Sanremo 2013: Gli Almamegretta a rischio esclusione?

almamegrettaIl cantante degli Almamegretta, Raiz, è ebreo ed ortodosso e si rifiuta di cantare nel venerdì ebraico. Giletti dalla sua Arena: “C’è il rischio esclusione”.

Gli Almamegretta rischiano di essere squalificati e di non partecipare al prossimo Festival di Sanremo.

La notizia è stata data in anteprima da Massimo Giletti nel corso della sua trasmissione domenicale di Rai 1 L’Arena, in buona parte dedicata alla kermesse della canzone italiana proprio perché a ridosso della sua apertura. Pare, infatti, che la band napoletana, in gara con i brani “Mamma non lo sa” “Onda che vai”, sia a rischio dell’eliminazione dalla gara, a causa di alcuni problemi riguardo alla performance di venerdì 15 Febbraio nel corso della serata di Sanremo Story. La motivazione? Di carattere religioso. E s’infiamma la polemica.

Il problema sollevato dagli Almamegretta riguarda in modo specifico il frontman storico del gruppo, Raiz, tornato a cantare con gli altri membri dopo un periodo di lontananza durato qualche anno. Proprio Raiz ha rivelato di essersi recentemente convertito all’ebraismo ortodosso, la forma più tradizionale di questa religione. Raiz,   non vuole cantare venerdì sera, nel rispetto della sua fede.

Uno dei precetti fondamentali descritti nel Libro Sacro della Torah è quello di non lavorare  nel giorno dello Shabbat, ovvero le ventiquattro ore che corrono tra il tramonto del venerdì ed il tramonto del sabato. Ne consegue, quindi, che Raiz si trovi impossibilitato a salire sul palco del Teatro Ariston nella serata di venerdì 15 Febbraio, proprio per poter seguire questo precetto dell’ebraismo.

Il regolamento del Festival, però, prevede che gli artisti in gara debbano presentarsi in tutte le serate e cantare i propri pezzi, pena l’esclusione dalla competizione. Raiz, e quindi gli Almamegretta tutti, dovrebbero essere eliminati, nel caso in cui questi non cantasse “Il ragazzo della via Gluck” di Celentano, come già annunciato in conferenza stampa lo scorso 4 Febbraio.

Subito si è scatenato il caso Almamegretta, su cui hanno già cominciato a pronunciarsi critici, opinionisti ed anche altri concorrenti in gara a Sanremo 2013, come i Modà, che sempre a L’Arena in collegamento diretto con Massimo Gilletti hanno fatto notare come Raiz e la band fossero a conoscenza del fatto che si sarebbero esibiti anche il venerdì sera prima di proporre i brani alla commissione e scegliere di partecipare al Festival.

A pronunciarsi è stato anche Giancarlo Leone, Direttore di Rai 1, che sta seguendo i preparativi della manifestazione assieme a Fabio Fazio ed al suo staff. In un tweet si è mostrato molto conciliante, scrivendo: “Sanremo. Si parla di possibile esclusione degli Almamegretta per una probabile assenza il venerdì. Credo che vi sia una soluzione per tutto.”

La notizia se confermata, scardinerebbe parte della struttura del Festival quasi all’indomani della partenza della kermesse. 

In attesa di vedere nelle prossime ore gli sviluppi della vicenda, G. Leone ha affermato al TgCom24, che la serata del venerdì sera è programmata come una parentesi dalla gara, quindi la band non è costretta ad esibirsi. 

AggiornamentoPare proprio che la polemica sulla possibile squalifica degli Almamegretta daSanremo 2013 sia morta sul nascere. Stando a quanto riporta il sito del Corriere, questo sarebbe il conciliante pensiero di Giancarlo Leone: “Mi sento di escludere che, comunque vada venerdì, fatte anche le verifiche con la direzione artistica che saranno approfondite nelle prossime ore, si arrivi alla soluzione più traumatica, cioè all’esclusione del gruppo dalla competizione.”

Sempre la stessa fonte, dà voce anche a Fabio Fazio che si rivela, se possibile, ancor più accomodante: “È vero che Raiz ha deciso di osservare lo shabbat ed è anche interessante che il tema venga fuori, è il segnale di un Paese che cambia e di nuove esigenze. Probabilmente verrà risolto nel modo unico e logico in cui è possibile risolverlo. Compatibilmente con la serata del venerdì, in cui le canzoni non sono in gara, ci saranno gli Almamegretta e Raiz osserverà lo shabbat.”

Insomma, pare proprio che il problema non si ponga dato che quella di venerdì non sarà una serata di gara ma di revival, in cui gli artisti che concorrono alla vittoria di Sanremo 2013 saliranno sul palco per interpretare i brani che hanno fatto la storia della canzone italiana. Probabilmente l’esibizione della band in questione sarà rimandata a dopo mezzanotte e tutti potranno cantare felici e contenti con buona pace di Massimo Giletti.