SANREMO 2015: Niente Festival per Suor Cristina

suor_cristina_sanremo_2015

La vincitrice di The Voice of Italy 2, fresca del rinnovo dei voti, pare non ci sarà sul palcoscenico del Teatro Ariston, ma addirittura è stata costretta a rinunciare alla carriera discografica ed all’incisione di un proprio disco.

Secondo quanto riferito dal quotidiano ItaliaOggi, non sarebbe stata la 25enne siciliana Suor Cristina a decidere, ma pare che i suoi superiori, i vertici dell’ordine delle Orsoline della Sacra Famiglia di Milano, non vedrebbero di buon occhio il proseguimento della carriera artistica di Cristina Scuccia, almeno per il momento.

Con la vittoria a The Voice 2 Suor Cristina si era garantita la possibilità di registrare un album con la Universal Music Italia, e la stessa major era già pronta ad allestire uno studio di registrazione nel convento milanese dove risiede la giovane religiosa, in modo da iniziare quanto prima la lavorazione di un album che sarebbe stato poi lanciato in occasione del prossimo festival di Sanremo non solo in Italia ma anche a livello internazionale, vista l’enorme popolarità ottenuta dalla Scuccia con il video dove interpreta “No One” di Alicia Keys.

Carlo Conti era pronto a offrirle un posto tra i 16 Big del Festival di Sanremo 2015, trent’anni dopo gli exploit sanremesi di un altro religioso canterino, il pugliese Fra’ Giuseppe Cionfoli, che in seguito rinunciò ai voti, si sposò e prolificò pure.

Invece no, le Orsoline non sono convinte, fore temendo che le fin troppo eccessive luci della ribalta potessero distogliere di Suor Cristina Scuccia dalla sua missione primaria, che resta quella di dedicare la sua vita alla Chiesa, che da poco ha rinnovato i voti, una decisione che la dice lunga su quali debbano essere le sue priorità nell’immediato futuro.

Quindi per adesso non se ne fa nulla (niente album e niente Sanremo), anche se dalla Universal, per voce del suo presidente Alessandro Massara, sembrano disponibili a concedere alla Scuccia tutto il tempo necessario prima di prendere una decisione definitiva: “Siamo in attesa delle decisioni personali di Suor Cristina e di quelle del suo ordine religioso. La faccenda sta richiedendo più tempo rispetto a quel che normalmente accade con altri artisti e in effetti può sembrare inusuale non averla ancora in studio o con un album pronto, ma giustamente ci sono delle regole diverse che in un caso particolare come questo vanno rispettate”.

suor-cristina

Nel frattempo oggi a quanto pare, secondo il settimale Chi, arriva la conferma ufficiale ai rumors che volevano i Dear Jack nel cast di Sanremo 2015. Una scelta fatta soprattutto per arrivare al pubblico dei più giovani che amano i ragazzi del talent show di Canale 5.

I ragazzi si dicono molto contenti e giurano che andranno alla kermesse per vincerla. 

I Dear Jack sono la rivelazione discografica dell’anno e  primi in classifica di vendite da settimane hanno letteralmente umiliato tutti gli altri concorrenti da reality del 2013/2014.

La stessa Deborah Iurato vincitrice davanti a loro di Amici 13 non ha saputo resistere all’impatto commerciale della band, eppure la loro permanenza nella scuola di Maria De Filippi è sempre stata in bilico e parecchie volte hanno subito l’umiliazione del semaforo giallo.

In particolare Rudy Zerbi gli ha reso la permanenza e lo studio tra i banchi della trasmissione Mediaset veramente difficile, ma arrivati al serale ha cambiato atteggiamento e li ha aiutati e spronati.

Loro sono in tour da tempo e a causa delle continue richieste continuano ad aggiungere date e ad aprire i live di Alessandra Amoroso.