SANREMO 2015: Fiorello ospite del Festival?

Conti-Fiorello

Carlo Conti, conduttore della prossima edizione del Festival di Sanremo, fa visita a Fiorello nel suo ufficio. Il loro incontro scatena nuovi rumors sul prossimo Festival di Sanremo 2015

Carlo Conti vuole un grande comico per ogni puntata del Festival di Sanremo 2015 e a quanto pare il conduttore e direttore artistico della kermesse sta provando ad accaparrarsi la presenza dello showman italiano per eccellenza.

L’ingresso del presentatore, nella giornata di giovedì 11 Settembre, viene ripreso e postato su Youtube e Twitter dallo stesso showman siciliano. Al centro dell’incontro, secondo quanto afferma l’Ansa, proprio per parlare di Sanremo 2015, ma i dettagli sono al momento top secret, così come l’esito.

Fiorello si limita a parlare di una visita di cortesia di Conti, ma pubblicando sui suoi profili un video dell’ingresso di Conti nel suo studio, Fiorello ha avallato l’indiscrezione di un’eventuale ospitata al Festival di Sanremo 2015, scatenando in rete una serie di ipotesi sulla sua presenza all’Ariston.

Anche se c’è un precedente che inchioda Fiorello: È l’11 Marzo 2012, su Rai1 va in onda il Premio Regia Televisiva condotto proprio da Conti. Fiorello viene premiato sia per ‘Il più grande spettacolo dopo il weekend’ sia come personaggio maschile dell’anno. E candida proprio Conti come conduttore dell’edizione successiva del Festival (che in realtà sarà poi affidata a Fabio Fazio) e risponde di sì alla sua richiesta di averlo come ospite nel caso in cui sia scelto.

Fabio Fazio aveva proposto i fratelli Rosario e Beppe per il prossimo Festival di Sanremo. Il conduttore, finita l’ultima edizione della kermesse canora che lo aveva visto ancora una volta alla guida con risultati d’ascolto deludenti, aveva scritto su Twitter: “L’idea giusta per #sanremo2015: Fiorello + Fiorello. Un cognome solo per una grande coppia”, come a sottolineare la garanzia del successo.

Replica dello showman sullo stesso social network: “In due il tiro a segno verrebbe meglio. In due non sbaglierebbero mai. Grazie della stima”. E al Corriere della Sera precisò: “Ovviamente la risposta è no. Non è nelle mie corde. E poi Sanremo è preso troppo seriamente. Ci si fa entrare perfino la politica. Il fatto è che non è il mio mestiere. Alla terza volta che dico ‘Signore e signori ecco a voi…’, mi sono già rotto. Non posso sostenere quella pressione. Fazio che è una persona a modo, la terza sera ha detto ‘Mi avete rotto le palle’, figuriamoci. Fazio al mio confronto è il Dalai Lama, io con il mio carattere fumantino  non ce la potrei proprio fare. Fazio ha fatto un ottimo Festival. Andrebbe benissimo se lo rifacesse anche l’anno prossimo”. Al massimo “potrei fare l’ospite: mezz’ora a far ridere. Ma condurre proprio no, mai. Ma scusi: a Maggio compio 54 anni, perchè devo passare cinque giorni di inferno? Se fosse divertente ok, ma non è divertente”.

Sanremo 2015, oltre alla musica grande spazio ai comici. In pole position ci sono i toscani Leonardo Pieraccioni e Giorgio Panariello. Tra gli ospiti musicali probabile la presenza di Laura Pausini.

(Tratto da:TVBlog)