ESC 2014: Twin Twin per la Francia

Twin Twin

Si è appena tenuta la finale nazionale del paese per l’ESC 2014, all’interno di una edizione speciale di ‘Les chansons d’abord’ dedicata esclusivamente a Eurovision.

Natasha St. Pier (rappresentante francese all’Eurovision 2001 a Copenaghen con “Je n’ai que mon âme” (All I Have Is My Soul), 4° posto) ha presentato lo show di staserai, dove i tre artisti candidati si sono esibiti con i loro brani dal vivo davanti al pubblico.

Inoltre è stata scelta dall’emittente pubblica francese per commentare da Copenaghen la manifestazione, insieme a Cyril Féraud. Natasha St. Pier tornerà a Copenhagen dopo 14 anni all’ESC, ma questa volta come commentatrice.

I telespettatori francesi hanno avuto l’opportunità di votare per il proprio candidato preferito durante 4 settimane (dal 26 Gennaio fino al 23 Febbraio 2014) attraverso il televoto, SMS e internet sul sito ufficiale dell’Eurovision di France 3I risultati della votazione così come il vincitore e rappresentante francese all’ESC 2014 a Copenaghen sono stati rivelati durante questa puntata speciale di «Les chansons d’abord Spéciale Eurovision» dedicata esclusivamente all’Eurovision. Il vincitore è stato deciso tra una combinazione di voto tra una giuria di esperti (50%) e il televoto del pubblico (50%: SMS, 25% e Internet, 25%)

A vincere è stato il gruppo Twin Twin composto da Lorent Idir, François Djemel e Patrick Biyik con la canzone “Moustache”, scritta da Pierre Beyres, Kim N’Guyen, Lorent Idir e François Ardouvin. Il gruppo mettono insieme influenze estremamente varie, l’elettronica, il rock, il rap e il funk e portano questo brano molto orecchiabile 

La puntata è stata dedicata sulla figura della cantate italo-francese Dalida e dove sono stati proposti al pubblico alcuni dei suoi brani più famosi. Gli ospiti della serata sono stati Orlando, Amel Bent, Olympe, Tal e Petula Clark.

twin-twin-video

I 3 artisti candidati sono stati selezionati fra 5 proposte da una giuria di 14 esperti, divisi in professionisti dell’industria musicale, rappresentanti di France Télévisions, France Blue e OGAE France, e un membro del pubblico scelto tramite un concorso indetto da France 3. 

Les chansons d'abord Spéciale Eurovision

La selezione della giuria di esperti è stata composta da due fasi. Nella prima fase avvenuta solo ascoltando le proposte senza conoscere i relativi artisti, ha portato avanti 5 candidati e infine nella seconda fase sono stati selezionati i 3 candidati per il gran finale: Destan, Joanna e Twin Twin.

La giuria di esperti è stata composta da professionisti del settore musicale: Laurent Bentata (General director of Stage Entertainment France), Bruno Berberes (casting and artistic director), Laura Cès (Singer and Comedian), Mary De Vivo (Director at Réservoir), Valérie Michelin (Manager) e Franck Saurat (Televsision and Entertainment producer); un rappresentante di France Bleu, partner di France 3 per l’ESC: Dominique Bourron (Music delegate from France Bleu); un membro dell’OGAE France: Farouk Vallette (OGAE fan club member); un membro del pubblico che ha guadagnato il diritto a partecipare attraverso un concorso organizzato da France 3 (france3.fr): Morgane Buret e rappresentanti di France Télévisions: Thierry Langlois (Director France 3 Programmes), Yann Chapellon (President and General Director of  Distribution Dept. France Télévisions ) Marie Claire Mezerette (Director of Games and Entertaintainment Dept France 3), Frédéric Valencak (Co director at Games and Entertainment  Department at France 3,  Head of Delegation for France at Eurovision Song Contest ) ed Olivier Daube (France Ô).

Ecco il risultato della serata:

  1. Destan – “Sans toi” (Without you) (Cheyenne – L’aura Marciano)
  2. Joanna – “Ma liberté” (My freedom) (Yves Guillon – Gerard James Borg, Philip Vella & Sean Vella)
  3. TWIN TWIN – “Moustache” (Lorent Idir & François Ardouvin – Pierre Beyres & Kim N’Guyen) Vincitori

Il paese è stato rappresentato nella scorsa edizione tenutasi a Malmö, da Amandine Bourgeois con il suo brano”L’enfer et moi” (Hell and me), raggiungendo il 23° posto in finale.

La Francia ha partecipato a quasi tutte le edizioni dell’Eurovision Song Contest, tranne due volte: nel 1974 (si ritirò a causa del lutto nazionale proclamato per la morte del Presidente Pompidou) e nel 1982. Il paese ha vinto 5 volte (1958, 1960, 1962, 1969, 1977), mentre lo ha ospitato 3 volte (nel 1959 e nel 1961 a Cannes, nel 1978 a Parigi). La Francia fa parte dei Big Five (assieme a Spagna, Francia, Regno Unito e Italia), ovvero le nazioni che, indipendentemente dai risultati degli anni precedenti, accedono sempre di diritto alla serata finale della manifestazione. Questo è dovuto al loro maggiore contributo finanziario alle attività dell’UER. Nel 1999, France 3 dovette trasmettere il festival perché France 2 mandava in onda una partita di rugby; da allora il canale pubblico regionale francese ha sempre trasmesso l’evento con risultati alterni (es. un misero 10% nel 2007). Nel 2009, la Francia torna a piazzarsi tra i primi 10 grazie a una delle sue cantanti più famose e apprezzate, Patricia Kaas, e l’anno dopo finisce 12º. Dal 2005 al 2010, la semifinale di competenza è stata trasmessa da France 4, in seguito è stata portata su France Ô.