ESC 2015: Ancora aperto il termine di presentazione dei brani per il Wildcard Club Concert dell’Unser Song für Österreich 2015

Unser Song für Österreich

L’emittente pubblica tedesca NDR continua a tenere aperto il termine di presentazione dei brani tramite online per il Wildcard Club Concert, dove verrà selezionato l’ottavo candidato della finale nazionale del paese per Vienna 2015, ‘Eurovision Song Contest – Unser Song für Österreich (Our Song for Austria)’.

Le canzoni possono essere ancora caricate nella piattaforma di selezione tedesca qui, fino al 9 Gennaio alle ore 12:00 CET.

Un totale di 8 artisti si sfideranno nella finale nazionale tedesca ‘ESC – Unser Song für Österreich 2015′. La formula è identica a quella dello scorso anno. Oltre a i sette interpreti più noti della musica contemporanea tedesca, sarà concessa una Wildcard (Jolly) ad un giovane talento emergente (giovani artisti e band) che darà la possibilità di aggiungersi alla lista dei candidati che si sfideranno per rappresentare il loro paese a Vienna.  

I talenti emergenti (giovani artisti e band) che desiderano partecipare alla finale nazionale devono caricare sul sito ufficiale della manifestazione Unser-Song-fuer-Oesterreich.de i loro video sul canale Youtube sia con una propria composizione o come interpreti di una cover di un pezzo ben noto.  

 Mark Forster Andreas Bourani

Da lì, la giovane stella della musica tedesca e mentore della preselezione di quest’anno, Andreas Bourani e Mark Forster (che prendono il posto di Adel Tawil), selezioneranno insieme alla giuria interna della NDR, insieme a membri della società di produzione Brainpool, l’etichette discografiche Sony BMI, Warner Music e Universal Music, altre etichette indipendenti e alcune Radio Station DJs i migliori dieci artisti emergenti, che avranno la possibilità di esibirsi live al Grosse Freiheit 36 di Amburgo il 19 Febbraio. I 10 artisti dovranno cantare due canzoni ciascuno. Lo show sarà trasmesso in diretta televisiva su la NDR, sul sito ufficiale www.eurovision.tv oltrechè su www.eurovision.de. Alla fine del concerto, gli spettatori decideranno chi otterrà il Wildcard (Jolly) per partecipare alla finale nazionale del proprio paese, il 5 di Marzo alla TUI Arena di Hannover. 

Andreas Bourani è noto per la canzone ufficiale della Coppa del Mondo FIFA 2014 all’inizio di quest’anno, “Auf Uns”, ottenendo il disco di platino, mentre Mark Forster, è un regista tedesco di origine svizzera.

L’anno scorso, il gruppo esordiente le Elaiza hanno rappresentanto la Germania nella scorsa edizione tenutasi a Copenhagen, con il suo brano “Is It Right?“, ottenendo un 18° posto in Finale. Il gruppo ha vinto infatti il Clubkonzert (Wildcard Club Concert), che vedeva in gara i 10 migliori esordienti selezionati fra i 2200 che hanno proposto cover o inediti al sito ufficiale di Unser Song für Dänemark dalla commissione con a capo il cantautore Adel Tawil.

Un totale di dieci talenti emergenti delle proposte pervenute saranno selezionati, e si esiberanno presso il Grosse Freiheit 36 di Amburgo in uno show live, denominato Clubkonzert (Wildcard Club Concert), il prossimo 19 Febbraio trasmesso in diretta televisiva sulla NDR, per l’unico posto disponibile nella finale di Amburgo insieme ai sette artisti noti che saranno rivelati nel mese di Gennaio 2015. Alla fine del Clubkonzert (Wildcard Club Concert), gli spettatori decideranno chi otterrà Wildcard (Jolly) per partecipare nella finale nazionale del 5 Marzo alla TUI Arena di Hannover, e sarà trasmesso in diretta sulla NDR, e in streaming online sul sito ufficiale www.eurovision.de e su www.eurovision.tv, a partire dalle 20:15 CET.  

A condurre sarà nuovamente Barbara Schöneberger, che sarà anche la presentatrice del Clubkonzert (Wildcard Club Concert), dove verrà selezionato l’ottavo candidato alla finale nazionale del paese per Vienna 2015. Schöneberger è stata membro della giuria nell’Unser Star für Oslo 2010, nell’Unser Song für Deutschland 2011 e nell’Unser Song für Dänemark 2014.

Oltre a i sette artisti noti, la NDR selezionerà l’ottavo partecipante fra i dieci giovani talenti emergenti (giovani artisti e band) che vinceranno il concorso online del Wildcard (Jolly) che l’emittente pubblica tedesca ha organizzato e che ha come mentore il cantautore Mark Forster, uno dei più apprezzati della scena nazionale. 

I talenti emergenti candidati (giovani artisti e band) dovranno caricare sulla piattaforma ufficiale www.Unser-Song-fuer-Österreich.de i loro video sul canale Youtube sia con le loro produzioni originali sia  le loro cover di un pezzo ben noto. Il termine di presentazione era aperto fino a ieri, 22 Gennaio.

Un totale di dieci talenti emergenti delle proposte pervenute saranno selezionati, e si esiberanno presso il Großen Freiheit 36 di Amburgo, in uno show live, denominato Wildcard Club Concert, il prossimo 19 Febbraio trasmesso in diretta televisiva sulla NDR, per l’unico posto disponibile nella finale di Hannover insieme ai sette artisti noti. Alla fine del Wildcard Club Concert, gli spettatori decideranno chi otterrà Wildcard (Jolly) per partecipare nella finale nazionale del 3 Marzo.

La Germania è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Malmö, da Elaiza con il suo brano “Is It Right?”, finendo al 18° posto nella classifica finale. 

La Germania detiene il record di partecipazioni alla manifestazione, essendo stata presente a tutte le edizioni dell’Eurovision Song Contest tranne quella del 1996. Quell’anno l’EBU-UER decise di effettuare una preselezione delle canzoni candidate, e la Germania fu una delle sette nazioni escluse dalla partecipazione.

Malgrado l’alto numero di partecipazioni, fino al 2009 la Germania aveva vinto l’Eurovision Song Contest una sola volta, nel 1982 con ”Ein Bisschen Frieden” di Nicole. Nelle edizioni degli ultimi anni la Germania ha avuto pessimi risultati, in particolare nel 2005 quando si classificò all’ultimo posto con 4 punti (peggiore risultato di sempre, ma nel 1964 e 1965 non ricevette punti). Nel 2010 il paese si riscatta e vince con la canzone “Satellite” di Lena Meyer-Landrut, ospitandolo l’anno successivo a Düsseldorf, e anche le due successive edizioni riservano piazzamenti tra i dieci.

La Germania fa parte dei Big Five (assieme a Spagna, Francia, Regno Unito e Italia), ovvero le nazioni che, indipendentemente dai risultati degli anni precedenti, accedono sempre di diritto alla serata finale della manifestazione. Questo è dovuto al loro maggiore contributo finanziario alle attività dell’EBU-UER.