ESC 2015: Lussemburgo non tornerà al Festival nel 2015

LU

L’emittente pubblica lussemburghese, RTL, ha confermato oggi che il Lussemburgo non parteciperà alla 60ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2015 che si terrà in Austria, il 19, 21 e 23 Maggio, portando così a 21 le edizioni consecutive di assenza.

luxembourg_rtl

RTL attualmente si concentra sulle news feautures, piuttosto che di musica e spettacoli di intrattenimento. Una partecipazione all’Eurovision Song Contest sarebbe uno sforzo finanziario ed organizzativo al canale, tenuto conto del suo basso budget finanziario. Al momento l’emittente non ha intenzione di tornare al concorso.

Il Lussemburgo ha partecipato all’Eurovision Song Contest per la prima volta a Lugano nel 1956. Inoltre ha partecipato a tutte le edizioni dell’Eurovision Song Contest, tranne che nel 1959, fino al 1993 a Miillstreet quando i Modern Times ha rappresentato il paese col brano “Donne-moi une chance” (English translation: “Give me a chance”): da allora ha interrotto le sue partecipazioni. Al suo attivo conta cinque vittorie: nel 1961 con Jean-Claude Pascal e il brano “Nous les amoureux” (We, the Lovers or Us Lovers), nel 1965 con France Gall e il brano “Poupée de cire, poupée de son” (wax doll, rag doll), nel  1972 con Vicky Leandros e la canzone “Après toi” (After you), nel 1973 con Anne-Marie David e il brano “Tu te reconnaîtras” (You’ll Recognize Yourself) e nel 1983 con Corinne Hermes e la canzone “Si la vie est cadeau” (If Life is a Gift).

Ad oggi, sono già 24  i Paesi che hanno confermato la loro presenza all’‎Eurovision Song Contest 2015, oltre al paese ospitante, l’Austria, la Finlandia, l’Irlanda, la Svezia, l’Armenia, la Svizzera, la Danimarca, l’Ungheria, il Regno Unito, l’Islanda, la Norvegia, i Paesi Bassi, la Germania, il Cipro, l’Estonia, il Belgio, la Lituania, la Russia, la Bielorussia, l’isola di Malta, l’ERI di Macedonia,  il Montenegro, la Grecia e il Portogallo.

Inoltre hanno dimostrato interesse e voglia di partecipare alla prossima edizione senza nessuna conferma o smentita: la Spagna, l’Italia, la Lettonia, il San Marino, la Polonia, la Serbia e la Bulgaria (questi due ultimi anche se non hanno confermato nulla, ma vista la partecipazione alla dodicesima edizione dello Junior ESC che si terrà a Malta, il 15 Novembre, è evidente l’interesse nella manifestazione). 

Il Lussemburgo si unisce all’Andorra, alla Repubblica Ceca, alla Slovacchia e al Monaco che hanno invece annunciato che non parteciperanno a quest’edizione per motivi finanziari, mentre non ci sarà il debutto del Liechtenstein a causa della mancanza di fondi per iscriversi come membro attivo dell’EBU-UER, requisito fondamentale per partecipare al concorso. Inoltre restiamo ancora in attesa di conoscere le decisioni che prenderanno la Bosnia ed Erzegovina, la Serbia, la Croazia, il Marocco, la Bulgaria e la Turchia in merito alla loro partecipazione all’ESC il prossimo anno.

Nonostante l’EBU-UER abbia comunicato che, per la prima volta, nel regolamento dell’Eurovision Song Contest 2015, non ci saranno penali nel caso in cui un Paese decida di ritirarsi dopo essersi iscritto previamente al concorso. 

L’elenco ufficiale dei paesi partecipanti all’edizione 2015 dell’ESC verrà rilasciato dall’EBU-UER nel mese di Gennaio, mentre il termine per i paesi partecipanti per presentare la loro richiesta di partecipazione è fissato al 15 Settembre 2014.  

Il format non è ancora stato annunciato ufficialmente. Nel 2011 venne annunciata l’intenzione dell’EBU-UER di creare un archivio con tutte le edizioni dal 1956 ai nostri giorni, e che verrà aperto in occasione del 60° anniversario, il Diamond Jubilee (Giubileo di diamante), dell’Eurovision Song Contest, nel 2015.

La 60ª edizione dell’ESC si terrà il 19, 21 e 23 Maggio 2015 precedentemente, erano state stabilite come date provvisorie il 12, 14 e 16 Maggio dello stesso anno, in una delle seguenti città: Vienna, Innsbruck o Graz (città e sede ancora da confermare).