ESC 2016 – Germania: Stasera al via la Finale dell”Eurovision Song Contest 2016 – Unser Lied für Stockholm”

Unser-Lied-fuer-Stockholm-Deutschland-2016

L’emittente pubblica tedesca ARD (Brainpool TV) / NDR terrà stasera la Finale della selezione nazionale, l’Eurovision Song Contest 2016 – Unser Lied für Stockholm per determinare il proprio cantante e la rispettiva canzone che rappresenteranno la Germania alla 61ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2016, che si terrà per la sesta volta in Svezia, presso la Globen Arena di Stoccolma in Svezia il 10, 12 e 14 maggio 2016, dopo la bufera legata alla scelta interna, poi ritrattata nel volgere di pochi giorni, di Xavier Naidoo.

L’emittente pubblica tedesca NRD dopo aver ritirato la precedentemente candidatura di Xavier Niadoo, in seguito a delle proteste dal pubblico tedesco legate alle preferenze politiche dell’artista, è tornata al sistema di selezione nazionale che la caratterizza da anni.

barbara-schoeneberger-eurovision-song-contest-2016-unser-lied-fuer-stockholm-100-_v-standard644_b243c9

L’Eurovision Song Contest 2016 – Unser Lied für Stockholm (Our song for Stockholm) si terrà dal Köln Mülheim Studio di Colonia, il 25 Febbraio alle 20:15 ora locale e trasmessa in diretta su ARD Das Erste e su EinsFestival, e in streaming su daserste.det, su eurovision.de e su eurovision.tv, presentato ancora una volta da Barbara Schöneberger, già vista nelle ultime selezione nazionali tedesche. 

Gli ospiti della serata saranno la band The BossHoss feat. The Common Linnets, che all’Eurovision Song Contest 2014 si sono posizionati al secondo posto in Finale con il brano “Calm After the Storm”, che si esibiranno nella cover del brano “Jolene”.

The BossHoss feat. The Common Linnets - Jolene (Cover)

Nel 2016 sarà il solo pubblico tedesco tramite il televoto, SMS e l’Eurovision-App a decretare in due turni chi cantante e canzone si esibirà sul palco di Stoccolma. Il primo sceglierà le tre canzoni che si sfideranno nel secondo dal quale ne uscirà la vincitrice. 

Dieci i finalisti (su un totale di 150 scelti internamente da una Commissione di esperti, che ha coinvolto le più grandi case discografiche tedesche, l’emittente pubblica NDR e la società di produzione Brainpool, fra gli interpreti più noti della musica contemporanea tedesca), tra nomi noti e nomi in cerca di fama.

Eurovision Song Contest 2016 - Unsr Lied für Stockholm

Ecco i cantanti e le relative canzoni in gara, che si sfideranno per rappresentare la Germania all’ESC 2016: 

Avantasia (Tobias Sammet, Sascha Paeth, Michael ‘Miro’ Rodenberg und Felix Bohnke) – “Mystery of a blood red rose” (Tobias Sammet – Tobias Sammet)

Alex Diehl – “Nur ein lied(Just a song)  (Alex Diehl – Alex Diehl)

Ella Endlich – “Adrenalin” (Erik Macholl, Andreas John, Bahar Henschel – Erik Macholl, Andreas John, Bahar Henschel)

Gregorian (Richard Naxton, Johnny Clucas, Chris Tickner, David Tilley, Gerry O’Beirne, Lawrence White, Rob Fardell, Daniel Williams, Brendan Matthew und Ashley Turnell) – “Masters of chant” (Frank Peterson, Amelia Brightman, Toni Pintos, Basti Inselmann – Frank Peterson, Amelia Brightman, Toni Pintos, Basti Inselmann)

Jamie-Lee Kriewitz – “Ghost” (Thomas Burchia, Anna Leyne, Conrad Hensel – Thomas Burchia, Anna Leyne, Conrad Hensel)

Joco (Cosima Carl und Josepha Carl) – “Full moon” (Cosima Carl, Josepha Carl – Cosima Carl, Josepha Carl, Anya Weihe)

Keøma (Kat Frankie und Chris Klopfer) – “Protected” (Chris Klopfer, Kat Frankie – Chris Klopfer, Kat Frankie)

Laura Pinski – “Under the sun we are one” (Ralph Siegel – John O’Flynn)

Luxuslärm (Janine ‘Jini’ Meyer, David Müller, Christian Besch, Freddy Hau und Jan Zimmer) – “Solange liebe inmir wohnt(As long as love lives within me) (Philippe Heithier, Götz von Sydow – Philippe Heithier, Götz von Sydow)

Woods of Birnam (Christian Friedel und Polarkreis 18: Ludwig Bauer, Christian Grochau, Philipp Makolies und Uwe Pasora) – “Lift me up (from the underground)” (Christian Friedel, Philipp Makolies – Duncan Townsend, Christian Friedel)

La Germania è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Vienna, dalla cantante Ann Sophie e il suo brano “Black smoke” (scelti attraverso la selezione nazionale per l’Eurovision, Unser Song für Dänemark 2015. Durante la selezione nazionale si esibì con le canzoni “Jump The Gun” e “Black Smoke”. In finale risultò seconda, dietro al vincitore della terza edizione di The Voice of Germany, Andreas Kümmert e la sua “Heart Of Stone”. Ciò nonostante, quest’ultimo rinunciò all’opportunità di rappresentare la Germania all’ESC 2015, cedendo il proprio posto a Ann Sophie, che venne dunque dichiarata vincitrice con la canzone “Black Smoke”). Si è esibita nella Finale del 23 Maggio 2015 dove si classifica al 27° posto segnando zero punti e diventando così la terza partecipazione della Germania a ottenere il noto ‘nul points / nil points’: nel 1964 con Nora Nova e il brano “Man gewöhnt sich so schnell an das Schöne” (How Quickly We Get Used to Nice Things) e nel 1965 con Ulla Wiesner e la canzone “Paradis, Wo Bist Du?” (Paradise, Where Are You?).

Il Paese detiene il record di partecipazioni alla manifestazione (58), essendo stata presente a tutte le edizioni dell’Eurovision Song Contest tranne quella del 1996. Quell’anno l’EBU-UER decise di effettuare una preselezione delle canzoni candidate, e la Germania fu una delle sette nazioni escluse dalla partecipazione.

Malgrado l’alto numero di partecipazioni, fino al 2009 la Germania aveva vinto l’ESC una sola volta, nel 1982 con Nicole e il suo brano “Ein Bisschen Frieden”. Nelle edizioni degli ultimi anni la Germania ha avuto pessimi risultati, in particolare nel 2005 quando si classificò all’ultimo posto con 4 punti (peggiore risultato di sempre, ma nel 1964 e 1965 non ricevette punti). Nel 2010 il paese si riscatta e vince con la canzone “Satellite” di Lena Meyer-Landrut, ospitandolo l’anno successivo a Düsseldorf, e anche le due successive edizioni riservano piazzamenti tra i dieci. 

Il paese fa parte dei Big Five (assieme a Spagna, Francia, Regno Unito e Italia), ovvero le nazioni che, indipendentemente dai risultati degli anni precedenti, accedono sempre di diritto alla serata finale della manifestazione. Questo è dovuto al loro maggiore contributo finanziario alle attività dell’EBU-UER. 

L’organizzazione della partecipazione tedesca è a cura di NDR, tv di Amburgo affiliata a ARD.