JESC 2019: Presentato il trofeo dello Junior Eurovision

jesc-19-trophy.jpg

Il trofeo per 17ª edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2019 che si terrà per la prima volta in Polonia presso la Gliwice Arena di Gliwice-Silesia in Polonia il prossimo 24 novembre 2019 è stato presentato.

Progettato da Kosta Boda, il trofeo dello Junior Eurovision sarà utilizzato ogni anno, come nel caso del trofeo Eurovision Song Contest.

Il disegnatore Kjell Engman (1946) di Kosta Boda ha lavorato come artista del vetro per trent’anni. Recentemente, si è concentrato sul vetro artistico e le sue creazioni possono essere trovate in mostre in tutto il mondo.

Kjell Engman trae ispirazione dalle più diverse fonti, non solo da ultimo dal regno animale ma anche dal mondo della musica e dell’intrattenimento. Lavora spesso su grandi installazioni in cui combina anche elementi di suono e luce.

“L’intero microfono dovrebbe essere in vetro trasparente con linee colorate all’interno della parte superiore del microfono, queste linee di colore simboleggiano flussi sonori che fluiscono e sono anche questi colori che pensiamo di poter lasciare votare ai tuoi fan” ha affermato Kjell.

hero

Lo Junior Eurovision Song Contest 2019 sarà la diciasettesima edizione del concorso canoro riservato ai bambini e ragazzi dai 9 ai 14 anni. L’evento si terrà a Gliwice-Silesia in Polonia il 24 novembre 2019 alle 16:00 CET, la prima volta in assoluto che la Polonia organizza la manifestazione, ma non è il primo evento eurovisivo targato EBU-UER organizzato dal Paese. Infatti ha anche organizzato un’edizione dell’Eurovision Young Musicians nel 1994 e tre edizioni dell’Eurovision Young Dancers nel 1997, 2005 e 2013.

“#ShareTheJoy” (Dziel Się Radością) – Condividi la gioia, è lo slogan scelto di questa diciassettesima edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2019, la competizione canora di importanza internazionale organizzata ogni anno dall’Unione Europea di Radiodiffusione (EBU-UER). Il logo di questa edizione è un grande aquilone con tanti fili di luci. Si tratta dunque di un modo molto originale per rimarcare la volontà di celebrare tutto il potenziale creativo che sta nei giovani artisti che rappresentano gli stati partecipanti.

Saranno 19 i paesi in gara: oltre all’Italia ci saranno infatti Australia, Francia, Russia, Macedonia del Nord, Spagna, Georgia, Bielorussia, Malta, Galles, Kazakistan, Polonia, Irlanda, Ucraina, Paesi Bassi, Armenia, Portogallo, Albania e Serbia. In quest’edizione torna in competizione la Spagna, già vincitrice del Junior Eurovision Song Contest 2004, dopo 12 anni d’assenza, mentre Israele e Azerbaigian hanno annunciato il proprio ritiro.

In questa competizione il pubblico da casa può votare gratuitamente per il rappresentante del proprio Paese, contribuendo per il 50% alla classifica finale, che sarà stilata in base al voto delle giurie tecniche dislocate nei vari paesi in gara e dal voto on line. I voti si potranno esprimere a partire dalle ore 20 di venerdì 22 novembre e fino alle ore 16 di domenica 24 novembre, collegandosi al sito http://www.jesc.tv.

L’evento sarà condotto dal trio formato dalla attrice e ballerina polacca Ida Nowakowska, dal presentatore e giornalista di lifestyle polacco Aleksander Sikora e la vincitrice del l’edizione precedente della manifestazione, diventanto anche la prima vincitrice a condurre l’evento, Roksana Węgiel (Green Room), mentre il  giornalista e presentatore polacco Mateusz Szymkowiak ha condotto l’Opening Ceremony assieme alla  giornalista e presentatrice polacca Agata Konarska, che oltre a condurre l’Opening Ceremony dello Junior Eurovision 2019, condurrà la conferenza stampa che avviene dopo lo spettacolo.  

Saranno 19 i paesi in gara: oltre all’Italia ci saranno infatti Australia, Francia, Russia, Macedonia del Nord, Spagna, Georgia, Bielorussia, Malta, Galles, Kazakistan, Polonia, Irlanda, Ucraina, Paesi Bassi, Armenia, Portogallo, Albania e Serbia. In quest’edizione torna in competizione la Spagna, già vincitrice del Junior Eurovision Song Contest 2004, dopo 12 anni d’assenza, mentre Israele e Azerbaigian hanno annunciato il proprio ritiro.

Participants of the Junior Eurovision Song Contest 2019 meet the press

Ecco di seguito i Paesi (e le rispettive emittenti pubbliche) che parteciperanno allo Junior Eurovision Song Contest 2019 di Polonia:

  1. 🇦🇺 Australia (ABC/SBS) con Jordan Anthony e “We will rise” (Noi ci alzeremo) (Jordan Anthony, MSquared – Jordan Anthony, MSquared)
  2. 🇫🇷 Francia (France TV) con Carla (Carla Lazzari) e “Bim bam toi” (Bim bam you) (Igit, Barbara Pravi – Igit, Barbara Pravi)
  3. 🇷🇺 Russia (RTR) con Tatyana Mezhentseva & Oorzhak Denberel (Татьяна Меженцева и Денберел Ооржак) e “A time for us” (Vremya Dlya Nas, Время Для Нас, Un tempo per noi) (Dmitry Northman – Dmitry Northman)
  4. 🇲🇰 Macedonia del Nord (MKRTV) con Mila Moskov (Мила Москов) e  “Fire” (Fuoco) (Magdalena Cvetkoska – Lazar Cvetkoski)
  5. 🇪🇸 Spagna (RTVE) con Mélani García e “Marte (Mars) (Pablo Mora, Manu Chalud – Pablo Mora, Manu Chalud)
  6. 🇬🇪 Georgia (GPB) con Giorgi Rostiashvili (გიორგი როსტიაშვილი) e “We need love” (გვინდა, გვიყვარდეს / Gvinda gvikvardes, Abbiamo bisogno d’amore) (David Evgenidze, Dato Evgenidze – David Evgenidze, Dato Evgenidze)
  7. 🇧🇾 Bielorussia (BTRC) con Liza Misnikova (Elizabeta Misnikova, Лізавета Міснікава) – “Pepelny (Ashen)” (Пепельный, Пепельныйepelny, Pepelny, Ashen, Cinereo) (Natalia Tambovtseva, Liza Misnikova – Kirill Good) 
  8. 🇲🇹 Malta (PBS) con Eliana Gómez Blanco –  “We are more” (Noi siamo di più) (Rachel Suter, Jonas Thander, Joe Julian Farrugia , Kevin Lee – Jonas Thander, Rachel Suter)
  9. 🏴󠁧󠁢󠁷󠁬󠁳󠁿 Galles (S4C) Erin Mai con il branoCalon yn curo (Heart Beating)” (Heart Beating, Batticuore)  (Ed Holden – Sylvia Strand, Jonathan Gregory)
  10. 🇰🇿 Kazakistan (Agency Khabar) con Yerzhan Maksim (Ержан Максим) e “Armanyńnan qalma” (Арманыңнан қалма, Don’t waste your dreams, Non sprecare i tuoi sogni) (Aldabergenov Daniyar, Timur Balymbetov – Khamit Shangaliyev)
  11. 🇵🇱 Polonia (TVP) con Viki Gabor (Wiktoria Gabor) e “Superhero” (Supereroe) (Małgorzata Uściłowska, Patryk Kumór, Dominic Buczkowski-Wojtaszek – Małgorzata Uściłowska, Patryk Kumór, Dominic Buczkowski-Wojtaszek)
  12. 🇮🇪 Irlanda (TG4) con Anna Kearny e  “Banshee” (Banshee) (Niall Mooney, Fiachna O Bhraonáin, Anna Banks, Anna Kearney – Cyprian Cassar, Jonas Gladnikoff, Daniel Caruana)
  13. 🇺🇦 Ucraina (UA: PBC) con Sophia Ivanko (Софія Іванько) e “The spirit of music” (Коли здається, Koly zdayetsya, When It Seems, Lo spirito della musica) (Sophia Ivanko – Sophia Ivanko, Mykhailo Tolmachov)
  14. 🇳🇱 Paesi Bassi (AVROTROS) con Matheu Hinzen e “Dans met jou” (Dance with you, Ballare con te) (Dieter Kranenburg – Jermain van der Bogt, Willem Laseroms)
  15. 🇦🇲 Armenia (AMPTV) con Karina Ignatyan (Կարինա Իգնատյան) e “Colours of your dream” (Քո երազանքի գույները, Colori del tuo sogno) (Avet Barseghyan, Margarita Doroshevich – Demchuk Taras)
  16. 🇵🇹 Portogallo (RTP) con Joana Almeida e “Vem comigo (Come with me)” (Vieni con me) (João Pedro Coimbra – João Pedro Coimbra)
  17. 🇮🇹 Italia (RAI) con Marta Viola e “La voce della Terra” (The voice of the Earth) (Emilio di Stefano, Fabrizio Palaferri – Marco Iardella, Franco Fasano)
  18. 🇦🇱 Albania (RTSH)con Isea Çili e “Mikja ime fëmijëri” (My friend, childhood, La mia amica d’infanzia) (Jorgo Papingji – Saimir Çili)
  19. 🇷🇸 Serbia (RTS) con Darija Vračević (Дарија Врачевић) e “Podigni glas (Raise your voice)” (Подигни глас, Raise Your Voice, Alza la voce) (Leontina Vukomanović Pat – Aleksandra Milutinović)

Mancano ormai pochissimo allo Junior Eurovision 2019 (Finał Konkurs Piosenki Eurowizji Junior 2019), l’evento canoro europeo dedicato ai giovani dai 9 ai 14 anni. Anche quest’anno il pubblico europeo è chiamato a esprimere il proprio parere e, per la terza volta, dopo l’introduzione in via sperimentale due anni fa, sarà nuovamente possibile votare gratuitamente online i propri piccoli artisti preferiti!

Anche quest’anno il “webvoto” conterà per il 50% sul risultato finale, mentre il restante 50% sarà deciso dalle giurie di qualità nazionali. L’unione dei risultati delle due classifiche decreterà il vincitore della manifestazione, in cui è ovviamente in gara anche l’Italia con Marta Viola.

Ma andiamo con ordine. Da venerdì 22 Novembre, sul sito junioreurovision.tv (il portale ufficiale della manifestazione) sarà possibile visionare una anteprima di tutte le performance, registrate durante le prove generali di questi giorni. Dopo la visione, sarà consentito votare da 3 a 5 esibizioni.

Il voto è completamente libero, in quanto è possibile dare una delle proprie 5 preferenze anche per il proprio paese, per cui sarà possibile votare anche l’Italia! Cade dunque una delle regole su cui invece si fonda l’Eurovision Song Contest, cioè l’impossibilità di autovotarsi.

Sarà possibile inviare il proprio parere fino a qualche istante prima dello show, cioè fino alle 16:00 del 24 Novembre, quando poi tutta Europa si sintonizzerà sulle frequenze della Gliwice Arena per seguire lo show (per l’Italia la trasmissione è affidata a RaiGulp con commento di Mario Acampa).

Una seconda e nuova finestra di voto si aprirà al termine di tutte le performance live, per una durata di 15 minuti. Durante questo lasso di tempo, tutti gli spettatori avranno nuovamente la possibilità di votare da 3 a 5 canzoni, compresa quella del proprio paese di appartenenza: sarà dunque nuovamente possibile sostenere la rappresentante italiana! Sarà possibile esprimere i propri giudizi sempre sul sito junioreurovision.tv.

I risultati verranno quindi convertiti in punti, uniti alle classifiche stilate dalle giurie nazionali, quindi annunciati in diretta eurovisiva.

L’appuntamento per il pubblico italiano è fissato per il domenica 24 Novembre, dalle ore 15:50, su Rai Gulp e su Rai Play, per una breve anteprima in compagnia di Mario Acampa, in attesa dell’evento europeo in partenza alle ore 16:00. Siete pronti per sostenere a Marta Viola?