ESC 2014: Sanna Nielsen per la Svezia

Sanna Nielsen

Si è tenuta stasera la gran finale della selezione nazionale svedese per l’Eurovision Song Contest 2014, Melodifestivalen 2014.

Un totale di dieci artisti si sfideranno in questa serata finale: i due vincitori di ciascuna delle quattro Semi-finali e i due vincitori della serata di Ripescaggio (Andra Chansen, Second Chance). In questa serata finale prevede un voto misto tra una giuria internazionale e il televoto del pubblico (SMS). Dal 2011 le giurie provengono da dieci paesi europei che partecipano all’ESC (Danimarca, Estonia, Francia, Germania, Israele, Italia, Malta, Paesi Bassi, Russia, Spagna e Regno Unito) e che assegnano ognuna voti a sette canzoni (1, 2, 4, 6, 8, 10 e 12), il secondo invece ripartisce 473 punti in maniera proporzionale a seconda della percentuale dei televoti ricevuti. Il totale dà il vincitore che rappresenterà la Svezia all’ESC.

Tributo-ABBA

Lo spettacolo è stato trasmesso in diretta, presentato da Nour El-Refai ed Anders Jansson. Ad aprire lo show la vincitrice dell’Eurovision Song Contest 1999, Charlotte Perrelli, con il brano “Take me to your heaven”. Inoltre l’Interval Act è stato dedicato un bel tributo agli ABBA: per l’occasione sono stati 4 gli artisti chiamati ad interpretare i successi degli ABBA: Charlotte Perrelli (vincitrice dell’edizione 1999 dell’Eurovision Song Contest), Malena Ernman (che ha rappresentato la Svezia all’ESC 2009), Robin Stjernberg (vincitore del Melodifestivalen dello scorso anno, piazzatosi poi 14esimo nella finale dell’ESC 2013) e Marie Bergman (con il gruppo Family Four, ha partecipato alle edizioni 1971 e 1972 dell’Eurovision Song Contest mentre con Roger Pontare a quella del 1994).

Sanna Nielsen will represent Sweden in Copenhagen

Sarà Sanna Nielsen, una delle favorite della serata, con la canzone “Undo” a rappresentare la Svezia. Alla sua settima partecipazione, ha vinto il Melodifestivalen, dopo aver partecipato nel 2001 con ”I går, i dag” (Still too Young) (3°), nel 2003 con ”Hela världen för mig” (All That It Takes) (5°), nel 2005 con ”Du och jag mot världen” in duetto con Fredrik Kempe (8°), nel 2007 con ”Vågar du, vågar jag” (7°), nel 2008 con ”Empty Room” (2°) e nel 2011 con ”I’m in Love” (4°).

Risultati

Ecco di seguito il risultato della serata finale:

  1. Anton Ewald – “Natural10°
  2. Ellen Benediktson – “Songbird
  3. Alcazar – “Blame It on the Disco
  4. Oscar Zia – “Yes We Can
  5. Linus Svenning – “Bröder” (Brother)
  6. Helena Paparizou – “Survivor
  7. YOHIO – “To the End
  8. Sanna Nielsen – “Undo
  9. Panetoz – “Efter solsken” (After sunshine)
  10. Ace Wilder – “Busy Doin’ Nothin’

Sanna-Nielsen

Dal 2002, il Melodifestivalen è composto da sei serate che si svolgono sempre di sabato. L’edizione 2014 si svolgerà tra il 1 Febbraio e l’8 Marzo del prossimo anno e sarà composto da quattro semifinali che si terranno alla Malmö Arena di Malmö l’1 Febbraio, alla Cloetta Center di Linköping l’8 Febbraio, alla Scandinavium di Göteborg il 15 Febbraio e alla Fjällräven Center di Örnsköldsvik il 22 Febbraio; una “Second chance” (Andra chansen) che si terrà alla Lidköping Arena di Lidköping il 1° Marzo e la Finale che si terrà alla Friends Arena di Stoccolma l’8 Marzo. 

Un totale di 32 brani/interpreti saranno divisi in quattro semifinali dove in ognuna gareggiano otto brani/interpreti. Da ogni semifinale, i brani/interpreti classificati al primo e secondo posto andranno direttamente alla finale, mentre i brani/interpreti che hanno raggiunto il terzo e quarto procederanno alla “Second Chance” (Andra Chansen), portando così a dieci il numero delle finaliste. In queste serate si utilizza solo il televoto. Il resto dei brani/interpreti in ciascuna semifinale saranno eliminati dalla competizione.

La finale invece, prevede un voto misto tra una giuria internazionale e il televoto del pubblico (SMS). Dal 2011 le prime provengono da dieci paesi europei che partecipano all’ESC e che assegnano ognuna voti a sette canzoni (1, 2, 4, 6, 8, 10 e 12) il secondo invece ripartisce 473 punti in maniera proporzionale a seconda della percentuale dei televoti ricevuti. Il totale dà il vincitore che rappresenterà la Svezia all’ESC.

Come nel 2013, la metà dei brani/interpreti concorrenti sarà scelto da una giuria, mentre l’altra metà verrà selezionata attraverso un invito speciale da parte dalla SVT.

Il paese è stato rappresentato nella scorsa edizione tenutasi a Malmö, da Robin Stjernberg con il suo brano “You“, raggiungendo il 14° posto in finale.

La Svezia ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 1958, da allora ha partecipato 53 volte vincendo 5 edizioni, tra cui quella del 1974 con la canzone più famosa di tutta la manifestazione, “Waterloo” degli ABBA, nel 1974 con “Diggi-loo diggi-ley” dei Herreys, nel 1991 con “Fångad av en stormvind” (Captured by a storm wind) di Carola, nel 1999 con “Take me to your heaven” di Charlotte Nilsson e nel 2012 conquista la sua quinta vittoria con “Euphoria” di Loreen.

La prima canzone portata all’ESC fu scelta internamente, già dall’anno dopo si svolge la selezione nazionale per l’ESC, il Melodifestivalen, organizzato da SVT e Sveriges Radio, considerata una delle migliori in Europa.

Nel 2010, proprio alla sua 50° partecipazione, il paese scandinavo è fuori dalla finale. Nel 2011, dopo 12 anni, Eric Saade riporta la Svezia sul podio con la canzone “Popular”.