAI, dopo il 1997, ha interrotto la sua partecipazione all’Eurovision Song Contest e ne ha sospeso anche la trasmissione. Nel 2011 ritorna dopo 14 anni dall’ultima partecipazione.

L’Italia è tra i paesi fondatori dell’Eurovision Song Contest, che si ispira al Festival di Sanremo. Molti artisti italiani hanno partecipato all’Eurovision Song Contest nel corso degli anni come rappresentanti di altre nazioni. Inoltre, è il membro dei “Big Five” che conta all’attivo meno partecipazioni: solo 40 contro le oltre 50 degli altri quattro Paesi. 

Da quando è tornata, è arrivata per cinque volte nella Top 10 con due podi nel 2011 e 2015.