ESC 2023 – Svezia: Ecco gli ultimi 14 artisti del Melodifestivalen 2023

melfest-2017-esctips-660x330

Questa mattina è stata diramata la seconda composizione del cast degli artisti che prenderanno parte al Melodifestivalen 2023, la selezione nazionale svedese per la 67ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si svolgerà il 9, l’11 e il 13 maggio 2023 presso la Liverpool Arena di Liverpool, nel Regno Unito per conto dell’emittente pubblica vincitrice dell’edizione 2022 dell’Eurovision Song Contest svoltasi a Torino, l’ucraina UA:PBC, a causa della guerra in atto nel Paese che impossibilita a procedere con l’organizzazione.

Il Melodifestivalen è ogni anno l’appuntamento tv più seguito in Svezia oltre che tra i più apprezzati dagli stessi fan europei dell’Eurovision.

Si è tenuta questa mattina la seconda conferenza stampa organizzata da SVT per annunciare i partecipanti al prossimo Melodifestivalen: Eliminatoria 3 – 4 (Deltävling 3 – 4).

Ecco di seguito gli ultimi 14 artisti che completano il cast del Melodifestivalen 2023:

  • Marcus & Martinus (Marcus Gunnarsen, Martinus Gunnarsen) – “Air” (Jimmy “Joker” Thörnfeldt, Joy Deb, Linnea Deb, Marcus Gunnarsen, Martinus Gunnarsen)
  • Melanie Wehbe – “For The Show” (David Lindgren Zacharias, Herman Gardarfve, Melanie Wehbe)
  • Ida-Lova (Ida-Lova Lind) – “Låt Hela Stan Se På” (Let the whole town watch) (Andreas ”Giri” Lindbergh, Ida-Lova Lind, Joy Deb, Linnea Deb)
  • Paul Rey – “Royals” (Dino Medanhodzic, Jimmy “Joker” Thörnfeldt, LIAMOO, Paul Rey)
  • Nordman (Håkan Hemlin, Mats Wester) – “Släpp Alla Sorger” (Let go off all sorrows) (Jimmy Jansson, Thomas G:son)
  • Laurell (Laurell Barker) – “Sober” (Anderz Wrethov, Andreas Stone Johansson, Laurell Barker, Thomas Stengaard)
  • Casanovas – “Så Kommer Kanslorna Tillbaka” (Then the feelings come back) (Henrik Sethsson, Mikael Karlsson)

  • Signe & Hjördis (Signe and Hjördis Bornemark) – “Edelweiss” (Anderz Wrethov, Jimmy Jansson, Myra Granberg)
  • Axel Schylström – “Gorgeous” (Axel Schylström, Herman Gardarfve, Jonas Thander, Malin Halvardsson)
  • Emil Henrohn – “Mera Mera Mera” (More more more) (Emil Henrohn, Jakob Redtzer, Ji Nilsson, Marlene Strand)
  • Mariette – “One Day” (Jimmy Jansson, Thomas G:son, Mariette)
  • Smash Into Pieces – “Six Feet Under” (Andreas ”Giri” Lindbergh, Benjamin Jennebo, Chris Adam, Jimmy “Joker” Thörnfeldt, Joy Deb, Linnea Deb, Per Bergquist)
  • Loreen – “Tattoo” (Jimmy “Joker” Thörnfeldt, Jimmy Jansson, Loreen, Moa ”Cazzi Opeia” Carlebecker, Peter Boström, Thomas G:son)
  • Kiana (Kiana Blanckert) – “Where Did You Go” (Jimmy “Joker” Thörnfeldt, Joy Deb, Linnea Deb)

Paul Rey, è alla sua quarta partecipazione al Melfest dopo nel 2020 con “Talking in My Sleep” come artista e come autore (insieme a Laurell Barker, Anderz Wrethov, Sebastian von Koenigsegg, Ellen Benediktson) del brano “Surface” eseguita da Ellen Benediktson & Simon Peyron, nel 2021 con il brano “The Missing Piece” e nel 2022 con il brano “I Can’t Get Enough”; Melanie Wehbe, ha partecipato al Melfest come autrice sei volte, nel 2014 del brano “Glow” di Manda, nel 2019 del brano “Victorius” di Lina Hedlund, nel 2020 del brano “Move” di The Mamas, nel 2021 del brano “Rich” di Julia Alfrid e del brano “Tears Run Dry” di Patrik Jean, nel 2022 del brano “The End” di Angeno ; i Nordman hanno partecipato due volte al Melfest, nel 2005 con il brano “Ödet var min väg” e nel 2028 con il brano “I lågornas sken“; Laurell Barker ha partecipato sette volte al concorso come autrice nel 2018 del brano “All the Feels” di Renaida, nel 2019 del brano “Tempo” di Margaret; nel 2020 del brano “Surface” di Ellen Benediktson & Simon Peyron e del brano “Brave” di Hanna Ferm, nel 2021 del brano “The Missing Piece” di Paul Rey e del brano “Fingerprints” di Nathalie Brydolf, nel 2022 del brano “Freedom” di Faith Kakembo; Axel Schylström ha tre partecipazioni al Melfest una come cantante del brano “När ingen ser” e come autore nel 2018 del brano “Cuba libre” di Moncho e nel 2022 del brano “Som du Vil” di THEOZ; Mariette, con quattro partecipazioni al attivo, nel 2015 del brano “Don’t Stop Believing“, nel 2017 del brano “A Million Years” nel 2018 del brano “For You” e nel 2020 del brano “Shout It Out“; Loreen vincitrice svedese dell’Eurovision Song Contest 2012 con il brano “Euphoria” e tre partecipazione al Melfest nel 2011 con il brano “My Heart Is Refusing Me“, nel 2012 con il brano “Euphoria” e nel 2017 con il brano “Statements“; 

Inoltre ci sono al suo debutto al Melfest: Marcus & Martinus, Ida-Lova, Casanovas, Signe & Hjördis, Emil Henrohn, Smash Into Pieces e Kiana.

Questi 14 vanno ad aggiungersi ad Victor Crone, Rejhan, Loulou LaMotte, Eva Rydberg och Ewa Roos, Elov och Beny, Tone Sekelius, Jon Henrik Fjällgren, Arc North feat. Adam Woods, Wiktoria, Eden, Uje Brandelius, THEOZ, Maria Sur, Tennessee Tears, Panetoz, che vede così la lista completa del Melodifestivalen 2023:

  1. Victor Crone – “Diamonds” (David Lindgren Zacharias, Peter Kvint, Victor Crone)
  2. Rejhan (Rejhan Bellani) – “Haunted” (Albin Johnsén, Mattias Andréasson, Pontus Söderman, Tilde RONIA Wrigsell)
  3. Loulou LaMotte – “Inga sorger” (No Worries) (Jonas Thander, Loulou LaMotte)
  4. Eva Rydberg och Ewa Roos – “Länge leve livet” (Long live life) (Emil Vaker, Henric Pierroff, Kalle Rydberg)
  5. Elov och Beny / Elov & Beny (Mattias ‘Elov’ Elovsson and Oscar ‘Beny’ Kilenius) – “Raggen går” (The Rattle Goes) (Johan Werner, Kristian Wejshag, Mattias Elovsson, Oscar Kilenius, Tim Larsson Presskontakt: Erik Stenhammar)
  6. Tone Sekelius – “Rhythm of my show” (Anderz Wrethov, Dino Medanhodzic, Jimmy “Joker” Thörnfeldt, Tone Sekelius Presskontakt: My Söderholm)
  7. Jon Henrik Fjällgren, Arc North feat. Adam Woods – “Where You Are (Sávežan)” / ”Where are you – Sávečan” (Arc North, Calle Hellberg, Jon Henrik Fjällgren, Joy Deb, Oliver Belvelin, Richard Lästh, Tobias Lundgren, William Segerdahl)
  8. Wiktoria – “All my life (Where have you been)” ( Herman Gardarfve, Melanie Wehbe, Patrik Jean, Wiktoria Johansson)
  9. Eden (Eden Alm) – “Comfortable” ( Benjamin Rosenbohm, Eden Alm, Emil Adler Lei, Julie Aagaard)
  10. Uje Brandelius – “Grytan” (Uje Brandelius)
  11. THEOZ – “Mer av dig”  (More of You) (Axel Schylström, Jakob Redtzer, Peter Boström, Thomas G:son)
  12. Maria Sur – “Never give up” (Anderz Wrethov, Laurell Barker)
  13. Tennessee Tears (Tilda Feuk and Jonas Hermansson) – “Now I know” (Anderz Wrethov, Jonas Hermansson, Thomas Stengaard, Tilda Feuk)
  14. Panetoz (Pa Modou Badjie, Nebeyu Baheru, Johan Hirvi, Njol Ismail Badjie and Daniel Nzinga) – “On my way” (Anders Wigelius, Daniel Nzinga, Jimmy Jansson, Nebeyu Baheru, Njol Badjie, Pa Modou Badjie, Robert Norberg)
  15. Marcus & Martinus – “Air” (Jimmy “Joker” Thörnfeldt, Joy Deb, Linnea Deb, Marcus Gunnarsen, Martinus Gunnarsen)
  16. Melanie Wehbe – “For The Show” (David Lindgren Zacharias, Herman Gardarfve, Melanie Wehbe)
  17. Ida-Lova – “Låt Hela Stan Se På” (Let the whole town watch) (Andreas ”Giri” Lindbergh, Ida-Lova Lind, Joy Deb, Linnea Deb)
  18. Paul Rey – “Royals” (Dino Medanhodzic, Jimmy “Joker” Thörnfeldt, LIAMOO, Paul Rey)
  19. Nordman – “Släpp Alla Sorger” (Let go off all sorrows) (Jimmy Jansson, Thomas G:son)
  20. Laurell – “Sober” (Anderz Wrethov, Andreas Stone Johansson, Laurell Barker, Thomas Stengaard)
  21. Casanovas – “Så Kommer Kanslorna Tillbaka” (Then the feelings come back) (Henrik Sethsson, Mikael Karlsson)
  22. Signe & Hjördis – “Edelweiss” (Anderz Wrethov, Jimmy Jansson, Myra Granberg)
  23. Axel Schylström – “Gorgeous” (Axel Schylström, Herman Gardarfve, Jonas Thander, Malin Halvardsson)
  24. Emil Henrohn – “Mera Mera Mera” (More more more) (Emil Henrohn, Jakob Redtzer, Ji Nilsson, Marlene Strand)
  25. Mariette – “One Day” (Jimmy Jansson, Thomas G:son, Mariette)
  26. Smash Into Pieces – “Six Feet Under” (Andreas ”Giri” Lindbergh, Benjamin Jennebo, Chris Adam, Jimmy “Joker” Thörnfeldt, Joy Deb, Linnea Deb, Per Bergquist)
  27. Loreen – “Tattoo” (Jimmy “Joker” Thörnfeldt, Jimmy Jansson, Loreen, Moa ”Cazzi Opeia” Carlebecker, Peter Boström, Thomas G:son)
  28. Kiana – “Where Did You Go” (Jimmy “Joker” Thörnfeldt, Joy Deb, Linnea Deb)

Ecco le statitstiche del Melfest 2023:

  • Un totale di 74 autori, di cui 56 uomini e 18 donne. Nel 2022 hanno partecipato 84 autori, di cui 54 uomini e 30 donne e nel 2021 hanno partecipato 73 autori, di cui 52 uomini e 21 donne.
  • 26 persone cantanti fanno il loro debutto e 48 hanno già avuto almeno una partecipazione.
  • Un totale di 47 artisti in gara, di cui 16 donne e 31 uomini.
  • 11 canzoni su 28 hanno testi svedesi. Nel 2022, 8 canzoni su 28 hanno testi svedesi e nel 2021, 9 canzoni su 28 hanno testi svedesi.

Resta ora il sorteggio delle Semifinali: in quale Semi-Finale si esibiranno i vari artisti e in che posizione in scaletta, ma saranno rivelati in un secondo momento. 

Dal 2002, il Melodifestivalen è stato composto da sei serate che si sono svolte sempre di sabato. L’edizione 2023 si svolgerà tra il 4 febbraio 2023 e il 11 marzo 2023. Melodifestivalen 2023 consisterà di 6 spettacoli (4 Deltävling, 1 Semi-finale e 1 Gran Finale). come lo scorso anno sarà composto da cinque Semi-finali che si terranno il 4 Febbraio 2023 a Göteborg presso la Scandinavium il 11 Febbraio 2023 a Linköping presso lo Saab Arena, il 18 Febbraio 2023 a Linköping presso lo Saab Arena e il 25 Febbraio 2023 a Malmö presso lo Malmö Arena; il 4 Marzo 2023 a Örnsköldsvik presso la Hägglunds Arena e la Finale che si terrà l’11 Marzo 2023 a Stockholm presso la Friends Arena.

Rispetto agli altri anni il format della Semi-Finale è stato infatti semplificato. Nell’edizione 2023 cambierà ancora il meccanismo di questa Semi-Finale speciale, SVT ha deciso che le 8 canzoni (tutte le canzoni classificate al terzo e quarto posto di ciascuna delle quattro Semifinali precedenti) si sfideranno tutte contro tutte, nessuna divisione in duelli e nessuna divisione in due gruppi. Tutte le canzoni in questa Semi-Finale saranno votate nello stesso momento per fascia di età dei votanti sull’app ufficiale di Melodifestivalen e tramite votazione telefonica, le 4 con più voti passano in Finale.

Il Melodifestivalen è ogni anno l’appuntamento tv più seguito in Svezia oltre che tra i più apprezzati dagli stessi fan europei dell’Eurovision Song Contest.

La SVT ha ricevuto un totale di 2,824 brani, la cifra più alta dell’ultimo decennio per una selezione nazionale che celebra nuovamente il suo tradizionale tour dopo la Pandemia (negli ultimi due anni, tutte le competizioni si sono svolte a Stoccolma invece del suo tour tradizionale). L’edizione 2023 si svolgerà tra il 4 febbraio 2023 e l’11 marzo 2023. Melodifestivalen 2023 consisterà di 6 spettacoli (4 semifinali, 1 semifinali seconda chance e 1 gran finale) e sarà composto da quattro Turni di qualificazione che si terranno il 4 Febbraio 2023 a Göteborg presso lo Scandinavium, il 11 Febbraio 2023 a Linköping presso lo Saab Arena, il 18 Febbraio 2023 a Linköping presso lo Sparbanken Arena e il 25 Febbraio 2023 a Malmö presso lo Malmö Arena; una Semi-Finale che si terrà a Örnsköldsvik presso l’Hägglunds Arena il 4 Marzo 2023 e la Finale che si terrà il 11 Marzo a Stockholm presso la Friends Arena.

Ecco di seguito l’elenco completo:
  • 04 Febbraio 2023 – Deltävling 1 / Semifinale 1, Göteborg (Scandinavium)
  • 11 Febbraio 2023 – Deltävling 2 / Semifinal 2, Linköping (Saab Arena)
  • 18 Febbraio 2023 – Deltävling 3 / Semifinal 3, Lidköping (Sparbanken Lidköping Arena)
  • 25 Febbraio 2023 – Deltävling 4 / Semifinal 4, Malmö (Malmö Arena)
  • 04 Marzo 2023 – Deltävling 5 / Semifinal 5, Örnsköldsvik (Hägglunds Arena)
  • 11 Marzo 2023 – Melodifestivalen Final, Stockholm (Friends Arena, Solna)

Da ricordare che delle 2,824 canzoni presentate al format di una delle selezioni nazionali più popolari per l’Eurovision Song Contest, sono state ricevute per il “Ordinarie tävling” / “Regular Contest” e quante canzoni sono state ricevute per il “Allmänhetens Tävling” / “Public Contest”.

Gli artisti e i titoli delle canzoni che parteciperanno alla selezione nazionale svedese, Melodifestivalen 2023, verranno resi noti verso la fine del mese di Novembre. Successivamente le canzoni verranno rilasciate durante la settimana prima di ciascuna Semi-Finale.

Farah Abadi och Jesper Rönndahl avranno il grande onore di ospitare il Melodifestivalen 2023. Farah Abadi, 34 anni, ha una lunghissima esperienza in radio e televisione, e sa già cosa vuol dire presentare un Melodifestivalen, visto che l’anno scorso era l’accompagnatrice di Oscar Zia. Nei primi show il suo ruolo consisteva nell’intervistare gli artisti dopo le loro esibizioni e nella GreenRoom, anche se con l’avanzare dei programmi acquistava importanza, fino a presentare il gran Finale insieme a Oscar Zia alla Friends Arena. Tra le altre cose, guida il programma a quiz ”1 mot Sverige” su SVT assieme a Babben Larsson ed Erik Ekstrand, ed è conduttrice alla radio svedese da dieci anni. Alla Kristallgala 2022, è stata nominata come presentatrice femminile di quest’anno. Il comico Jesper Rönndahl è anche un volto abbastanza familiare per gli spettatori svedesi. Rönndahl, 43 anni, è un’umorista e presentatore noto per aver diretto per due anni lo spettacolo ‘Svenska Nyheter’, un telegiornale satirico su SVT, ed entrambi hanno gareggiato e vinto “På spåret” assieme ad Elisabeth Höglund.

Tutte le serate potrete seguirle in streaming sul sito http://www.svtplay.se/

I biglietti per gli spettacoli del Melodifestivalen 2023 sono ora disponibili per l’acquisto.

Il vincitore del Melodifestivalen 2023 parteciperà alla 67ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2023 che si svolgerà nel Regno Unito per conto dell’emittente pubblica vincitrice dell’edizione 2022 dell’Eurovision Song Contest svoltasi a Torino, l’ucraina UA:PBC, a causa della guerra in atto nel Paese che impossibilita a procedere con l’organizzazione.

La Svezia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Torino dalla a cantante svedese Cornelia Jakobs e il suo brano “Hold Me Closer”. Il brano con i testi e musiche di Isa Molin, David Zandén e Cornelia Jakobsdotter, è stato pubblicato il 26 febbraio 2022 su etichetta discografica Warner Music Sweden.

Con “Hold Me Closer” la cantante ha preso parte a Melodifestivalen 2022, la competizione canora svedese utilizzata come processo di selezione per l’Eurovision Song Contest. È la sua terza partecipazione dopo le edizioni 2011 e 2012, a cui ha preso parte insieme al girl group Love Generation, e la sua prima come solista. Essendo risultata la più votata dal pubblico fra i sette partecipanti alla sua semifinale, ha avuto accesso diretto alla finale. Il 12 marzo 2022, in occasione della finale, è stata incoronata vincitrice con 146 punti totalizzati, piazzandosi in vetta al voto della giuria internazionale e 2ª nel televoto e diventando di diritto la rappresentante eurovisiva svedese a Torino. Nel maggio successivo, dopo essersi qualificata dalla seconda semifinale, Cornelia Jakobs si è esibita nella finale eurovisiva, dove si è piazzata al 4º posto su 25 partecipanti con 438 punti totalizzati.

La Svezia ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 1958, da allora ha partecipato 61 volte (60 finali) vincendo 6 edizioni, tra cui quella del 1974 con una delle canzoni più famose di tutta la manifestazione, “Waterloo” degli ABBA.

La prima canzone portata all’ESC fu scelta internamente da Sveriges Radio, già dall’anno dopo si svolge la selezione nazionale per l’Eurovision Song Contest, ora nota come Melodifestivalen, organizzato da SVT e SR, considerata una delle migliori in Europa.

Nel 2010, proprio alla sua 50ª partecipazione, il paese scandinavo è fuori dalla Finale.

Da allora, eccezion fatta per l’edizioni 2013 e 2021, il paese scandinavo non è più sceso dalla Top 10. Infatti nel 2011, dopo 12 anni, Eric Saade riporta la Svezia sul podio con la canzone “Popular”. Nel 2012 la Svezia conquista la sua quinta vittoria con Loreen, e nel 2015 vince nuovamente con Måns Zelmerlöw, ottenendo il diritto di ospitare la competizione. Completano il quadro il terzo posto di Sanna Nielsen nel 2014, il quarto poso di Cornelia Jakobs (2022), i quinti posti di Frans (2016), Robin Bengtsson (2017) e John Lundvik (2019), e il settimo posto di Benjamin Ingrosso nel 2018.