ESC 2021 – Svizzera: Il brano di Gjon’s Tears per Rotterdam 2021 sarà rivelato a marzo

L’emittente pubblica svizzera SRF (di lingua tedesca), ha annunciato stamattina che dovremo aspettare fino a marzo per ascoltare la canzone con cui Gjon’s Tears rappresenterà la Svizzera alla 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2021 che si terrà presso l’Ahoy Rotterdam a Rotterdam, nei Paesi Bassi, il 18, 20 e 22 maggio 2021.

A confermare la notizia è stata la SRF tramite Twitter che la canzone uscirà a marzo, ma la data esatta è ancora in discussione.

La Svizzera si unisce a un ampio elenco di paesi che rilasceranno la sua canzone per l’Eurovision Song Contest 2021 a marzo.

In precedenza è stato rivelato dal cantante e compositore svizzero con origini albanesi e kosovare Gjon’s Tears che il capo della delegazione svizzera, Reto Peritz come è stata selezionata la canzone. Un totale di tredici i brani sono stati scritti durante un songwriting camp a cui hanno partecipato diversi autori e queste brani sono state poi prodotti con la voce di Gjon’s Tears prima di essere presentate a una giuria di 100 spettatori svizzeri e da una giuria internazionale di 20 esperti.

I  brani, quindi, sono stati giudicati da una giuria di 100 spettatori svizzeri e da una giuria internazionale di 20 esperti. La giuria ha valutato sia mediante punteggio, sia mediante un feedback su cosa poteva essere migliorato in ogni brano.  Completata la produzione dei brani, Gjon’s Tears ha cantato dal vivo ciascuna canzone in modo tale che la giuria potesse valutare anche a quale brano, la voce del cantante si adattasse meglio. Il titolo della canzone vincitrice non è stato rivelato ma è stato reso noto che la canzone è stata co-scritta da Gjon’s Tears.

A maggio abbiamo colto l’occasione per parlare con Gjon’s Tears della sua partecipazione all’Eurovisione e della sua carriera fino ad oggi. In una chiacchierata di 40 minuti con noi, Gjon’s si è preso il tempo di rispondere alle nostre domande sulle origini del suo nome d’arte, sullo sviluppo di “Répondez-moi” e sui legami tra i testi e l’eredità della sua famiglia.

Nel 2020 Gjon’s Tears avrebbe dovuto rappresentare la Svizzera all’Eurovision Song Contest 2020 con il brano “Répondez-moi” (Answer me), ma in seguito all’annullamento dell’evento a causa della pandemia di COVID-19, è stato riconfermato come rappresentante nazionale per l’edizione del 2021.

Nel 2019 il cantante svizzero, Luca Hänni, vincitore della nona edizione di Deutschland sucht den Superstar (DSDS; Germany Seeks the Superstar) harappresentato la Svizzera all’Eurovision Song Contest 2019 con il brano “She Got Me”, pubblicato l’8 marzo 2019 su etichetta discografica Muve Recordings. È stato scritto e composto dallo stesso interprete in collaborazione con Laurell Barker, Mac Frazer, Jon Hällgren e Lukas Hällgren. Il brano è stato selezionato internamente dall’ente radiotelevisivo nazionale SRF per rappresentare la Svizzera all’Eurovision Song Contest 2019. Dopo essersi qualificato dalla seconda semifinale del 16 maggio, si è esibito per ventiquattresimo nella finale del 18 maggio successivo. Qui si è classificato 4º su 26 partecipanti con 364 punti totalizzati, di cui 212 dal televoto e 152 dalle giurie. Ha vinto il voto del pubblico austriaco.

La Svizzera è il paese in cui l’Eurovision Song Contest è nato. Da allora ha vinto due edizioni: nel 1956 con Lys Assia che ha cantato “Refrain” e nel 1988 con la canadese Céline Dion. È una delle nazioni con il maggior numero di partecipazioni in assoluto (60 (49 Finali) – sono 4 le edizioni a cui non ha partecipato) a causa degli scarsi risultati nelle edizioni precedenti. Infatti a partire dal 2004, la Svizzera non riuscì a qualificarsi per la Finale, con 3 ultimi posti (uno con nul point nel 2004), e sono 5 le edizioni in cui si è qualificata (2005, 2006, 2011, 2014 e nel 2019).