ESC 2015: Marina Maximillian Blumin ha rifiutato l’offerta di rappresentare il paese

marina-maximilian

Marina Maximilian, che inizialmente faceva parte della lista ristretta che i dirigenti della stazione radio 88FM (che si occupa della scelta del rappresentante israeliano per Vienna conto dell’emittente pubblica israeliana IBA), ha rifiutato ha rifiutato l’offerta di rappresentare il proprio paese a Vienna nel 2015. 

Come precedentemente riportato, i dirigenti della stazione radio 88 FM, responsabile per la selezione interna del rappresentante israeliano per l’Eurovision Song Contest 2015 a Vienna per conto dell’emittente pubblica israeliana IBA, avevano presentato una lista ristretta con la loro scelta e questo era l’ordine di preferenza degli artisti: Marina Maximilian (Marina Maximilian Blumin, מארינה מקסימיליאן בלומין‎), Esther Rada (אסתר רדא) ed Asaf Avidan (אסף אבידן).

Asaf Avidan  Ester Rada

La prossima in lizza è la cantante e attrice israeliana, il cui stile musicale spazia dal soul e funk a RnB. Tuttavia, c’è anche un piccolo ostacolo che potrebbe impedire la sua avventura all’Eurovision, ha recentemente annunciato la sua gravidanza, anche se la propria artista ufficialmente non ha respinto l’offerta. 

Il terzo in linea è l’artista e autore del brano di successo internazionale “One Day/Reckoning Song”, Asaf Avidan.  Asaf ha pubblicato tre album e ottenuto un successo commerciale con Reckoning song.

Israele è stato rappresentato nella scorsa edizione tenutasi a Copenhagen, da Mei Finegold (מיי פיינגולד) (scelta internamente) e il suo brano (scelto attraverso una votazione pubblica) “Same Heart” (אותו לב), non raggiungeno la Finale (14° posto nella sua Semi-Finale).

Israele partecipa fin dal 1973 (37 partecipazioni, 31 Finali). Ha vinto per tre volte la manifestazione (nel 1978 con Yizhar Cohen and Alpha Beta (יזהר כהן והאלפא ביתא) e il brano “A-Ba-Ni-Bi” (א-ב-ני-בי), nel 1979 con Gali Atari (גלי עטרי) and Milk & Honey (חלב ודבש) e la canzone “Hallelujah” (הללויה) e nel 1998 con Dana International (דנה אינטרנשיונל) e il brano “Diva” (דיווה)) ma l’ha ospitata solo per due edizioni, nel 1980, pur avendone diritto, lascia ai Paesi Bassi l’onere organizzativo e si ritira per quell’anno.

Dall’introduzione delle Semi-Finali nel 2004, Israele non è riuscito a raggiungere la Finale in sei occasioni. Nel 2014, il paese non è riuscito a qualificarsi per il 4° anno consecutivo nella Finale. Fino ad ora la posizione migliore raggiunta è un quarto posto nel 2005 con “HaSheket SheNish’ar” (השקט שנשאר‎, The Silence that Remains) cantata di Shiri Maimon (שירי מימון), che ha segnato il decimo Top Five del Paese nella gara.