Sanremo 2018: Terminate le Semifinali di Area Sanremo – edizione 2017, sempre più vicini a Sanremo Giovani

22491657_1661234417261858_1351775434728534389_n

Sono terminate ieri sera le audizioni degli oltre 800 concorrenti che – dopo una selezione nazionale di ben 104 tappe in tutta Italia, alla quale hanno preso parte poco meno di 2900 artisti – sono approdati alle Semifinali di Area Sanremo tenutesi negli ultimi due week-end.

Di tutti loro saranno circa 150 quelli che accederanno alla Fase Finale dei prossimi 24, 25 e 26 novembre – sempre al Palafiori di Sanremo – per conquistare la vittoria finale e quindi la possibilità di esibirsi davanti alla Commissione Rai, incaricata del vaglio degli ultimi due posti al Festival della Canzone Italiana.

La giornata di ieri è stata caratterizzata, ancora una volta, dall’entusiasmo dei ragazzi, sia per i seguitissimi ed interessantissimi corsi, sia per gli ospiti musicali (Lighea ed Alexia) incontrati nel pomeriggio.

A metà giornata si è tenuta un’affollatissima conferenza stampa di chiusura lavori – in una strapiena Sala Lucio Dalla – con la presenza del Sindaco di Sanremo, dell’Assessore al Turismo, dell’intera Commissione di Valutazione e del rappresentante di Anteros Produzioni, che ha curato l’Area Sanremo Tour 2017.

Soddisfazione da parte di tutte le parti coinvolte in questo progetto che ha dato risultati andati oltre ad ogni più rosea aspettativa, sia da parte della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo (titolare del marchio Area Sanremo) sia da parte dell’amministrazione comunale, che ha confermato più volte di voler appoggiare sempre concretamente più la manifestazione.

La serata di chiusura delle Semifinali ha poi avuto una ciliegina sulla torta: le esibizioni dal vivo nelle due piazze del centro dove, dalle 20 alla mezzanotte, si sono alternati quasi 150 concorrenti, fra singoli e gruppi, dando vita a incontri di vario generi, contaminazioni musicali e jam session con musica dal vivo.

Ora l’interesse degli oltre 800 ragazzi si sposta alla prossima settimana: da lunedì infatti – sul sito di Area Sanremo 2017 – saranno pubblicati i nomi dei circa 150 giovani che avranno la possibilità di tornare nella città dei fiori dal 24 al 26 novembre prossimo per le nuove audizioni, questa volta esclusivamente con i brani inediti.

Da quel momento in poi il Teatro Ariston sarà ancora più vicino!

Partners di Area Sanremo sono: Anteros Produzioni, azienda leader nel settore del
management; la SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori; Radio Italia, la radio ufficiale di Area Sanremo; iCompany, Agenzia di spettacolo; il Casinò di Sanremo; Michele Affidato, Maestro Orafo fornitore ufficiale dei premi di Area Sanremo ed il Club Tenco.

I semifinalisti chi supererà le selezioni di questa Fase SemiFinale passerà alle finali di Area Sanremo – edizione 2017, dovrà agli uffici di Area Sanremo – entro e non oltre il 15 Novembre 2017 – il seguente materiale richiesto dai regolamenti di Area Sanremo e della Rai-Redazione Festival:

  • Testo del brano inedito proposto per il Festival della Canzone Italiana (n° 8 copie).
  • Dichiarazione di ogni autore e compositore del suddetto brano inedito, utilizzando il modello “B”, scaricabile dal sito www.sanremo.rail.it (un modello per ciascun autore e/o compositore).
  • Copia di un documento di identità in corso di validità degli artisti, degli autori e dei compositori del brano, nonchè dei genitori se i candidati o gli autori o i compositori sono minorenni.
  • 3 Fotografie artistiche (Non uguali)
  • Breve biografia dell’Artista (n° 8 copie).
  • Audio con registrazione completa del brano inedito (inviare n° 2 CD, un brano completo su ogni CD).
  • Audio con la base strumentale del brano inedito (inviare n° 1 CD).
  • Video del brano inedito proposto dall’ARTISTA (inviare il video su N° 1 DVD). Il video non deve contenere immagini pubblicitarie e deve rispettare la normativa vigente, così come indicato a pagina 9 del Regolamento RAI di Sanremo Giovani, che siete invitati a consultare.

Il materiale e la documentazione di cui sobra dovranno pervenire ai nostri uffici in un unico plico a mezzo posta raccomandata con ricevuta di ritorno – entro e non oltre il 15 Novembre 2017 – al seguente indirizzo: Fondazione Orchestra Sinfonica Sanremo. Direzione Area Sanremo. Corso Cavallotti, 51 – Villa Zirio. 18038 Sanremo (IM).

Saranno dunque due i giovani provenienti da “Area Sanremo” che faranno parte delle 8 nuove proposte che calcheranno il palco del Festival. Ricordiamo che tra gli artisti affermati che sono partiti proprio dalla Sezione Giovani ci sono Laura Pausini, Giorgia, Simone Cristicchi, Andrea Bocelli, Aleandro Baldi, Niccolò Fabi e tanti altri.

“Area Sanremo” è un concorso canoro istituito nel 1997, che qualifica un numero preciso di artisti alla categoria Giovani della kermesse sanremese.

La manifestazione è stata istituita con Accademia della Canzone di Sanremo e confermata fino al 2002, prima della sospensione per un anno, dopo il quale è stata riproposta come SanremoLab. Un vero e proprio serbatoio di talenti e concorso che, dedicato alle nuove voci del panorama artistico italiano, ha lanciato artisti del calibro di Federico Stragà nel 1997, Quintorigo nel 1998, Arisa nel 2008, Roberto Amadè nel 2010, Renzo Rubino nel 2012 e Amara nel 2014.

Sono pervenute ben 646 domande di iscrizione al Festival di Sanremo numero 68 che avrà Claudio Baglioni alla direzione artistica. Ecco il numero delle istanze suddivise per regioni: Abruzzo 20; Basilicata 5; Calabria 34; Campania 88; Emilia Romagna 27; Friuli Venezia Giulia 5; Lazio 123; Lombardia 63; Marche 14; Molise 6; Piemonte 35; Puglia 55; Sardegna 14; Sicilia 50; Toscana 44; Trentino 4; Umbria 6; Valle D’Aosta 1; Veneto 17.

Dall’estero, invece, sono giunte 29 richieste d’iscrizione. Tra questi 646 interpreti e cantautori verranno scelti i 6 giovani che calcheranno il palco del Teatro Ariston, mentre 2 arriveranno direttamente da “#area sanremo”.

Le candidature verranno ora esaminate dalla Commissione Musicale presieduta dal Direttore artistico del Festival Claudio Baglioni e composta da alcuni dei professionisti che prenderanno parte alla realizzazione di questa 68esima edizione di Sanremo: il vice direttore di Rai1 Claudio Fasulo, l’ex discografico Massimo Giuliano, l’autore televisivo Massimo Martelli, il regista Duccio Forzano e il produttore discografico Geoff Westley. La commissione individuerà 60 giovani talenti che prenderanno parte alle audizioni del 6 novembre a Roma. Da queste audizioni verranno scelti i 12 finalisti che il 15 dicembre parteciperanno al programma “Sarà Sanremo” su Rai 1, dove verranno scelti sei concorrenti delle Nuove Proposte. Il numero totale di otto si otterrà poi aggiungendo i due vincitori del concorso Area Sanremo, di cui Radio Italia è radio ufficiale.

Nel frattempo continuano le indiscrezioni sul cast. Secondo quanto riportano i quotidiani italiani, oltre ad Noemi con un pezzo del “più bello che musicista” Tommaso Paradiso (Thegiornalisti), Anna Tatangelo, Deborah Iurato,  Lele – che ha vinto l’ultima edizione tra i giovani -, Gianluca Grignani, Lorenzo Fragola, Baby K, i Decibel, Urban Stranger, Amedeo Minghi/Mietta, Elodie, Sister Cristina, Federica Carta, La Rua, Il Cile, Marco Carta, Annalisa, Thomas, Loredana Berté, Arisa, The Kolors, Valerio Scanu, Le Deva, L’Aura, Mario Venuti, Marcella Bella con Mario Biondi, Alexia, Alex Britti, Le Vibrazioni, Alessandra Amoroso, il trio Francesco Renga, Max Pezzali e Nek, Benji & Fede, Emma, Levante, Carmen Consoli, Riki (secondo classificato della sedicesima edizione di Amici di Maria De Filippi), Morgan, The Kolors, Max Gazzè e The Giornalisti. Tra gli ospiti invece Gianni Morandi, Francesco De Gregori e Renato Zero (come già anticipato da Chi), inoltre Luciano Ligabue, Fedez, J-Ax, il trio inedito Francesco Renga, Max Pezzali, Nek, infine Fabri Fibra. Sarà vero oppure no?