ESC 2020 – Slovenia: Il 20 dicembre saranno resi noti i partecipanti all’EMA 2020

79845659_10156500550161927_8407896298694377472_n.jpg

L’emittente pubblica slovena RTV Slo ha annunciato oggi che i partecipanti all’edizione 2020 della selezione nazionale slovena, l’Evrovizijska Melodija (EMA 2020), per determinare il brano/interprete rappresentante della Slovenia alla 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà presso l’Ahoy Rotterdam di Rotterdam, nei Paesi Bassi, il 12, 14 e 16 maggio del prossimo anno, in seguito alla vittoria di Duncan Laurence nell’edizione precedente tenutasi a Tel Aviv con il brano “Arcade”, saranno svelati il ​​prossimo venerdì, 20 dicembre 2019

Attraverso un post su facebook RTV Slo ha annunciato che gli artisti che competeranno nella selezione nazionale EMA 2020 verranno rivelati venerdì 20 dicembre.

Probabilmente verrà anche annunciata la data della finale della selezione nazionale.

A questi artisti si aggiungeranno i due vincitori del concorso preliminare online “EMA FREŠ”, la cui finale televisiva è prevista per il mese di gennaio. I dieci finalisti emergenti canteranno il proprio brano integralmente per la prima volta dall’inizio delle sfide online:

  • Stella – “Ne Vem, Če Sem V Redu” (I don’t know if I’m OK)
  • Younite – “The Cure”
  • Klarity – “Diham” (I’m breathing)
  • Parvani Violet – “Cupid”
  • Saška – “Še Kar Lovim Tvoj Nasmeh” (I’m still chasing your smile)
  • Marmoris – “Moj Pristan” (My haven)
  • Pia Nina – “Tukaj In Zdaj” (Here and now)
  • Alfirev – “Črno Bela Lika” (Black and white figure)
  • Lana Hrvatin – “Dream”
  • Astrid in Avantgarden – “Sing To Me”

Come anticipato, un artista scelto dal pubblico e un’altro artista scelto da una giuria professionale diventeranno i primi due finalisti dell’EMA 2020, che si uniranno ad artisti affermati, che hanno avuto tempo fino al 18 novembre per presentare le loro canzoni per competere nella selezione nazionale slovena.

La Slovenia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Tel Aviv dal duo musicale indie pop sloveno Zala Kralj & Gašper Šantl, noti anche come Zalagasper, con il brano “Sebi” (No, Thanks!) – scelti attraverso la selezione slovena per l’Eurovision Song Contest, EMA 2019. Nella finale del 16 febbraio hanno superato la prima fase, risultando fra i due più votati da giurie e pubblico, e sono stati proclamati vincitori nella superfinale a due con il 72,89% dei voti dal pubblico, garantendosi così il diritto di rappresentare la Slovenia all’Eurovision Song Contest 2019, a Tel Aviv. Dopo essersi qualificati dalla Prima Semi-Finale del 14 maggio, si sono esibiti per decimi nella Finale del 18 maggio successivo. Qui si sono classificati al 15º posto su 26 partecipanti con 105 punti totalizzati, di cui 59 dal televoto e 46 dalle giurie.

La Slovenia ha debuttato all’Eurovision Song Contestnel 1993 con 1X Band e la canzone “Tih deževen dan” (A quiet rainy day), dopo la dissoluzione della Federazione Jugoslava. Da allora ha partecipato a quasi tutte le edizioni (23 partecipazioni, 13 Finali), tranne nel 1994 e nel 2000.

Il risultato migliore rimane fino ad ora il settimo posto ottenuto nel 1995 con Darja Švajger e il brano “Prisluhni mi” (Listen to me) e nel 2001 con Nuša Derenda e la canzone “Energy” (Ne, ni res; No, it’s not true). L’unico altro Top ten del paese è stato 10° posto con Tanja Ribič e il brano “Zbudi se” (Wake up) nel 1997.

Nel 1993 la Slovenia, assieme ad altre sei nazioni che desideravano partecipare all’Eurovision Song Contest per la prima volta, dovette affrontare una semifinale (Kvalifikacija za Millstreet) che si svolse a Lubiana e fu organizzata proprio dall’emittente pubblica RTV SLO. Si classificò al primo posto e poté così partecipare all’Eurovision Song Contest 1993.

Come parte della Jugoslavia solo in quattro occasioni una canzone in lingua slovena fu scelta per l’Eurovision Song Contest: nel 1966, nel 1967, nel 1970 e nel 1975.

Con l’introduzione delle Semifinali nel 2004, non ha raggiunto la Finale in dieci occasioni, mentre ha raggiunto la Finale nel  2007, 2011, 2014, 2015 e 2018.