Italia: Marco Mengoni presenta ‘Atlantico’

Progetto-senza-titolo-2.jpg

Oggi è il giorno dell’uscita di ‘Atlantico’, l’atteso nuovo album di Marco Mengoni con Sony Music Italia. 

“Atlantico” è il nuovo album in studio di Marco Mengoni, che a distanza di tre anni dal dittico “Parole in circolo” e a due dall’album dal vivo “Mengoni Live” torna con un album che lo vede uscire fuori dalla sua comfort zone. Accompagnato da una strategia promozionale inedita nel nostro paese, iniziata con uno showcase che si è tenuto alla Stazione Centrale di Milano la notte tra il 28 e il 29 alle ore 2.00.

Un disco che vanta diversi produttori e firme importanti tra gli autori. Da Andrea Bonomo a Frah Quintale, da Tony Maiello a Fabio Ilacqua passando per Mahmood. Nel disco anche importanti duetti uno è al fianco del cantautore britannico Tom Walker, mentre l’altro, dal sapore Sudamericano, sarà con la cantautrice brasiliana Vanessa De Mata e con il gruppo rock, sempre brasiliano, de i Selton, band da diversi anni stabile in Italia.

L’album esce in versione normale, in una deluxe Edition disponibile con 5 copertine differenti e in vinile. Ognuna avrà un titolo, una copertina e un booklet completamente diversi dalle altre e una bonus track esclusiva. Questi i titoli delle deluxe version:

· 01/05 Atlantico – Attraverso la gente
· 02/05 Atlantico – Filtro di coscienza
· 03/05 Atlantico – Immersione emotiva
· 04/05 Atlantico – Oceano di esperienza
· 05/05 Atlantico – Piano unico

Ecco la tracklist:

01. Voglio – (Andrea Bonomo, Gianluigi Fazio, Marco Mengoni) 
02. Hola (I Say) (feat. Tom Walker) – (Francesco Catitti, Alessandro Mahmoud, Marco Mengoni, Tom Walker)
03. Buona Vita – (Fabio Ilacqua, Marco Mengoni)
04. Muhammad Ali – (Tony Maiello, Marco Mengoni, Piero Romitelli, Davide Simonetta)
05. Le casa azul – (Fabio Ilacqua, Marco Mengoni)
06. Mille lire – (Fabio Clemente, Alessandro Mahmoud, Marco Mengoni, Alessandro Merli)
07. Intro della ragione – (Marco Mengoni, Giulia Monti, Daniele Parziani)
08. La ragione del mondo – (Fabio Ilacqua, Marco Mengoni)
09. Amalia (feat. Vanessa Da Mata & Selton) – (Fabio Ilacqua, Marco Mengoni)
10. Rivoluzione – (Dario Faini, Alessandro Mahmoud, Marco Mengoni)
11. Everest – (Maurizio Carucci, Dario Faini, Marco Mengoni)
12. I giorni di domani – (Fabio Ilacqua, Marco Mengoni)
13. Atlantico – (Dario Faini, Francesco Servidei)
14. Hola – (Francesco Catitti, Alessandro Mahmoud, Marco Mengoni, Tom Walker)
15. Dialogo tra due pazzi – (Fabio Ilacqua, Marco Mengoni)

Schermata-2018-11-20-alle-07.40.32.png

Per l’uscita del suo nuovo album Marco Mengoni ha deciso proprio di fare le cose in grande e così, dal 29 novembre partirà Atlantico Fest – Attraversa la musica, una tre giorni di eventi a Milano tutti inerenti il nuovo progetto discografico dell’artista.

È la prima volta in Italia che un progetto musicale si traduce in occasioni di incontro, osservazione e condivisione, dando vita ad un nuovo modo di ascoltare la musica attraverso diverse experience rivolte al pubblico.

Il centro nevralgico della manifestazione sarà uno degli edifici storici di Milano, la Torre Velasca; per l’occasione il grattacielo sarà l’headquarter di ATLANTICO FEST, ospitando una vera e propria Immersive Experience che permetterà al pubblico di attraversare letteralmente la musica. Il tutto prenderà vita al quinto piano della torre dove inizierà un percorso lungo 13 stanze, e in ognuna di esse ci sarà una performance dedicata a una delle tracce che formeranno il disco. Un percorso da vedere e da ascoltare in cuffia.

Inoltre, in occasione della collaborazione tra Marco Mengoni e National Geographic per la campagna Planet or Plastic?, sarà allestita al piano terra della Torre Velasca, presentata da PhEST, SOUP, la mostra fotografica di Mandy Barker, artista britannica e National Geographic Explorer, che fotografa i rifiuti trasportati dai mari sulle coste e crea composizioni di grande impatto visivo in grado di far riflettere su uno dei principali problemi ambientali di oggi: l’inquinamento e l’incredibile abbondanza di plastica presente nei mari.

Il 30 novembre alle 17.00 Mandy Barker presenterà la mostra con Marco Mengoni e il direttore del magazine National Geographic, Marco Cattaneo.

Nei tre giorni arriveranno anche le Onde alternative live session, esibizioni live di alcuni dei più interessanti esponenti del nuovo panorama musicale contemporaneo, dai Seltona Ex-Otago fino a Francesca Michielin e ancora Lemandorle, Denise Renée e i Bamboo.

Tutto il programma e le informazioni per raggiungere le location saranno disponibili nell’App Ufficiale di Marco Mengoni che avrà anche un suo momento di presentazione all’Apple Store Liberty, giovedì 29 novembre alle 18:30, in cui il team che ha lavorato alla realizzazione dell’App dialogherà con appassionati e developer per raccontare lo sviluppo tecnico e creativo del progetto.

ATLANTICO FEST è patrocinato dal Comune di Milano, promosso da No Comment Opificio Musicale e Latarma Management, prodotto da Sony Music e Live Nation Italia in collaborazione con Punk For Business, agenzia di eventi parte di Worldwide Shows Corporation, che ne cura anche la produzione esecutiva.

Ecco il calendario completo degli appuntamenti di ATLANTICO FEST – Attraversa la musica:

Schermata-2018-11-20-alle-07.40.11.png

  • TORRE VELASCA – Immersive Experience
    29 novembre ore 16.00-18.00, 30 novembre e 1 dicembre ore 13.00-18.00
  • TORRE VELASCA – SOUP – Gli scatti di Mandy Barker
    Dal 29 novembre all’1 dicembre
  • TORRE VELASCA – Onde alternative live session
    30 novembre dalle ore 18.00 Selton, Ex-Otago Unplugged, Francesca Michielin
    1 dicembre dalle ore 18.00 Lemandorle, Denise Renée e Bamboo
  • APPLE STORE PIAZZA LIBERTY – L’App di Marco Mengoni
    29 novembre ore 18.30
  • PIAZZA ELEONORA DUSE – Un libro (e il mare) da salvare
    Dal 29 novembre all’1 dicembre
  • OSTELLO BELLO – “Ascolta” il mare con National Geographic
    30 novembre ore 10.00 Atlantico Breakfast con Marco Mengoni e Martina Capriotti
    1 dicembre ore 10.00 Atlantico Breakfast con Marco Mengoni e Giovanni Chimienti
  • UNIVERSITÀ – Atlantico Exhibition
    30 novembre ore 10.00-18.00 POLITECNICO
    30 novembre e 1 dicembre 10.00-18.00 IED e NABA
  • LA TRIENNALE – Marco Mengoni incontra
    30 novembre ore 15.00 incontro tra Marco Mengoni, Edoardo De Angelis e Pina Turco (Medusa)
    1 dicembre ore 17.00 incontro tra Marco Mengoni e Stefano Boeri
  • MONDADORI DUOMO – Atlantico inSTORE
    30 novembre ore 19.00

“Mi sto ancora svegliando. Ho fatto un po tardi ieri sera!” – esordisce il cantautore vincitore di Sanremo 2013 nella conferenza stampa che si è tenuta al venticinquesimo piano della Torre Velasca di Milano – “Ho deciso di iniziare questo percorso da una stazione perché è un segnale di partenza. Mi sono fermato perché dopo 3 anni intensi di lavoro avevo deciso di prendermi una pausa, nella quale mi sono concentrato sui viaggi. Pragmatici, mentali e psicologici. Il titolo dell’album deriva dall’Oceano Atlantico, così immenso, che durante i miei viaggi ho sorvolato diverse volte. In questi due anni e mezzo sono cresciuto e ho cercato il contrasto. Ho trovato quello che cercavo a Cuba e nella tradizione cubana. Lì ho raccolto quello di cui avevo bisogno, ma devo ringraziare Fabio Ilacqua l’autore che è stato al mio fianco nella realizzazione di questo album. Durante il mio viaggio mi sono fermato per diverso tempo a New York. Ci sono arrivato con un sacco di domande e quello che ho intrapreso è stato un percorso all’interno di me. A quasi 30 anni ho imparato a elogiare la lentezza, seguendo l’istinto. Ho capito che con la velocità con l’idea che ci sarà sempre tempo si stavano perdendo troppe cose. È stato un percorso duro, anche di imposizione, che si può avvertire nel singolo Voglio, in cui utilizzo una parola che non ha mai fatto parte di me, ma che ora ha assunto un significato particolare. Ho capito l’importanza della condivisione. Grazie a questi viaggi mi sono sbloccato nella mia intimità artistica. Ho sentito l’esigenza di condividere e ho capito che non bisogna essere gelosi dei pezzi che si scrivono. Nel disco ci sono omaggi a diversi personaggi, come per esempio Amalia Rodriguez, la regina del Fado alla quale è dedicato un brano che ho scritto pensando alle sensazioni provate sulla spiaggia di Lisbona. Ma anche Frida Kahlo e Mohammed Ali, che ho scoperto essere un musicista! Lui ha inventato il rap! Ci sono interviste dove rappa e fa freestyle!”

1540876272824_atlantico-copertine-5xapp

L’album uscirà anche in una versione in lingua spagnola mentre quella in italiano sarà fuori in tutto il mondo. Partirà poi un tour europeo che permetterà a Marco Mengoni di confrontarsi con una dimensione internazionale, che altro non è che una naturale evoluzione di un percorso che già con l’Eurovision Song Contest 2013 e il Premio MTV Europe Music Awards come miglior artista europeo nel 2010, 2013 e 2015 aveva una strada delineata e che potrebbe realmente trovare terreno fertile grazie ai suoni di Atlantico.

“Anni fa sono partito dall’estero e mi sono scontrato con un pubblico diverso da quello italiano. Il mio compito è quello di difendere la musica italiana. Tutti dovremmo imparare a farlo!”

Solo dopo una prima leg europea Marco Mengoni sbarcherà con una serie di live nel nostro paese. “Gli Stadi? Io sono abituato a fare un passo alla volta e preferisco avere un rapporto più diretto con il mio pubblico. Per questo sono più favorevole a un tour nei Palazzetti.”